none_o

 Alcuni mesi fa, durante una assemblea dell'associazione La Voce del Serchio, fu proposta l'idea, da parte di alcuni soci cicloamatori, di fare qualcosa per la pista ciclabile Puccini, cercando di sollevarla dalle condizioni di oblio e degrado in cui versa attualmente, dopo esser stata molto decantata e utilizzata per varie inaugurazioni in tempi propizi. L'origine del progetto....

Anniversario
none_a
Le Parole di Ieri
none_a
Per non dimenticare
none_a
Il Diario di Trilussa
none_a
Qualcuna mi puo' dire di che tipo di alga è pieno .....
Ebbene si! Prima del Job's Act i lavoratori delle aziende .....
Prima del Job's Act i lavoratori delle aziende sotto .....
comincia il mondiale!

che strana sensazione di lutto!

non .....
Esperienze di viaggio
none_a
La Natura vista da Simona Tedesco
none_a
Agrifiera di Pontasserchio, 22 aprile
none_a
Agrifiera di Pontasserchio, 21 aprile
none_a
  • ALLA CITTADINANZA DI MIGLIARINO

      04 MAGGIO 2018, alle ore 18.30
    AVVISO DI ASSEMBLEA


    Il comitato A.S.B.U.C. di Migliarinoinvita tutti i cittadini della frazione a partecipare all’assemblea indetta presso la nuova sede ASBUC in via S. D’Acquisto n. 1 in Migliarino:     in prima convocazione per il giorno 30 Aprile 2018 alle ore 12.00,   in seconda convocazione per il giorno 04 MAGGIO 2018, alle ore 18.30


  • GIORNATA INTERNAZIONALE DELLA LINGUA MADRE

      Una domenica un poco strana il 25


    Anche per quest’anno la GIORNATA INTERNAZIONALE DELLA LINGUA MADRE, evento che il G.U.T. (Gruppourturatoscana) porta in giro nella zona pisana, ed oltre, sarà ospite dell’ASBUC di Migliarino 


COME UN SASSO NEL FIUME


Resto in silenzio ad aspettare te,
a contemplare il tuo tenero viso,
i tuoi occhi candidi, dolcissimi,
semplici che .....
A Migliarino Pisano Viale dei Pini lato Salviati affittasi appartamento arredato di 90 mq. sviluppato su unico piano composto da Ingresso indipendente .....
Una più approfondita valutazione delle implicazioni di impatto ambientale per il Piano di Sviluppo 2017 di Terna
il Consiglio Comunale adotta un contributo tecnico

2/8/2017 - 12:20

Una più approfondita valutazione delle implicazioni di impatto ambientale per il Piano di Sviluppo 2017 di Terna: il Consiglio Comunale adotta un contributo tecnico
 

Vecchiano – Approvato nel Consiglio Comunale nella seduta di venerdì 28 luglio il contributo tecnico redatto dall’Ufficio Comunale UO Urbanistica quale osservazione inerente la procedura di VAS  sul Piano di Sviluppo della Rete Elettrica per il 2017 a cura della Società Terna.

 

“Un documento necessario per la salvaguardia ambientale del nostro territorio e approvato dall’organo consiliare a maggioranza, con l’astensione del gruppo consiliare di minoranza Rinnovamento per il Futuro che, evidentemente, non ha ritenuto significativo l’argomento che ha, invece, importanti implicazioni per la tutela della nostra comunità.

Se le finalità del Piano di Sviluppo 2017 elaborato da Terna appaiono importanti, poiché si rivolgono in forma innovativa al totale spettro della rete nazionale elettrica, sussiste tuttavia l’esigenza di un ulteriore e necessario approfondimento, che tenga conto delle condizioni di criticità della rete e la relativa valutazione degli effetti connessi che tale piano di sviluppo può comportare a livello ambientale, poiché, ancora in questo documento di carattere generale, non sono chiariti quegli aspetti di particolare valenza paesaggistica, ambientale e sanitaria che riguardano il progetto di riassetto della linea “La Spezia-Acciaolo” in cui ricade anche il territorio vecchianese”, spiega il Sindaco Massimiliano Angori, illustrando il documento tecnico approvato dal Consiglio Comunale.

“Nel Piano di Sviluppo permangono, difatti, forti criticità per quanto concerne l’impatto ambientale nei territori che, come il nostro, vanno ad essere oggetto dei singoli progetti, e le ripercussioni di tale documento generale, quindi, tendono a riguardare anche direttamente la nostra comunità, poiché si danno per accettate le versioni progettuali di Terna degli anni 2013, 2014, 2015 e 2016, in cui rientrava anche il progetto che attraverserebbe parte delle colline di Filettole e dove non veniva dato il giusto peso proprio alle controindicazioni paesaggistiche, ambientali e sanitarie la cui ipotesi progettuale introdurrebbe, con gli effetti che ne conseguirebbero, sul territorio locale.

Abbiamo, pertanto, ritenuto necessario adottare un contributo tecnico quale osservazione affinché Terna tenga conto, nel suo Piano di Sviluppo 2017 in quella che sarà la versione definitiva, di aspetti cruciali, quali, tra gli altri, l’assoggettamento a verifica degli effetti ambientali di tutte le azioni proposte su asset esistenti e di nuovo impianto, come l’adeguamento dell’asse elettrico Massa-Pisa-Lucca-Livorno e, contestualmente, un’illustrazione più dettagliata delle soluzioni da intraprendersi per risolvere le criticità dell’area Pisa-Lucca”, aggiunge il primo cittadino. “Inoltre, tramite il nostro documento chiediamo a Terna che prenda in considerazione anche la creazione di appositi indicatori per la pesatura del carico energetico connesso al previsto incremento di transito elettrico nella rete nazionale, in relazione alla misurazione dell’esposizione elettromagnetica e al monitoraggio di trend energetici nazionali ed extra – frontalieri. Infine, attraverso il contributo tecnico, il Consiglio Comunale di Vecchiano chiede anche l’adeguamento di indicatori di carattere paesaggistico-ambientale con particolare riferimento all’introduzione, tra l’altro, di parametri che tengano conto della tutela di aree, come il nostro, in cui ricadono fiumi, laghi e zone di interesse archeologico ed il rispetto e la salvaguardia di nuclei rurali e non soltanto, dunque, il rispetto delle aree urbanizzate, come è attualmente nel Piano di Sviluppo.

Un’azione consiliare, dunque, attaverso cui chiediamo a Terna di apportare al Piano di Sviluppo elementi che consentano di superare definitivamente le problematiche, con le relative ripercussioni negative, che l’attuazione del progetto in zona Filettole ad oggi comporterebbe:  un documento che abbiamo approvato a maggioranza  per garantire la salvaguardia ambientale del nostro territorio e la tutela della nostra comunità” , conclude il Sindaco Angori. 

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: