none_o

Nei giorni 26-27-28 aprile verranno presentati manufatti in seta dipinta: Kimoni, stole e opere pittoriche tutte legate a temi pucciniani , alcune già esposte alla Fondazione Puccini Festival.Lo storico Caffè di Simo, un luogo  iconico nel cuore  di Lucca  in via Fillungo riapre, per tre mesi, dopo una decennale  chiusura, nel fine settimana per ospitare eventi, conferenze, incontri per il Centenario  di Puccini. 

#NotizieDalComune #VecchianoLavoriPubblici #VecchianoSport
none_a
Pisa, 17 marzo
none_a
Comune di Vecchiano
none_a
. . . quello che si crede sempre il migliore, ora .....
. . . la merxa più la giri, più puzza e te lo stai .....
. . . camminerebbe meglio se prima di fare il tetto .....
Ad un grosso trattore acquistato magari con l'aiuto .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
Colori u n altra rosa
Una altra primavera
Per ringraziarti amore
Compagna di una vita
Un fiore dal Cielo

Aspetto ogni sera
I l tuo ritorno a casa
Per .....
Oggi è venuto a mancare all’affetto di tutti coloro che lo conoscevano Renato Moncini, disegnatore della Nasa , pittore e artista per passione. .....
Ormeggi a Bocca di Serchio
TOSCANA: Canoni demaniali idrici, cambiano ancora le regole

10/8/2017 - 12:59

TOSCANA: CANONI DEMANIALI IDRICI, CAMBIANO ANCORA LE REGOLE

Risolti, rispetto all’anno scorso, pure alcuni paradossi e disparità che nel passaggio dai regolamenti provinciali ad un’unica norma regionale si erano venuti a creare per chi ormeggia piccole imbarcazioni sui corsi d’acqua. Il canone applicato, che in questo caso riguarda non l’uso dell’acqua ma l’impiego di spazio del demanio, si baserà d’ora in poi su una formula che trasforma tre metri lineari di ormeggio in dieci metri quadri di occupazione.

In questo modo il passaggio dalle vecchie alle nuove norme sarà più omogeneo per tutti. Tutto questo per dire e informare che quello che si aspettava per definire meglio la organizzazione degli ormeggi a Bocca di Serchio non ha più alibi.

2017 anno di transizione e spero di riflessione.

Un invito all'Amministrazione Comunale di Vecchiano, alla proprietà Salviati-Centurione e al Presidente del Parco Migliarino San Rossore di concludere rapidamente un annoso problema ultra ventennale.
                                     
                                                                                                                                                                





Fonte: Fabio Ceccherini
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

11/8/2017 - 10:48

AUTORE:
Tommaso

Sarà vero quello che leggo? Il Comune non ha detto nulla eppure interessa tanta gente.

11/8/2017 - 10:00

AUTORE:
tranvai

Auspico che l'amministrazione riesca a partorire un regolamento che tenga conto del fatto che ci troviamo nel bel mezzo di un parco naturale privilegiando certi tipi di accesso, di imbarcazione e di navigazione.
Mi piacerebbe che non si potessero parcheggiare le auto e gli scooter lungo le sponde del fiume, mi piacerebbe che si frequentasse l'area con sole imbarcazioni a remi, fatta esclusione per le possibili deroghe ai pescatori professionali, mi piacerebbe non vedere rifiuti in giro e sulla spiaggia, mi piacerebbe che dal mare non ci si potesse accostare alla riva con barche a motore,
mi piacerebbe ...
A chi dovesse dire che mi piacerebbero troppe cose rispondo che mi piacerebbe che ci fosse quello che non si legge nelle leggi ma che dovrebbe essere la base del buon vivere comune "il buon senso" da parte di quanti più possibile.
Mi auguro che e il regolamento che prevederà la concessione degli approdi, tenga conto del fatto che qualcuno ha già sostenuto dei costi per la realizzazione di certe strutture, pensando al fatto che la natura contrattuale della concessione dovrebbe prevedere in qualche modo e almeno in parte il ristoro dei suddetti costi.

10/8/2017 - 14:52

AUTORE:
Vecchianese di Destra

Interessa quanto costa? Questa amministrazione di sinistra ha permesso ai proprietari di chiedere una cifra esagerata 450 euro e i posti a chi gli pare

10/8/2017 - 14:34

AUTORE:
Paolo

Simpatia o no se c'è una notizia sul regolamento di Bocca di Serchio da tanti anni, per tutti quelli che hanno una barca lo si deve a una sola persona. Ora Sindaco avanti e no aspettare il nuovo anno

10/8/2017 - 14:12

AUTORE:
marco

A noi interessa il quanto mi costi....non il come mi costi!!!