none_o


Ho risistemato la mia vespa PX 150 a miscela. Mi porto sempre dietro l'olio in una tanichetta; vivo come un atto d'eroismo miscelare artigianalmente benzina e olio. Vedessi come i benzinai mi aiutano nel "fabbricare" il carburante. Sono solidali, romantici, tornano anche loro più giovani. Il mezzo è del1982. Un ex meccanico che sapeva dove mettere le mani l'ha rimessa al pezzo e poi è stata tirata al lucido. Ritinta rosso fuoco....

Vedi , Bruno , il problema non è se Casini ha cambiato .....
A me sta storia che gira con insistenza, che Casini .....
Quando nel / 72 il PCI prese nelle due sezioni migliarinesi .....
Ovviamente è una mia personalissima opinione, contestabilissima, .....
CERTOSA DI CALCI
none_a
Serravezza, 24 gennaio
none_a
San Giuliano
none_a
Domenica 21 Gennaio
none_a
“Agorà

RACCONTARE
none_a
Vecchiano
none_a
CSI Pisa
none_a
CSI
none_a
Vecchiano
none_a
Tornando vella sera dalla fiera
La mì moglie a casa mi viense a mente
Grassa pallata dice brutta gente
Linguacce malidette da galera

Certo pasta .....
IL GIORNO 18 GENNAIO DALLE ORE 16. 30 ALLE ORE 18. 30 LE INSEGNANTI ACCOGLIERANNO TUTTI I GENITORI PER VISITARE LA SCUOLA IN OCCASIONE DELLE ISCRIZIONI .....
Asbuc Migliarino
Inaugurata la mostra fotografica "3 amici si raccontano"

12/3/2017 - 19:03


Inaugurata nel pomeriggio la mostra fotografica "3 amici si raccontano", con il taglio del nastro da parte del Sindaco Massimiliano Angori.
Presenti anche il vicesindaco di San Giuliano Terme, Franco Marchetti,   la presidente dell'ASBUC Laura Mazzanti e il presidente della Pro Loco di Vecchiano Luca Barghini.

Ha visitato la mostra anche l'eccellenza fotografica del nostro territorio, Carlo Delli.

 

3 amici con l'interesse comune per la fotografia.
Un paesaggista, un naturalista e un ritrattista, tre aspetti fotografici diversi tra loro che difficilmente possono andare d'accordo anche per una semplice uscita fotografica.
Quindi è nata l'idea di organizzare qualcosa che potesse unirli anche nel mondo della fotografia.
Una delle strade è stata appunto la mostra fotografica collettiva che permette, oltre che curare insieme lo stesso interesse, di mostrare al pubblico i loro lavori che spesso rimangono in un cassetto.E di chicche da ammirare e su cui riflettere ce ne sono diverse, dalla natura che sembra mettersi in posa per catturare un attimo di vita, ai paesaggi che sembrano giocare con la prospettiva, ai ritratti in bianco e nero che però sprizzano vitalità e appeal.Una collezione da gustare con calma e riflessione, come solo la fotografia sa offrire.

 

Aperta fino al 9 aprile nel weekend o nei giorni feriali previo appuntamento con gli autori.

Gabriele: 3932440690

Luigi: 3473931384

Federico: 3466977472

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: