none_o


Reparto di Oncologia dell’ospedale di Pisa. Davanti all’edificio molti persone in attesa perché l’ingresso è riservato ai soli pazienti oncologici. Ero fortunatamente un accompagnatore e sono rimasto educatamente fuori come tutti gli altri. Devo dire che eravamo tutti con la mascherina, non so se per paura del contagio o per rispetto degli altri ma la situazione era appagante, come quando si vede il rispetto delle regole da parte di tutti i cittadini.

Poverannoi, è andato ormai. Lo usano sulla 7 di .....
. . . che ne capisce più di te. Fattene, anzi fatevene .....
. . . giorni sta prendendo dei punti la Raggi. . . .....
. . . . . . . . . . . . . . . . l'ha capito? La DaD .....
Greenpeace
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
Vecchiano
none_a
San Giuliano Terme, 23 ottobre
none_a
Marina di Pisa, 24 ottobre
none_a
Molina di Quosa, 25 ottobre
none_a
Teatro Nuovo Pisa
none_a
San Giuliano Terme, 25 ottobre
none_a
Marina di Pisa, 17 ottobre
none_a
Sabato 17 ottobre al Grand Hotel Duomo
none_a
  • Circolo ARCI Migliarino

      BURRACO!

    Proseguono le attività del Circolo cercando di rispettare tutte le misure anti-Covid. Da venerdi 21 riprendono i tornei di Burraco con una serie di importanti misure di sicurezza tra cui la prenotazione obbligatoria per l'assegnazione del tavolo, norme severe per divertirsi in sicurezza.

    Tutte le notizie sulle attività sul sito FB del Circolo.


  • Emergenza del Covid-19

      Misericordie della Toscana


     Cari fratelli e sorelle, adesso più di prima siamo chiamati tutti ad un impegno e ad uno sforzo ulteriore per sostenere le nostre comunità, le persone fragili, i nostri anziani, le persone sole e chi viene purtropp colpito da covid-19...


di Marlo Puccetti
none_a
la ZONE di Pisa
none_a
CSI – Centro Sportivo Italiano-
none_a
Coppa Toscana Juniores sotto la Torre
none_a
nato
in un tempo senza tempo
spoglio
corpo al vento
apre gli occhi
guardando curioso
quel volto
e quel fuoco

fa freddo
ma la luce che .....
Se non si capiva niente prima, come pretendere che si capisca qualcosa oggi?

Qualcuno dice che non intende usare i 40 miliardi del MES, perché in .....
Pontasserchio
È tutto pronto per Agrifiera

21/4/2017 - 15:23

È tutto pronto per Agrifiera, la kermesse dedicata a territorio, ambiente e agricoltura che ha luogo nel Parco della Pace “Tiziano Terzani” di Pontasserchio.
Le danze si apriranno  sabato 22 aprile, alle 15.30, con l’inaugurazione ufficiale di questa 109esima edizione.
 
 
23 APRILE
Ore 11.30-19: Mostra del vino dei produttori della Strada del Vino di Valdera e Riparbella (Terre di Pisa).
 
24 APRILE
Ore 10-12: Assemblea aperta Strada dell’Olio.
 
Ore 15-18: “Un’altra economia del territorio: recupero e gestione delle aree abbandonate per scopi produttivi e sociali”. Introduce l’assessora Vanni e intervengono: Massimo Rovai (Università di Pisa) e Rossano Pazzagli (Università del Molise).
 
25 APRILE
Ore 16: Dibattito su “Tracciabilità ed etichettatura nell’agroalimentare”. Introduce l’assessora Vanni e partecipano il professor Enrico Giussani (Università di Pisa) e Davide Paglia del consorzio Strizza i semi.
 
Ore 18: convegno “Le prospettive per il futuro di San Giuliano Terme. incontro con i cittadini e le associazioni per il progetto di sviluppo” a cura della proloco. Introduce il presidente Venanzio Fonte.
 
26 APRILE
Ore 9.30: “Riunione del tavolo tecnico della sentieristica del Monte Pisano” (partecipazione riservata agli addetti ai lavori).
Ore 11: “Sessione aperta: Il tavolo della sentieristica incontra le scuole del territorio”, incontro aperto al pubblico.
 
Ore 15-18: “Tecniche di compostaggio domestico e vermicompostaggio”. Introduce l’assessora Vanni e intervengono: il personale tecnico dell’ufficio rifiuti del Comune di San Giuliano Terme e il personale tecnico del Centro Lombricoltura Toscana.
 
27 APRILE
Ore 10-12: “Progettazione e gestione sostenibile delle aree a verde”. Introduce l’assessora Vanni. Intervengono: Elena Fantoni (funzionario agronomo del Comune di San Giuliano Terme), Massimiliano Del Viva (agronomo), Andrea Peruzzi e Marco Fontanelli (rispettivamente professore ordinario e ricercatore settore meccanica agraria dell’Università di Pisa) ed Enzo Petrini (agronomo paesaggista).
 
Ore 16-18: “Sistemi urbani per il drenaggio sostenibile (SUDS): nuove forme di progettazione per la riduzione del rischio idraulico e il miglioramento del paesaggio”. Introduce l’assessora Vanni. Coordina Elena Fantoni. Intervengono: Marta Buoro (dottoranda in architettura del paesaggio e coordinatrice del programma Open Session on Landscape, 4° edizione 2017 – dipartimento di architettura dell’Università di Firenze). Relazione: Giardini d’acqua e paesaggi urbani: progetti d’autore. Prof. Enrico Falqui (vicedirettore Landscape Designa Dida Lab. Dipartimento di architettura Università di Firenze). Relazione: LDL, un laboratorio al servizio delle pubbliche amministrazioni per la progettazione del paesaggio e dello spazio pubblico – prof Stefano Pagliara (Università di Pisa), relazione: Sistemi urbani per il drenaggio sostenibile, linee tecniche le esperienze locali. Marco Ricci e Giacomo Sanavio (Green Gea snc), relazione: Programmazione e finanziamento delle politiche di adattamento al cambiamento.
 
28 APRILE
Presso la villa del Lupo di Arena Metato: “Le alberature del territorio sangiulianese: aspetti storici, fitopatologici e tecniche colturali”. Ore 15: arrivo dei partecipanti e visita al parco della villa. Ore 15.30: Inizio degli interventi nella sala della Limonaia. Introduzione dell’assessora Vanni. Interventi: Gli alberi del parco della villa (Paolo Emilio Tomei, Unipi), Alberi monumentali del territorio sangiulianese (Lucia Amadei, Orto botanico di Pisa), Aspetti fitopatologici delle alberature (Nicola Musetti, servizio fitosanitario Regione Toscana), Funghi Patogeni del comune di San Giuliano Terme (Roberto Narducci, Aster Natura Toscana), Il ruolo degli alberi e i fenomeni connessi con i cambiamenti climatici (Giacomo Lorenzini, Unipi).
 
Ore 10-12: “Un’altra terra è possibile: agricoltura contadina e piccola trasformazione artigianale”, con la presenza dell’assessore regionale all’agricoltura Marco Remaschi.
 
Ore 16.30-19: “Del multileggero non si butta via niente: un rifiuto prezioso da imparare a separare meglio”. Introduce l’assessora Vanni. Intervengono: personale tecnico dell’ufficio rifiuti del Comune di San Giuliano Terme, personale tecnico di Geofor, personale tecnico Revet.
 
29 APRILE
Ore 10-12: “Le piante aromatiche del Monte Pisano – parte seconda”. Introduce l’assessora Vanni. Relatore: Paola Bandini, dell’associazione Aster Natura. Il ciclo di incontri sulle piante aromatiche del Monte Pisano si chiuderà con un’escursione in programma sabato 6 maggio.
 
Ore 17: “Dalla consapevolezza alimentare alla didattica attraverso l’orto”. Incontro con Emilio Bertoncini, autore de L’orto delle meraviglie.
 
30 APRILE
Ore 10: “Tecniche di potatura per l’aumento delle aspettative di vita degli alberi in città”. A cura di Marco Garbini, agrotecnico, Etw, arboricoltore.
 
Ore 15-16.30: “Il nuovo piano di protezione civile del Comune di San Giuliano Terme”. Introduce l’assessora Vanni. Relatori: Antonio Campus SAVA.
 
Ore 16.30-18: “La sicurezza spiegata ai ragazzi: resoconto di un’esperienza formativa in ambito scolastico” a cura di Confcommercio e degli istituti scolastici Gereschi e Niccolini.
 
1° MAGGIO
Ore 16.30-17.30: “Nuovo sistema nebbiogeno. Come cambiare la cultura sulla sicurezza”: conferenza per informare i consumatori dell’esistenza di una nuova soluzione in grado di poter rispondere all’aspettativa generale di proteggersi per impedire un furto, a cura di Maurizio Anelli.
 
 
 
«Gli eventi di quest’anno – afferma Daniela Vanni, assessora all’ambiente del Comune di San Giuliano Terme – sono stati creati con l’idea delle tavole rotonde, dove i cittadini e le realtà imprenditoriali locali potranno beneficiare di momenti di confronto con esperti e con l’amministrazione. Per quanto riguarda l’ambiente, si parlerà di rifiuti, con il compostaggio, il multileggero e il miglioramento della qualità della raccolta differenziata. L’agricoltura vedrà invece al centro la riconversione delle aree abbandonate e la piccola agricoltura. Speriamo siano momenti di confronto utili per informare e favorire le buone pratiche».
 
«Quest’anno – conclude Franco Marchetti, vicesindaco di San Giuliano Terme con delega ad Agrifiera – metteremo in pratica la solidarietà attraverso il cibo: per questo troverà spazio uno stand di Norcia, una delle zone colpite dal recente sisma. L’evento sta diventando più Agri che Fiera, perché stiamo sempre più mettendo al centro il nostro territorio e la sua conoscenza da parte del cittadino, e non solo».
 
 

 

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




24/4/2017 - 19:59

AUTORE:
Visitatore

...il 24 aprile cascò di lunedì (prefestivo=al sabato)e si pagò l'ingresso alla fiera di Pontasserchio.

nb,
Ingresso fiera: tutti i giorni dalle 10 alle 21. Agrinfesta sarà aperta tutti i giorni fino alle 24. Costo del biglietto: 4 euro nel giorni 23, 24, 25, 29, 30 aprile e 1° maggio. Ingresso gratuito per i bambini fino a 10 anni e over 70.

24/4/2017 - 18:01

AUTORE:
Cittadino

..si pagava anco oggi di lunedì

23/4/2017 - 18:07

AUTORE:
Cles

...e "Le piante aromatiche del Monte Pisano" parte prima?!

23/4/2017 - 8:44

AUTORE:
Maunvorpiove

...dice, 7 euro fra parcheggio auto ed ingresso (nei giorni a pagamento) ma, un ma c'è sempre e come dice l'altro curioso, ci vai nei giorni lavorativi prendendo un giorno di ferie, lasci la-tumobile un zinzinino più lontana dai parcheggi e con 7 euro ci compri una mezza formetta di formaggio peorino, oppure un salamino di Norcia e...l'economia gira lo stesso ma, senza obbligo eh.
...mani in tasca fischiettando non si spende un tubo, provare x credere!

...dice 10 euro di parcheggio (8 nei lavorativi) perindà ar mare; vacci in bici o con la moto a MdV o BdS e non spendi niente.
Poi per i passionisti del tipo P_G da ottobre a maggio, ir mare gliè libero&bello (come il Parco Terzani 356 giorni l'anno).

...dice un'antro (altro) almeno alla fiera e al mare ci vado se ci voglio 'nda e forse mi diverto pure, ma, 'nda a Pisa dal dentista, pagare il parcheggio (in anticipo) e poi arrivi li dal dentista con un forte mal di denti e trovi un avviso alla porta del dentista con su scritto per gravi motivi familiari (gliè 'ndato a caccia in Maremma?) ir dentista oggi un c'è, tornare domattina per la guazza e, memore della volta avanti, metti meno soldi nella macchinetta del parcheggio ('nsisammai) e però ir dentista c'è e con lieve ritardo, finita l'opera fastidiosa, quando arrivi alla tu-mobile ci trovi un salutino del vigilino...soffrì&pagà ir doppio: evisto?
...tiramo a campà mellio possibile, del doman non v'è certezza.*

*(Chi vuol esser lieto, sia: di doman non v'è certezza ». (Lorenzo de' Medici, Canti carnascialeschi, Canzona di Bacco)
...bona giornata.

23/4/2017 - 7:42

AUTORE:
Altro curioso

Non farti troppe domande, vacci quando non paghi e ti risolvi un mucchio di problemi, ammesso che lo siano .

22/4/2017 - 19:09

AUTORE:
Curioso

Quando sono andato al cinema a vedere un film, nell'uscita mi sono sempre chiesto sé è valsa la pena pagare il biglietto, perché soddisfatto dall'evento oppure se' era meglio andare altrove perché uscito deluso.
Se vado al ristorante quando torno a casa con la proporzione qualità/prezzo capisco sé e stata una scelta giusta o sbagliata.
Quindi la domanda che giro ai primi visitatori è quella di capire se vale o non vale pagare il biglietto.
Perché se la gente esce soddisfatta in base a quanto si paga e quanto ha potuto vedere degustare e apprezzare solo in quel caso potrò giudicare se è giusto o non giusto.

21/4/2017 - 19:32

AUTORE:
Visitatore

...colui che tutti gli anni vuole che il Comune (tutti noi) lo facciano divertire gradisse nei giorni festivi con la scusa che i nipoti nei lavorativi sono a scola e...
...anche nei pomeriggi dal lunedì al venerdì?

21/4/2017 - 18:31

AUTORE:
Uno in meno

... anche questa volta bisogna pagare per entrare