none_o

Una quarantina di anni fa, rientrando sporadicamente dalla residenza in nord Italia, per visite parentali e reimmergermi nelle acque locali, dove un grande Alessandro sciacquava solitamente i panni il secolo precedente, non appena valicato l’Appennino, mi rendevo conto di quanto siamo “ghiozzi”, pesanti, a volte grevi, blasfemi, volgari, bischeri e sciamannati noi toscani! Man mano che mi avvicinavo a Vecchiano, avvertivo sempre più chiaramente ....

Il Diario di Trilussa
none_a
Storia
none_a
Compleanno
none_a
I 10 anni della Voce
none_a
Vorrei ringraziare pubblicamente i Senatori che con .....
. . . . buona Pasqua a Riccardo Maini.
Quest'anno .....
Ringrazio affettuosamente Giò per il particolare pensiero .....
la tmm chiude e molte famiglie avranno grossi problemi .....
Migliarino
none_a
Soci Unicoop
none_a
Primaziale Pisana, conf stampa
none_a
di Rosanna Betti
none_a
Pisa, 14 dicembre
none_a
Che fai bambina mia
su quella porta
guardando da lontan
per quella via?
Ah, se sapessi,
quando la fu morta
se la portaron via
di là la mamma .....
Causa trasferimento abitazione, vendiamo mobili usati in ottimo stato.
Visibili a Nodica, comune di Vecchiano.

cinzia. mantellassi@ virgilio. .....
Mare
Dalla Bufalina a Padre Pio

15/5/2017 - 19:14

Se ci spingiamo lungo la via del Balipedio fino allal Bufalina, e giriamo a destra prima del canale seguendo la stradina, arriviamo in fondo al vecchio passaggio a livello da tempo chiuso. La strada un tempo continuava fino all'Aurelia a Torre del Lago, probabilmente sempre seguendo il canale.

 

Se poi torniamo indietro seguendo le indicazioni, oltre a percorrere una macchia meravigliosa per colori e profumi, possiamo facilmente arrivare all'edifico edificato in onore di Padre Pio. Anche oggi era presente il signore anziano che si incarica gratuitamente della sua manutenzione e non abbiamo notato atti vandalici (pur essendo un edificio isolato nella macchia e non sorvegliato).

 

Può essere una buona gita in bici e per coloro che non pensano di essere molto allenati consigliamo di trasportare la bici fino alla sbarra e da lì partire per la piccola gita, che si riduce in questo modo solo a qualche chilometro. Garantite bellezza e sicurezza da chi periodicamente frequenta la zona.

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




18/5/2017 - 20:36

AUTORE:
Partecipante assiduo

...per i giorni che minaccia pioggia perchè camminare con: ombrello, mantella e bastoncini in forte salita tipo le Panie non è consigliabile e 'nvece li oltre Padre Pio se arriviamo al bar stadio dei pini a "Vicareggico" e piove, il panino si riporta a casa e si sgamba una bella pastasciutta ai frutti di mare ed un frittone di mare, una mela rimediata nel sacco, un ponce al rumme e via per la Via dei Tigli per ritornare a Case di Marina.

18/5/2017 - 11:35

AUTORE:
Ultimo

............. che potrebbe interessare " Quelli del Giovedì ". Perché non fare una camminata in pianura fra il bosco e il mare con pranzo al sacco alla chiesa di " Padre pio ", perché anco lì c'è il ristorante " Al Sacco " eppoi ritorno a Viceversa che è un bel po' che un c'andate? Ritrovo alla rotonda dei Montioni e parcheggio delle macchine dove si sono esercitati i militari fino a pochi giorni fa. ....... Okkomemmaividevodìtuttoio? ........ Ultimo.