none_o


Ho risistemato la mia vespa PX 150 a miscela. Mi porto sempre dietro l'olio in una tanichetta; vivo come un atto d'eroismo miscelare artigianalmente benzina e olio. Vedessi come i benzinai mi aiutano nel "fabbricare" il carburante. Sono solidali, romantici, tornano anche loro più giovani. Il mezzo è del1982. Un ex meccanico che sapeva dove mettere le mani l'ha rimessa al pezzo e poi è stata tirata al lucido. Ritinta rosso fuoco....

Quando nel / 72 il PCI prese nelle due sezioni migliarinesi .....
Ovviamente è una mia personalissima opinione, contestabilissima, .....
Ecco degli indizi utili: https:/ / youtu. be/ LqezUyIUngw
Li .....
Una cosa non si può dire della nuova legge elettorale .....
Serravezza, 24 gennaio
none_a
San Giuliano
none_a
Domenica 21 Gennaio
none_a
“Agorà

RACCONTARE
none_a
Pisa, 18 gennaio
none_a
Vecchiano
none_a
CSI Pisa
none_a
CSI
none_a
Vecchiano
none_a
Tornando vella sera dalla fiera
La mì moglie a casa mi viense a mente
Grassa pallata dice brutta gente
Linguacce malidette da galera

Certo pasta .....
IL GIORNO 18 GENNAIO DALLE ORE 16. 30 ALLE ORE 18. 30 LE INSEGNANTI ACCOGLIERANNO TUTTI I GENITORI PER VISITARE LA SCUOLA IN OCCASIONE DELLE ISCRIZIONI .....
Molina di Quosa
Tre molinesi a Milano

21/3/2017 - 14:41

 
Continua l’avventura dei giocatori di Hockey inline che hanno militato nella Molinese di Serie A e che per vicende ormai note legate alla chiusura dell’impianto di Molina di Quosa e alle spese non più sostenibili ha dovuto rinunciare ad iscriversi al campionato.

La diaspora dei giocatori ha portato i più fortunati a giocare nel Milano Quanta più volte campione d’Italia nella massima serie.

Andrea Bellini, Matteo Barsanti e Alessio Lettera sono in cima alla classifica di serie A per il loro determinante contributo di assist e reti spesso decisive per il risultato finale.

Il Milano Quanta si avvale dell'esperienza dell'ex dirigente della Molinese Mimmo Lettera, padre di Alessio.

Ora hanno vissuto anche l’esperienza  dell’European league a Valladolid in Spagna.

All’interno della manifestazione era stata messa in palio la President Cup.

I meneghini non hanno voluto perdere questa occasione.

Hanno raggiunto la semifinale incontrandosi con la squadra tedesca del Nordhessen battuta per 3 a 0 con reti di Ferrari e dei pisani Matteo Barsanti e Alessio Lettera.

Raggiunta la finale hanno liquidato i Cechi dell’Olomouc per 5 a 2, anche qui con lo zampino molinese di Lettera e Andrea Bellini e le altre reti di Comencini (2) e del capitano Banchero.

I ragazzi del Milano hanno riportato a casa una coppa importante sfiorando la qualificazione alla finale nell’European league vinta per il secondo anno consecutivo dai francesi del Rethel che hanno battuto in finale gli spagnoli per 4 a 3.

Nel campionato nonostante le fatiche internazionali non hanno esitato ad asfaltare in trasferta il Ferrara per 11 a 0.

I ferraresi hanno rinunciato a qualsiasi reazione e dopo appena 21 minuti erano già sotto di 7 gol.  

Anche qui hanno lasciato il segno con 2 reti Barsanti e Lettera.

Nicola Lettera e Matteo Bellini hanno subito lo sgambetto dei fratellini minori Andrea Bellini e Alessio Lettera.

Nel recupero di martedì contro il Cittadella i milanesi hanno allungato le distanze, consolidando il primo posto.

Per la cronaca anche il Ferrara è riuscito ad avere la meglio sul Vicenza in un susseguirsi di reti pisane firmate da Lettera e Bellini.

Notizia dell'ultim'ora: riconoscimento dal CONI regionale che ha premiato con il “Pegaso per lo Sport” l'atleta Andrea Bellini.
 
Marlo Puccetti

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: