none_o


Era nata per sosta di preghiera ai pellegrini che si recavano a Roma, poi per santificare la processione del Corpus Domini che dalla chiesa di San Ranieri vi si recava a messa e a festeggiare la giornata con bancarelle di dolciumi e  “coperte” per merenda sugli “aguglioli”. Poi, per la cattiva strada che aveva preso la bella strada, tutto si dissolse lentamente fino a che un gruppo di migliarinesi si diedero da fare per chiuderne il transito...

. . . . . . . . . . . . l'epidemia corona virus, .....
. . . si perchè di bullismo se ne parla solo se succedono .....
Quasi tutti conoscono il detto "chi rompe paga ed i .....
. . . o a Migliarino martedì?
Adnkronos Salute
none_a
Libri
none_a
Il sito degli "ARTISTI PISANI SCOMPARSI" per una significativa memoria culturale
none_a
Come Steve McCurry e l'afghana dagli occhi verdi nel 2002
none_a
Le squadre di Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Per gli atleti pisani 19 medaglie
none_a
Le squadre di Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Pisa Bocce
none_a
Se fossi nata albero sarei cresciuta molto, almeno spero,

invece sono corta e mingherlina e accrescere è un mistero.

Mi è stata tolta l'occasione .....
Buongiorno, abito in Via Paganini a Colignola, quotidianamente percorro le strade bianche nelle vicinanze fino ad arrivare ad Asciano, lungo i condotti. .....
Le aree naturali protette
none_a
di Renzo Moschini
none_a
Riserva del Chiarone
none_a
di Raffaele Latrofa
Latrofa: Question Time su pericolo alla scuola Perodi

1/3/2017 - 15:55


“Continua la visita alle scuole pisane e continua la presentazione di miei atti consiliari, perché praticamente in ogni scuola in cui andiamo come Prima Commissione Controllo e Garanzia purtroppo troviamo criticità” fa sapere Raffaele Latrofa, capogruppo di Pisa Nel Cuore, che continua: “Noi siamo vicini ai bambini, agli insegnanti e al personale non docente, e crediamo che a scuola non debbano correre rischi: questa è una nostra battaglia intrapresa ormai da molto tempo.

Stavolta ho presentato un Question Time sulla scuola dell’infanzia Perodi, in Via San Zeno. Durante la mia ispezione ho infatti riscontrato situazioni pericolose: un phon distrutto utilizzato per asciugarsi le mani, coppelle di tubazioni che si sgretolano al tatto in ambiente dove si consumano pasti, scalini in marmo parzialmente sprovvisti di nastro antisdrucciolo, arredi fatiscenti in truciolato, con parti a contatto con i bambini, che potrebbero provocare tagli e abrasioni.

Non è possibile che i bambini e il personale scolastico vivano parte della giornata in ambienti simili, quindi pretendo che nel Consiglio Comunale di giovedì 2 marzo l’Assessore competente mi risponda quando pensa di ripristinare la sicurezza di quella scuola, visto che siamo in presenza di un’oggettiva situazione di pericolo”.

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: