none_o


In questo nuovo articolo di Franco Gabbani viene trattato un argomento basilare per la società dell'epoca, la crescita culturale della popolazione e dei lavoratori, destinati nella stragrande maggioranza ad un completo analfabetismo, e, anzi, il progresso culturale, peraltro ancora a livelli infinitesimali, era totalmente avversato dalle classi governanti e abbienti, per le quali la popolazione delle campagne era destinata esclusivamente ai lavori agricoli, ed inoltre la cultura era vista come strumento rivoluzionario. 

. . . altrimenti in Italia tutto il potere centrale .....
Sei fuori tema. Ma sappiamo per chi parli. . .
. . . non so se sono in tema; ma però partito vuol .....
Quelle sono opinioni contrastanti, il sale della democrazia, .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
Nei tuoi occhi languidi
profondi, lucenti
piccolo mio
inestimabile tesoro
vedo il futuro
il tuo
il presente
quello del tuo babbo
il passato
quello .....
Nel paese di Pontasserchio la circolazione è definita "centro abitato", quindi ci sono i 50km/ h max

Da dopo la Conad ci sono ancora i 50km/ h fino .....
Anche il Comune di Vecchiano istituirà un Registro per il deposito delle disposizioni anticipate di volontà sui trattamenti sanitari
Approvato in Consiglio Comunale un apposito Ordine del Giorno di IPV

8/7/2017 - 12:36


Anche il Comune di Vecchiano istituirà un Registro per il deposito delle disposizioni anticipate di volontà sui trattamenti sanitari:
 approvato in Consiglio Comunale un apposito Ordine del Giorno di IPV
 
Vecchiano – Approvato nella seduta consiliare dello scorso 6 luglio un Ordine del Giorno presentato dal Gruppo di maggioranza Insieme per Vecchiano per la realizzazione di un registro relativo al fine vita presso l’Ente vecchianese.

“La legislazione nazionale è ancora ferma sulla questione, a causa delle tempistiche prolungate dei lavori parlamentari: per questo motivo, come Comune e sulla scia di altri Enti che ci hanno preceduti, abbiamo deciso di realizzare un apposito registro relativo alla tematica, che sarà disponibile a partire dalle prossime settimane presso l’Ufficio di Stato Civile di Via XX Settembre”, spiega il Sindaco Massimiliano Angori.

“Il Registro per il deposito delle disposizioni anticipate di volontà sui trattamenti sanitari, dunque,  andrà ad affiancare il sistema informativo circa la disponibilità della donazione degli organi previsto dal progetto regionale “Una scelta in Comune”, realizzato dalla Regione Toscana, e già attivo da tempo presso il nostro Comune”, aggiunge il primo cittadino. “Il 20 aprile 2017 è stata approvata alla Camera la proposta di legge C. 3599, “Norme in materia di consenso informato e di disposizioni anticipate di trattamento”, tuttavia tale proposta di legge non è stata ancora discussa in Senato”, afferma la Capogruppo di Insieme per Vecchiano, Sara Giannotti, firmataria dell’Ordine del Giorno approdato in Consiglio Comunale, insieme alle Consigliere Sara Agostini e Alice Mattonai.

“Questa situazione di stallo nazionale relativamente a tale tematica rischia di compromettere per i cittadini il fatto di poter esercitare il proprio diritto morale all’autodeterminazione. Attraverso il Registro istituito nel nostro Comune, tuttavia, il nostro obiettivo è quello di far sì che tutti i cittadini possano vedere garantite e rispettate le proprie volontà in merito alla questione, garantendo la libertà di ciascuno”, conclude la Capogruppo Giannotti.

 
Non appena il Registro sarà attivo a livello operativo ne sarà data ampia comunicazione anche sul sito web del Comune, al link www.comune.vecchiano.pi.it

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri