none_o

Parlando di Pisa e di Livorno, città geograficamente distanti un tiro di schioppo, ma lontane in modo siderale per atteggiamento di vita e filosofia dell’esistenza, non si può trascurare l’accesa rivalità e ostilità preconcetta, immotivata, ma profonda e assolutamente non epidermica, che pervade le due popolazioni nei rapporti reciproci.

Accadde Oggi
none_a
Le Parole di Ieri
none_a
Ricordo
none_a
La Foto
none_a
. . . . . . . . . era ora. . . . . . . . . . Ultimo. .....
Per chi non avesse letto questo nostro articolo, a .....
. . . . . . . . . . . . . tutelarsi contro quelle .....
DOPO L'ACCORDO ECCO CHE MAGICAMENTE L'ASSOCIAZIONE .....
Uno sguardo dal Serchio
none_a
DOMANDE E RISPOSTE SU ALCUNI PROBLEMI DI VISTA a cura di Venanzio Fonte
none_a
Tra Arena Metato e Vecchiano
none_a
MIOPIA
seconda parte
none_a
SPORTIVAMENTE A.S.B.U.C.
none_a
San Giuliano Terme, 2 aprile
none_a
La Rosa di Terricciola
none_a
Villa di Corliano, 26 marzo
none_a
Vecchiano, 25 e 26 marzo
none_a
Molina di Quosa
none_a
San Giuliano Terme
none_a
Pappiana, 5 febbraio
none_a
Molina di Quosa
none_a
da nord a sud così lontani, ma nella lunga strada si prendono le mani, tra le vie torte a volte dritte si incontrano persone.
Persone bianche, gialle, .....
Vi risulta che sia stata inaugurata la sede della Lega Nord a Vecchiano?
San Rossore
Slow Food incontra Pisa Folk

24/2/2017 - 14:43


Nella cornice del ristorante Poldino a San Rossore, è stata presentata alla stampa e a soci e simpatizzanti il nuovo progetto di collaborazione tra l'associazione Pisa Folk e la Condotta Slow Food di Pisa e Monte Pisano.
Su Pisanews trovate le interviste a Marco Bignardi , Fiduciario della Condotta, e Irene Masoni, Presidente di Pisa Folk .
Slow Food continua così nella politica impostata dal comitato direttivo di sviluppare collaborazioni con le associazioni del Territorio che abbiano finalità compatibili. Avviate da tempo le collaborazioni con l'associazione La Voce del Serchio e Salviamo la Rocca.
Il programma concordato da Slow Food e Pisa Folk prevede una serie di incontri fino a giugno nei locali pisani per degustare aperitivi e abbinamenti cibo-vino di alcune regioni italiane.
A giugno ci sarà il Pisa Folk Festival, con in programma una serie di iniziative.
A seguire la conferenza stampa, la cena magistralmente organizzata da Sandro del Ristorante Poldino, all'insegna della qualità degli ingredienti e dei produttori del Territorio, dai vini del Podere La Chiesa di Terricciola, ai prodotti del Parco di San Rossore ( i formaggi e la ricotta ricotta del Pedrazzi di Coltano, il miele di spiaggia di Donatella Baldi, i pinoli e le carni ). 
Gli 80 e passa intervenuti hanno dimostrato un gradimento entusiasta!   

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: