none_o

Qualche anno fa, se chiedevi ad un bambino, cosa volesse fare da grande, rispondeva l’astronauta, oppure il calciatore, le bambine invece volevano fare le hostes, le maestre oppure le cantanti.
Con ingenuità mista a fanciullesca inesperienza, esprimevano desideri e formulavano auspici irrealistici..

I 10 anni della Voce
none_a
Libri
none_a
Ricordo
none_a
Il Diario di Trilussa
none_a
Stamattina fanno scouting. . . .
. . . ma non volevano .....
http:/ / www. lavocedelserchio. it/ vediarticolo. php?id=27917&page=0&t_a=sagra-della-zuppa-2018

Comunque. .....
. . . . . . . . . . . . . che studi abbia fatto il .....
. . . . . . . . . . . . . . . . al programma che il .....
La Natura vista da Simona Tedesco
none_a
Agrifiera di Pontasserchio, 22 aprile
none_a
Agrifiera di Pontasserchio, 21 aprile
none_a
Agrifiera di Pontasserchio, 21 aprile
none_a
-Il Fortino- sabato 26
none_a
Pisa, 23 maggio
none_a
San Giuliano Terme, 27 maggio
none_a
Pisa, 22 maggio
none_a
Vecchiano
none_a
Pisa, 19 maggio-7 ottobre
none_a
  • ALLA CITTADINANZA DI MIGLIARINO

      04 MAGGIO 2018, alle ore 18.30
    AVVISO DI ASSEMBLEA


    Il comitato A.S.B.U.C. di Migliarinoinvita tutti i cittadini della frazione a partecipare all’assemblea indetta presso la nuova sede ASBUC in via S. D’Acquisto n. 1 in Migliarino:     in prima convocazione per il giorno 30 Aprile 2018 alle ore 12.00,   in seconda convocazione per il giorno 04 MAGGIO 2018, alle ore 18.30


  • GIORNATA INTERNAZIONALE DELLA LINGUA MADRE

      Una domenica un poco strana il 25


    Anche per quest’anno la GIORNATA INTERNAZIONALE DELLA LINGUA MADRE, evento che il G.U.T. (Gruppourturatoscana) porta in giro nella zona pisana, ed oltre, sarà ospite dell’ASBUC di Migliarino 


Pontasserchio
none_a
Campi solari (vedi locandina)
none_a
Pisa
none_a
Migliarino, 21 maggio
none_a
COME UN SASSO NEL FIUME


Resto in silenzio ad aspettare te,
a contemplare il tuo tenero viso,
i tuoi occhi candidi, dolcissimi,
semplici che .....
A Migliarino Pisano Viale dei Pini lato Salviati affittasi appartamento arredato di 90 mq. sviluppato su unico piano composto da Ingresso indipendente .....
Pontasserchio
Premio letterario "Scrittura Fresca" del Comitato Pontasserchio

14/6/2017 - 17:20

 Il teatro Rossini ha aperto le porte al Premio letterario Scrittura Fresca organizzato dall'Associazione Comitato Pontasserchio.
Già dal mattino Fiore Blu aveva dato colore al palcoscenico con fiori variopinti mentre la palestra musicale di Michele Del Pecchia faceva le prove.
Nel pomeriggio l'arrivo degli scrittori premiati e del pubblico che in una giornata caldissima che richiamava al mare non è riuscito a riempire il teatro.
In prima fila la giuria con la Presidente la prof.ssa Anna Maria Calloni, l'insegnante Laura Meozzi e lo scrittore Andrea Batistoni. Assente per problemi di salute Anna Maria Giunti che comunque aveva partecipato alle votazioni dei racconti.
Presente il Sindaco Sergio Di Maio e l'ideatore del premio letterario l'opinionista Graziano Sbrana.
Dal palcoscenico la Presidente del Comitato Associazione Pontasserchio Annalisa Orazzini salutava i presenti alla 15° edizione del Premio chiamando a presentare lo spettacolo Marlo Puccetti da anni intrattenitore dell'evento.

Si iniziava con le scuole e un'emozione attraversava la platea perché a vincere era un detenuto del carcere di Porto Azzurro Pierangelo Gallerini che frequenta la scuola superiore all'interno del carcere.
Orgogliosa la Orazzini perché Scrittura Fresca era entrata in un percorso di reinserimento nella società al di là delle sbarre.

Per le scuole Medie inferiori si aggiudicava il premio con il racconto “Quella giornata strana” Pietro Meacci alunno della scuola media Fermi di Pontasserchio che è salito sul palco con l'insegnante Elisabetta Caporali alla quale Anna Maria Calloni ha consegnato un assegno di 200 euro offerto da ARTCOM  per acquisto di materiale didattico mentre al ragazzo è stata offerta una targa dell'Associazione.

Il premio delle Primarie se lo è aggiudicato una scuola di Gallicano non presente.

Il premio speciale dell' Associazione Comitato Pontasserchio, consegnato dal Vicepresidente Sandro Petri, l'ha vinto una donna venuta da lontano, da Bova Marina in Calabria, Maria Natalia Iiriti con il racconto “Il pappagallo Elviro”. Questo conferma come il premio abbia ormai una diffusione nazionale.

Lo scrittore Andrea Batistoni salito sul palco ha presentato il suo nuovo libro “Il demone e altri racconti”, Carmignani editrici; approfittando della presenza della brava Marisa Vannini, Puccetti l'ha chiamata sul palco esortandola a leggere alcuni brani del libro scelti da Batistoni.

Lo scrittore rimaneva sul palco per assegnare il premio speciale della giuria a Laura Sivieri con il racconto “Un favoloso incontro”. Marisa Vannini e Mauro Lelli, della compagnia “Teatranti per diletto (era in sala il direttore e regista Alessandro Giannerini) sono stati chiamati a leggere ampi brani dei racconti vincitori.

Per il premio di categoria “Dal Testo all'aula”, premiata dall'insegnante Laura Meozzi, ha vinto Silva Deri con il racconto “La casa sul fiume”, dove racconta il suo amore per la Versilia.

Per “l'Idea singolare” è salito sul palco Nedo Masoni poeta e scrittore che ha premiato Lara Debbia vincitrice con il particolare racconto dal titolo “Dialogo fra una placca e la sua mamma”. Lara Debbia ha parlato dei terremoti  come  una fase geologica di cui non aver paura ma sono gli uomini a dover mettere in sicurezza le persone e gli edifici. Masoni ha apprezzato il premio letterario e ha esaltato il ruolo delle insegnanti come asse portante di questa società e tutto ciò che viene trasmesso ai bambini e bambine diventa patrimonio di tutti.

Alla fine veniva proclamato il vincitore assoluto del premio e con il racconto “Friend” si aggiudicava l'edizione 2017 Costanza Benvenuti, premiata dal Sindaco Di Maio. 
 
All'interno della consegna del premio letterario, è stato un successo la presenza della palestra musicale di Michele Del Pecchia.
Come di consueto, Michele ha portato con sè una qualificata selezione di cantanti che si sono esibiti in belle e famose canzoni.
Ha iniziato il patron Michele che da professionista navigato ha cantato “Il bambino con il fucile” mentre la bella voce di  Marta,  accompagnata dalla voce suadente di  Alessandro, ha deliziato il pubblico con “Che Natale sei”e poi ancora la particolare e sostenuta voce di Dunia.
L'affermata e brava Elena Lo Presti ha cantato “Amore avrai” e poi si è sentita la fresca voce di Francesca.
Ma il momento clou c'è stato con Simone che in compagnia di una scimmia ha presentato Occidentali's Karma accolto dagli scroscianti applausi del pubblico.
Alla fine è stato chiesto un bis e tutti i cantanti hanno fatto sentire un altro successo di Francesco Gabbani “Amen”.

I cantanti sono stati premiati dalla Presidente Orazzini che ha ricordato la lunga collaborazione di Michele anche per il carnevale dei ragazzi.
Michele Del Pecchia ha tenuto a precisare che la scelta dei cantanti da coinvolgere nei vari spettacoli, con un'agenda piena per tutta l'estate, è sempre più difficile tenuto conto della preparazione che hanno e l'alto livello raggiunto.

Marlo Puccetti

 

Foto di Luigi Polito

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: