none_o

 

 

Questo sembra un articolo scritto a quattro mani, in realtà è solo il frutto di uno scambio di email tra chi scrive e uno scienziato e amico lontano, Guido Tonelli, che naturalmente, non ha alcuna parte nella stesura finale. Gli errori di questa chiacchierata tra amici sono miei. Grazie agli amici della Voce per avermi ridato l’opportunità di scrivere in questo spazio.

#Covid19 #EmergenzaCoronavirus
none_a
#InsiemePossiamoFarcela
none_a
#Covid19 #EmergenzaCoronavirus
none_a
UNICOOP FIRENZE
none_a
In Puglia, nel comune di Gravina, alcuni furbetti, .....
QUALCUNO che evidentemente ha ancora idee confuse, .....
. . . che ad occhio e croce Lui ed il sig. ci passo .....
Io il mio interesse per Renzi, o innominabile come .....
Baragli: "Export quasi cancellato, serve liquidità ora o non ripartiremo"
none_a
Libri
none_a
Cosè un ATM e un BANCOMAT
none_a
Incontrati per caso
di Valdo Mori
none_a
  • Emergenza del Covid-19

      Misericordie della Toscana


     Cari fratelli e sorelle, adesso più di prima siamo chiamati tutti ad un impegno e ad uno sforzo ulteriore per sostenere le nostre comunità, le persone fragili, i nostri anziani, le persone sole e chi viene purtropp colpito da covid-19...


  • Circolo ARCI MIgliarino

      Chiusura del Circolo

    Il Circolo ARCI Migliarino comunica ai propri soci che il bar resterà chiuso dalla data odierna (10.3) fino al 3 di aprile 2020. La riapertura sarà condizionata dalle disposizioni successive riguardo alla diffusione della malattia in ambito nazionale.


Si presentava alla gara con ben 27 atlete.
none_a
PISA OVEST
none_a
di Marlo Puccetti
none_a
di Marlo Puccetti
none_a
La pesca nel lago
(1976)

Ugo:- Come è ita Dreino?

Drea:- Dai 'n occhiata,
con venti nasse .....
Autonoleggio con Conducente NCC, Country Travel, servizi di trasporto persone, documenti urgenti, bagagli smarriti, con minivan nove posti (8+autista) .....
l’Amministrazione Comunale chiede di essere inclusa al tavolo per deciderne la destinazione e l’uso sociale del patrimonio
Immobili confiscati sul territorio vecchianese

24/2/2017 - 13:33

Immobili confiscati sul territorio vecchianese:
l’Amministrazione Comunale chiede di essere inclusa al tavolo per deciderne la destinazione e l’uso sociale del patrimonio
 
Vecchiano – “Un uso sociale per i beni immobili confiscati dall’Autorità Giudiziaria sul nostro territorio, in modo che questi possano andare, in un futuro prossimo, a beneficio della collettività e di tutta la nostra comunità”.

Con queste parole il Sindaco Massimiliano Angori riassume la richiesta dell’Amministrazione Comunale, contenuta nella lettera inviata al Prefetto di Pisa Attilio Visconti all’indomani dell’avvenuta confisca di terreni ed appartamenti su cui si allungava come un’ombra la mano lunga della Camorra.

“Grazie all’intervento delle forze dell’ordine, è stata sgominata l’attività di due imprenditori ritenuti vicini al clan dei Casalesi ed i terreni e gli appartamenti ubicati sul nostro territorio, al centro del blitz, sono stati, così, restituiti allo Stato e alla legalità”, afferma l’Assessora alla Legalità, Mina Canarini. “Parafrasando una frase di Giovanni Falcone, infatti, la nostra società deve rendersi conto che la mafia è un fenomeno terribilmente serio e molto grave; ma che si può vincere, non pretendendo l'eroismo da inermi cittadini, ma impegnando in questa battaglia tutte le forze migliori delle nostre istituzioni; e questa circostanza ne è un esempio.

Come istituzione siamo impegnati da ormai molto tempo nella diffusione della cultura della legalità, e la cena che si è svolta al Teatro del Popolo di Migliarino ne è soltanto l’ultimo esempio, in ordine cronologico: anche per questo motivo, chiediamo di avere un ruolo attivo nella scelta della destinazione di questi beni immobili”, aggiunge l’Assessora Canarini. “Chiediamo alla Prefettura pisana di attivarsi celermente per destinare questi immobili al patrimonio comunale con l'obiettivo di garantirne l’uso sociale”, spiega l’Assessore alle Politiche Sociali, Lorenzo Del Zoppo.

“E' indispensabile un rapido coinvolgimento del nostro Ente in scelte che sono strategiche e, attraverso le loro ricadute, possono interessare positivamente la nostra comunità ed il benessere dell’intera collettività. Siamo pertanto certi che la nostra richiesta venga positivamente accolta dal Prefetto Visconti”, conclude l’Assessore Del Zoppo.
 

 

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




24/2/2017 - 20:54

AUTORE:
Antonio

http://iltirreno.gelocal.it/pontedera/cronaca/2017/02/22/news/camorra-confiscati-terreni-e-alloggi-ai-fratelli-mastrominico-1.14921015

24/2/2017 - 18:54

AUTORE:
Orlando

Essendo ormai pubblica la confisca dei terreni e degli immobili da parte delle autorità, sarebbe bene rendere pubblico il nome dei due imprenditori vicini al clan dei casalesi. Una buona informazione aiuta a difendersi dalla criminalità ed anche a collaborare. Il cittadino onesto se bene informato sa difendersi e collaborare con la giustizia.
Ringraziando anticipatamente Orlando

24/2/2017 - 16:42

AUTORE:
Curioso

Visto la disponibilità è segreto di stato sapere quali immobili?