none_o

 Alcuni mesi fa, durante una assemblea dell'associazione La Voce del Serchio, fu proposta l'idea, da parte di alcuni soci cicloamatori, di fare qualcosa per la pista ciclabile Puccini, cercando di sollevarla dalle condizioni di oblio e degrado in cui versa attualmente, dopo esser stata molto decantata e utilizzata per varie inaugurazioni in tempi propizi. L'origine del progetto....

Anniversario
none_a
Le Parole di Ieri
none_a
Per non dimenticare
none_a
Il Diario di Trilussa
none_a
Qualcuna mi puo' dire di che tipo di alga è pieno .....
Ebbene si! Prima del Job's Act i lavoratori delle aziende .....
Prima del Job's Act i lavoratori delle aziende sotto .....
comincia il mondiale!

che strana sensazione di lutto!

non .....
Esperienze di viaggio
none_a
La Natura vista da Simona Tedesco
none_a
Agrifiera di Pontasserchio, 22 aprile
none_a
Agrifiera di Pontasserchio, 21 aprile
none_a
  • ALLA CITTADINANZA DI MIGLIARINO

      04 MAGGIO 2018, alle ore 18.30
    AVVISO DI ASSEMBLEA


    Il comitato A.S.B.U.C. di Migliarinoinvita tutti i cittadini della frazione a partecipare all’assemblea indetta presso la nuova sede ASBUC in via S. D’Acquisto n. 1 in Migliarino:     in prima convocazione per il giorno 30 Aprile 2018 alle ore 12.00,   in seconda convocazione per il giorno 04 MAGGIO 2018, alle ore 18.30


  • GIORNATA INTERNAZIONALE DELLA LINGUA MADRE

      Una domenica un poco strana il 25


    Anche per quest’anno la GIORNATA INTERNAZIONALE DELLA LINGUA MADRE, evento che il G.U.T. (Gruppourturatoscana) porta in giro nella zona pisana, ed oltre, sarà ospite dell’ASBUC di Migliarino 


COME UN SASSO NEL FIUME


Resto in silenzio ad aspettare te,
a contemplare il tuo tenero viso,
i tuoi occhi candidi, dolcissimi,
semplici che .....
A Migliarino Pisano Viale dei Pini lato Salviati affittasi appartamento arredato di 90 mq. sviluppato su unico piano composto da Ingresso indipendente .....
Pisa-San Giuliano-Vecchiano
Consegna contributi Amatrice

14/4/2017 - 14:43


 
I Comuni di Pisa, San Giuliano Terme e Vecchiano, insieme alla Pubblica Assistenza  e alla Misericordia di Pisa, ad Amatrice
per consegnare i fondi raccolti dai tre comuni al Sindaco Pirozzi
 
 Vecchiano – Consegnati nella giornata di giovedì 13 aprile al Sindaco di Amatrice, Sergio Pirozzi, i contributi raccolti dai Comuni di Pisa, San Giuliano Terme e Vecchiano finalizzati alla ricostruzione, a seguito del devastante sisma che nell’agosto 2016 ha colpito la cittadina laziale.

“Nel giovedì della Pasqua, ci siamo recati sul luogo per consegnare direttamente nelle mani del primo cittadino di Amatrice quanto abbiamo raccolto grazie alla generosità dei cittadini dei nostri tre Comuni”, afferma il Sindaco Massimiliano Angori, presente ad Amatrice insieme a rappresentanti delle istituzioni di Pisa e di San Giuliano Terme, nelle persone di Luca Padroni funzionario del Comune di Pisa e di Stefania Giorgi Consigliera Comunale di San Giuliano Terme, e delle associazioni di volontariato Pubblica Assistenza, Misericordia e Croce Rossa di Pisa,  nella persona di Daniele Vannozzi, presidente della Pubblica Assistenza. “Abbiamo toccato con mano la forza devastatrice del sisma dell’agosto scorso, ma, contemporaneamente abbiamo potuto saggiare ed ammirare la grande forza d’animo di queste popolazioni che, anche se così duramente colpite, hanno avuto la forza di riappropriarsi di una loro quotidianità che, nello specifico, si appresta a celebrare le festività imminenti della Pasqua”, commenta il primo cittadino di Vecchiano. “Abbiamo consegnato nelle mani del Sindaco Pirozzi un contributo di circa 40.000 euro, soldi che saranno utilizzati per ricostruire strutture le cui attività sono adesso espletate attraverso i moduli container, al fine di far ripartire a pieno ritmo la vita della comunità di questa cittadina poiché sono risorse che serviranno alla gente di Amatrice per collocare un altro importante tassello sula strada di un necessario ritorno alla normalità. Ciò che è certo”, conclude il Sindaco Angori, “è che continueremo a dimostrare la nostra vicinanza ad Amatrice, perseguendo nel percorso di quello che abbiamo definito un gemellaggio solidale tra questo Comune ed i nostri territori pisani”. 

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: