none_o


In questo nuovo articolo di Franco Gabbani viene trattato un argomento basilare per la società dell'epoca, la crescita culturale della popolazione e dei lavoratori, destinati nella stragrande maggioranza ad un completo analfabetismo, e, anzi, il progresso culturale, peraltro ancora a livelli infinitesimali, era totalmente avversato dalle classi governanti e abbienti, per le quali la popolazione delle campagne era destinata esclusivamente ai lavori agricoli, ed inoltre la cultura era vista come strumento rivoluzionario. 

. . . altrimenti in Italia tutto il potere centrale .....
Sei fuori tema. Ma sappiamo per chi parli. . .
. . . non so se sono in tema; ma però partito vuol .....
Quelle sono opinioni contrastanti, il sale della democrazia, .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
di Andrea Paganelli
none_a
PRESENTAZIONE DI Antonio Giuseppe Campo (per studenti e lavoratori fuori sede)
none_a
IL SEGRETARIO DE LLA SEZIONE DI SAN GI ULIANO TERME
none_a
Di Andrea Paganelli
none_a
IMMAGINA San Giuliano Terme
none_a
Nei tuoi occhi languidi
profondi, lucenti
piccolo mio
inestimabile tesoro
vedo il futuro
il tuo
il presente
quello del tuo babbo
il passato
quello .....
Nel paese di Pontasserchio la circolazione è definita "centro abitato", quindi ci sono i 50km/ h max

Da dopo la Conad ci sono ancora i 50km/ h fino .....
Comune di Vecchiano:
Turismo, manutenzione del territorio, politiche sociali e sicurezza
Ecco servito il Bilancio di Previsione 2017

1/4/2017 - 8:18

 Turismo, manutenzione del territorio, politiche sociali e sicurezza: ecco servito il Bilancio di Previsione 2017
 
Vecchiano – Approvato nella seduta consiliare del 30 marzo il documento finanziario relativo al Bilancio di Previsione 2017.
“Nonostante il prolungato periodo di grave crisi economica internazionale e la ristrettezza, sempre maggiore, di risorse economiche a disposizione degli Enti Locali, anche per il 2017 il Comune di Vecchiano ha come scopo principale quello di garantire ai suoi cittadini dei servizi di alto livello, insieme ad una efficace e, quanto mai, imprescindibile coesione sociale che sul nostro territorio si concretizza con una sinergia importante con l’associazionismo locale, mettendo in pratica, di fatto, il principio costituzionale della sussidiarietà”, afferma il Sindaco Massimiliano Angori. “Ed è proprio grazie alle sussidiarietà che il Comune di Vecchiano riesce a sopperire alla mancanza dei trasferimenti statali che di anno in anno diventano di sempre minor portata: una situazione gravosa che, per il 2017, prevede delle minori entrate per il nostro Ente pari a circa 800.000 euro e che, pertanto, ha provocato anche scelte necessarie le quali, tuttavia, consentono di mantenere un buon livello di servizi ed un’adeguata attenzione nei confronti di tutte le classi sociali”, aggiunge il primo cittadino.

“In questa ottica, fondamentali sono anche le azioni che il Comune ha messo a punto per quanto concerne le politiche del risparmio per le casse comunali: in tal senso, grande importanza rivestono le iniziative messe in campo per il recupero dell’evasione. Notevolmente determinanti, in termini di risparmio, sono anche le azioni volte all’efficientamento energetico negli edifici scolastici e nei palazzi comunali e la razionalizzazione del parco auto, con l’eliminazione di due automezzi “euro zero”.

Infine, mi preme sottolineare, sempre nell’ottica del risparmio, le politiche di innovazione messe a punto dalla nostra Amministrazione Comunale con la demateralizzazione degli atti cartacei in favore del passaggio alla documentazione digitale, incluse le riviste ed i quotidiani digitali, e l’introduzione della PEC anche per le comunicazioni istituzionali ai Consiglieri Comunali”, aggiunge il primo cittadino.
“Attraverso il documento finanziario, tuttavia, oltre a mantenere inalterati i contributi comunali a favore delle politiche sociali e delle politiche scolastiche, essendo, questi ultimi, due capisaldi per la stessa coesione sociale e tipici del buon governo che l’Amministrazione Comunale vecchianese intende portare avanti, il nostro obiettivo è quello di potenziare le politiche della sicurezza, del turismo e le manutenzioni del territorio, per le quali è stata raddoppiata la previsione di spesa”, spiega ancora il Sindaco Angori. “Nello specifico, gli investimenti del prossimo futuro riguarderanno, tra l’altro, l’allestimento della videosorveglianza nella zona industriale di Migliarino per un importo pari a 60.000 euro, la ristrutturazione dell’immobile per la caserma dei Carabinieri per un importo pari a 190.000 euro, oltre che la manutenzione straordinaria delle strade bianche ciclabili e la riduzione del rischio idraulico nella frazione di Nodica.

Tutto ciò per quanto concerne la sicurezza; ampio spazio anche alla riqualificazione dei cimiteri, con la costruzione degli ossari al cimitero di Vecchiano ed il risanamento dei quadrati al cimitero di Filettole. Le politiche del turismo vengono, inoltre, potenziate sia mantenendo scelte tipiche del passato, come quella di non introdurre la tassa di soggiorno, sia attraverso progetti come quello dell’introduzione di un’idonea segnaletica turistica sul territorio e l’adesione a percorsi di valorizzazione del territorio regionale, come il progetto “Toscana Ovunque Bella”, e a percorsi di valorizzazione degli ambiti locali, come il protocollo Terre di Pisa che punta alla nascita di un vero e proprio brand per il territorio pisano.

Un’attenzione importante, infine, è stata data anche alle politiche dello sport e del volontariato, elementi questi ultimi irrinunciabili per l’aggregazione  sociale all’interno della nostra comunità. Azioni importanti, dunque, che permettono di sostenere anche settori quali la scuola, la salute, le politiche abitative e sociali, insieme a quelle sportive e del volontariato locale”, aggiunge il primo cittadino.

 “Il nostro auspicio è quello che, in un futuro molto prossimo, i Comuni, che sono le istituzioni di riferimento sul territorio, possano vedere aumentata la loro capacità di spesa grazie al recupero dei mancati trasferimenti statali e alla continuità delle norme relative alle imposte: tutto ciò permetterebbe di migliorare sempre più la quantità e la qualità dei servizi a beneficio di tutti i cittadini”, conclude il Sindaco Angori. 

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri