none_o

Qualche anno fa, se chiedevi ad un bambino, cosa volesse fare da grande, rispondeva l’astronauta, oppure il calciatore, le bambine invece volevano fare le hostes, le maestre oppure le cantanti.
Con ingenuità mista a fanciullesca inesperienza, esprimevano desideri e formulavano auspici irrealistici..

I 10 anni della Voce
none_a
Libri
none_a
Ricordo
none_a
Il Diario di Trilussa
none_a
Stamattina fanno scouting. . . .
. . . ma non volevano .....
http:/ / www. lavocedelserchio. it/ vediarticolo. php?id=27917&page=0&t_a=sagra-della-zuppa-2018

Comunque. .....
. . . . . . . . . . . . . che studi abbia fatto il .....
. . . . . . . . . . . . . . . . al programma che il .....
La Natura vista da Simona Tedesco
none_a
Agrifiera di Pontasserchio, 22 aprile
none_a
Agrifiera di Pontasserchio, 21 aprile
none_a
Agrifiera di Pontasserchio, 21 aprile
none_a
-Il Fortino- sabato 26
none_a
Pisa, 23 maggio
none_a
San Giuliano Terme, 27 maggio
none_a
Pisa, 22 maggio
none_a
Vecchiano
none_a
Pisa, 19 maggio-7 ottobre
none_a
  • ALLA CITTADINANZA DI MIGLIARINO

      04 MAGGIO 2018, alle ore 18.30
    AVVISO DI ASSEMBLEA


    Il comitato A.S.B.U.C. di Migliarinoinvita tutti i cittadini della frazione a partecipare all’assemblea indetta presso la nuova sede ASBUC in via S. D’Acquisto n. 1 in Migliarino:     in prima convocazione per il giorno 30 Aprile 2018 alle ore 12.00,   in seconda convocazione per il giorno 04 MAGGIO 2018, alle ore 18.30


  • GIORNATA INTERNAZIONALE DELLA LINGUA MADRE

      Una domenica un poco strana il 25


    Anche per quest’anno la GIORNATA INTERNAZIONALE DELLA LINGUA MADRE, evento che il G.U.T. (Gruppourturatoscana) porta in giro nella zona pisana, ed oltre, sarà ospite dell’ASBUC di Migliarino 


Pontasserchio
none_a
Campi solari (vedi locandina)
none_a
Pisa
none_a
Migliarino, 21 maggio
none_a
COME UN SASSO NEL FIUME


Resto in silenzio ad aspettare te,
a contemplare il tuo tenero viso,
i tuoi occhi candidi, dolcissimi,
semplici che .....
A Migliarino Pisano Viale dei Pini lato Salviati affittasi appartamento arredato di 90 mq. sviluppato su unico piano composto da Ingresso indipendente .....
Marina di Vecchiano
Parco?

27/6/2017 - 19:00

Quando si imbocca la via del Mare, siamo nel Parco.

O meglio, ci siamo anche prima, ma è lì che cambia il senso. Perché prima della rotonda compaiono i vecchi e inutili cartelli elettronici che avvisavano quando i parcheggi erano al completo, poco più avanti la rotonda che invita a prendere la strada  del mare e il paesaggio cambia, non più case e cancelli lungo la via ma campi e natura.

 

Ma l’automobilista ignaro si accorge di essere in un Parco solo alla fine della strada, poco prima del Piazzale Silvano Ambrogi, quando a sinistra può scorgere il primo cartello segnaletico che segnala la presenza di un Parco.

 

Le condizioni del cartello non sono delle migliori, e può anche voler dire qualcosa,  ma comunque il cartello c’è e una bandiera posta di recente su un pennone fanno capire di essere in una zona di un certo rispetto. Ci sono anche alcuni vecchi cartelli lungo tutta la strada asfaltata ma sono fatiscenti e quasi invisibili. Di cartelli ne ricordo anche uno in cima alla stradina di Bocca di Serchio, a destra, nascosto da tempo fra le canne (avevo anche una foto) e abbandonato. Un bel cartello illustrativo dà lustro alla zona, fa capire che il luogo è prezioso mentre un cartello fatiscente segnala solo trascuratezza e disattenzione.


So per certo che l’Amministrazione Comunale di Vecchiano si è già da tempo attivata per cercare di risolvere questo problema. Credo che la cosa sia giusta ed importante e non possiamo che ringraziare l’Amministrazione per la sua sensibilità, che spero sfoci presto in qualcosa di concreto. Chi inizia la via del Mare, infatti, dovrebbe essere cosciente di entrare in una zona di rispetto, in una zona protetta. Se non una Porta del Parco (desiderio ormai irrealizzabile, pare) servirebbe almeno un cartelli informativo, di dimensioni tali da dover essere notato, con tanto di illustrazioni di cosa c’è, di cosa si può fare e di cosa invece è vietato dato che si sta entrando in un Parco. Conoscendo i miei connazionali non avremo risolto il problema ma almeno avremo informato. Dare almeno le informazioni mi sembra importante.


Plaudo al sindaco Angori quando dice di avere in programma di ripristino del Piazzale Ambrogi e della posa, finalmente, di una targa ricordo duratura del grande scrittore migliarinese d’adozione. Considero poi solo una svista sia il fatto di avere continuato a chiamare il piazzale con il vecchio nome “Montioni”, e anche il fatto che la parola “Parco” non sia stata pronunciata nemmeno un volta nel video (ottima cosa la pubblicazione) della conferenza programmatica del prossimo anno.

 

Vecchiano ha il 73% del proprio territorio all’interno del Parco e se questa parola è stata inflazionata al tempo della vicenda Ikea, sarebbe il caso che fosse nuovamente sulla bocca degli amministratori locali. E parlo di maggioranza per proporre e opposizione per sollecitare e giudicare, perché il Parco può essere occasione di sviluppo non solo per chi si riconosce in una delle due parti politiche ma per tutto i vecchianesi.


Partire quindi dall’informazione, per informare bagnanti, turisti e a tutti i cittadini che preferiscono il mare di Vecchiano che sono solo degli ospiti, e che come tali devono comportarsi.
E devono conoscere altrimenti quando leggono “Osteria del Parco” magari pensano, guardandosi intorno, che si tratti dell’Osteria del Parco Macchine.
Nick
 

 

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




30/6/2017 - 10:24

AUTORE:
Sconfortato

Quando un cittadino evidenzia aspetti, che sembrano marginali ma non lo sono, riferiti al Parco Naturale Migliarino San Rossore Massaciuccoli dovrebbero avere delle risposte. Quello scritto è sotto gli occhi di tutti come l'indifferenza. Giusto il titolo Parco?