none_o


L'articolo di oggi non poteva non far riferimento alla festa del SS. Crocifisso che Pontasserchio si appresta a celebrare, il 28 aprile.Da quella ricorrenza è nata la Fiera del 28, che poi da diversi anni si è trasformata in Agrifiera, pronta ad essere inaugurata il 19 aprile per aprire i battenti sabato 20.La vicenda che viene narrata, con il riferimento al miracolo del SS. Crocifisso, riguarda la diatriba sorta tra parroci per il possesso di una campana alla fine del '700, originata dalla "dismissione" delle due vecchie chiese di Vecchializia. 

. . . quanto ad essere informato, sicuramente lo sono .....
Lei non è "abbastanzina informato" si informi chi .....
. . . è che Macron vuole Lagarde a capo della commissione .....
"250 giorni dall’apertura del Giubileo 2025: le .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
Colori u n altra rosa
Una altra primavera
Per ringraziarti amore
Compagna di una vita
Un fiore dal Cielo

Aspetto ogni sera
I l tuo ritorno a casa
Per .....
Oggi è venuto a mancare all’affetto di tutti coloro che lo conoscevano Renato Moncini, disegnatore della Nasa , pittore e artista per passione. .....
Marina di Vecchiano si è svolto l'evento clou della campagna a cura di Legambiente in Toscana
Spiagge e fondali puliti 2017

26/5/2017 - 18:54

 Spiagge e fondali puliti 2017: a Marina di Vecchiano si è svolto l'evento clou della campagna a cura di Legambiente in Toscana
 
Marina di Vecchiano - Come ogni anno, si rinnova l'appuntamento con “Spiagge e fondali puliti – Clean up the Med” in Italia e in tutto il bacino mediterraneo. Un importante evento di volontariato per pulire spiagge, scogliere e fondali e proteggere un bene comune trasformato spesso in una discarica a cielo aperto.

“Clean up the Med”, attraverso l’impegno dei volontari diffusi nei 21 Paesi che hanno aderito all’iniziativa, pone, difatti, l’attenzione sul problema dei rifiuti abbandonati, come le plastiche, che frequentemente giungono sulle nostre spiagge dal mare. Oltre 150 attori, questo il numero degli iscritti all’ultima edizione, che coordinano a loro volta istituzioni, scuole e società civile locale in una o più iniziative di pulizia e impegno civico e tutela ambientale.
“In Toscana, Legambiente ha scelto la località di Marina di Vecchiano, e nello specifico la spiaggia la Bufalina, dove i volontari del circolo di Legambiente Pisa, in collaborazione con il Liceo Artistico Porta Romana di Firenze, durante la mattina di oggi 26 maggio hanno effettuato la pulizia del fragilissimo habitat dunale.

L’evento è stato reso possibile grazie anche all’importante contributo ed al sostegno finanziario dell’azienda Sammontana che ha lanciato questa occasione di tutela ambientale per compensare l’impatto della sua produzione di punta con il famosissimo Barattolino”, spiega il Sindaco Massimiliano Angori.
L'iniziativa si è svolta nel contesto di una riserva naturale istituita grazie ad un fortissimo movimento di opinione, fornendo un importante spunto per discutere del ruolo dei cittadini nella conservazione della natura e della biodiversità.
“Un mare di rifiuti, malgestiti, abbandonati, trasportati dalle mareggiate, soprattutto plastica: una vera e propria marea che non si dissolve mai, si riduce in minuscoli frammenti carichi di sostanze inquinanti che arrecano gravi danni all'intero ecosistema: e per contrastare tutto ciò, oggi abbiamo realizzato questa iniziativa per sensibilizzare giovani e cittadini alla cura dell’ambiente che ci circonda in un luogo simbolo come la Bufalina”, afferma l’Assessora all’Ambiente, Mina Canarini.

“L’obiettivo principale della  campagna, infatti, non è esclusivamente quello di rimuovere fisicamente i rifiuti, ma anche sensibilizzare ed educare la collettività. Un ringraziamento speciale è indirizzato al Circolo Arci di Nodica e ad Unicoop Valdiserchio per averci sostenuto nell’organizzazione di questo evento”, aggiunge l’Assessora Canarini.
“E’ con piacere e determinazione che abbiamo dato il via all’edizione 2017 di Spiagge Pulite, la nostra campagna che storicamente si occupa di inquinamento marino e di volontariato ambientale sulle nostre coste, che proseguirà anche nelle giornate del 27 e 28 maggio”, dichiara Fausto Ferruzza, Presidente Legambiente Toscana. “Un momento d’impegno civico e di mobilitazione territoriale, partendo da una profonda consapevolezza del fatto che tutelare il mare significa per noi difendere il nostro stesso futuro!”
 

 

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

31/5/2017 - 0:01

AUTORE:
Bernard

Non solo piombo , c'e' chi sa e sta zitto

27/5/2017 - 13:21

AUTORE:
Pescatore

In tanti anni si sono accumulate qalche tonellata di piombo nei fondali davanti al poligono.Problema trascurato .

27/5/2017 - 11:45

AUTORE:
Partecipante mancato

Peccato non averlo saputo, magari potevo partecipare.
Forse mi è sfuggito, ma sulla Voce non è apparso nulla.
Invito l'amministrazione ha usare questo giornale anche per queste notizie, sempre utili e non solo quando fa comodo.