none_o


In questo nuovo articolo di Franco Gabbani viene trattato un argomento basilare per la società dell'epoca, la crescita culturale della popolazione e dei lavoratori, destinati nella stragrande maggioranza ad un completo analfabetismo, e, anzi, il progresso culturale, peraltro ancora a livelli infinitesimali, era totalmente avversato dalle classi governanti e abbienti, per le quali la popolazione delle campagne era destinata esclusivamente ai lavori agricoli, ed inoltre la cultura era vista come strumento rivoluzionario. 

. . . altrimenti in Italia tutto il potere centrale .....
Sei fuori tema. Ma sappiamo per chi parli. . .
. . . non so se sono in tema; ma però partito vuol .....
Quelle sono opinioni contrastanti, il sale della democrazia, .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
IMMAGINA San Giuliano Terme
none_a
di Umberto Mosso
none_a
di Riccardo Maini (vedi risposta al sig. Bertelli)
none_a
Comunicato congiunto FdI, Lega, FI.
none_a
“Interrogazione del consigliere provinciale Roberto Sbragia”
none_a
Ripafratta, 25 maggio
none_a
di Fabiano Corsini
none_a
Prato
none_a
Dal 17 al 19 Maggio ore 10.00 - 20.00
none_a
Forum Innovazione di Italia Economy" II EDIZIONE
none_a
Nei tuoi occhi languidi
profondi, lucenti
piccolo mio
inestimabile tesoro
vedo il futuro
il tuo
il presente
quello del tuo babbo
il passato
quello .....
Nel paese di Pontasserchio la circolazione è definita "centro abitato", quindi ci sono i 50km/ h max

Da dopo la Conad ci sono ancora i 50km/ h fino .....
Marina di Vecchiano
Conclusi in tempi record i lavori sul Piazzale Montioni-Ambrogi a Marina di Vecchiano

22/7/2017 - 13:20


Conclusi in tempi record i lavori sul Piazzale Montioni-Ambrogi a Marina di Vecchiano per la sostituzione dei dossi carrabili in legno
con quelli in asfalto architettonico
 
Marina di Vecchiano. Terminati nei giorni scorsi i lavori a Marina di Vecchiano sul Piazzale Montioni- Silvano Ambrogi per la sostituzione dei dossi carrabili in legno con dossi realizzati in asfalto architettonico stampato.

“L'intervento di demolizione e realizzazione dei tre dossi che integrano l'Orto delle dune con i ristoranti e con l'accesso all'arenile del Piazzale dei Montioni - Silvano Ambrogi è stato realizzato in due soli giorni, lunedì 17 e martedì 18 luglio, dall'impresa appaltante per la fase asfalti, coadiuvata da una ditta veneta specializzata per la fase tecnica dello stampaggio”, spiega il Sindaco Massimiliano Angori.

“L’importo complessivo dei lavori si aggira intorno ai 20.000 euro”, aggiunge il primo cittadino. “La tecnica utilizzata consiste nell'incisione con apposito stampo dell'asfalto caldo tramite battitura, così da realizzare la trama prevista”, afferma l’Assessore ai Servizi del Territorio, Michele Nicolini. “In fase successiva, la superficie viene trattata con due mani di resina epossidica del colore prescelto: in questo caso è stata individuata una tonalità conforme ai colori delle strutture lignee, richiamando, con il disegno dello stampaggio, l'orditura delle tavole di legno, in conformità al progetto originario della piazza e per tutelarne le speciali caratteristiche ambientali e paesaggistiche, proprie di Marina di Vecchiano.

L'intero intervento, difatti, è stato debitamente autorizzato sotto il profilo paesaggistico e ambientale da idonea Conferenza di Servizi (svoltasi  il 07/03/2017, ndr)”, aggiunge l’Assessore Nicolini. “La rapidità di realizzazione dell’intervento, peraltro ridotta a due dei tre giorni previsti, è stata motivo di scelta per l’effettuazione dei lavori, nonostante la stagione in corso, così da fruire fin da subito dei benefici della nuova pavimentazione ed eliminare le insidie derivanti dai vecchi dossi lignei, ormai non più in grado di assicurare il transito di pedoni e veicoli in sicurezza”, aggiunge il Sindaco Angori.

 “Ringraziamo pertanto le strutture del litorale che, benchè avendo sofferto il seppur modesto disagio, hanno assicurato la loro consueta collaborazione alla struttura comunale.

Un sentito ringraziamento va anche agli uffici tecnici comunali per aver messo a punto l’intervento in tempi davvero record”, concludono il primo cittadino e l’Assessore Nicolini.

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

27/7/2017 - 9:41

AUTORE:
Loriano Del sarto

La Jeeppe? ci abbiamo mantenuto una vita un noto personaggio comunale sopra laa Nissa ora anche l auto nuova? A bè tanto paghiamo noi....

23/7/2017 - 17:28

AUTORE:
Massimiliano

...contunuate così...

23/7/2017 - 14:13

AUTORE:
Massimiliano

La prego, continui

23/7/2017 - 11:36

AUTORE:
CARLA

SICURAMENTE ERA UN OCCASIONE IMPERDIBILE....COME I SEMAFORI A SAN GIULIANO...ABBIAMO LA WANNA MARCHI DI PISA....prendi tre paghi due

23/7/2017 - 9:46

AUTORE:
Massimiliano

come non è competenza del comune ripristinare la "pista ciclabile" in bocca di serchio dove la strada bianca non c è più ( già ma c è er fratino .. ) oppure il pontile poco più a monte se volete lo vado a sistemare io basta dirlo...
Non è mai competenza del comune...
Neanche levare gli spacciatori dalla pineta è competenza del comune e neanche quelli che spacciano in via della bara continuate pure...tra un Po ci saranno trans ovunque ma fate pure non è competenza del comune.
L importante è andare col JEEP nuovo a fare le multe a chi porta i sodi nelle casse del comune.
Ecco questa è competenza del comune.

23/7/2017 - 7:13

AUTORE:
Nota bene

...non è di competenza dei comuni...cosi come la SS1 la A11 la A12, l'aquedotto, la telefonia, la raccolta rifiuti, la fioritura dei girasoli come orellanno che vedevano ai lati della Via del Mare, le regole della caccia&pesca e...di Giovepluvio che unvorpiove.

22/7/2017 - 23:36

AUTORE:
Massimiliano

Ma dico invece di buttare 20.000 euro per fare dei dossi artificiali , quando bastavano 200 euro di vernice per fare delle strisce pedonali....ma perché non pensano a tagliare l erba del argine per far sì di avere una pista ciclabile quanto memo decorosa???