none_o

A Massaciuccoli, sul versante dei monti di Filettole che si affaccia a ponente sullo spettacolo suggestivo dell’omonimo lago e sullo specchio di mare prospicente, abbracciandone il tratto visibile che va da Spezia, fino a Pisa, esiste una testimonianza eccezionale del passato delle nostre zone.  Non si tratta delle eterne seduzioni virtuosistiche del bel canto....

Ricordo
none_a
Ricorrenza
none_a
Omaggio
none_a
Le Parole di Ieri
none_a
In viaggio con il PD, dai energia al treno. Puoi .....
Legge cosa gli interessa. . . . quando e su cosa gli .....
. . . . perche? Quando comprate il Corriere della sera .....
Come vedi i suggerimenti tuoi van veloci, dieci secondi. .....
Uno sguardo dal Serchio
none_a
di Carlo Delli
none_a
Come cambiano autovelox e multe con il decreto Minniti
none_a
Uno sguardo dal Serchio
none_a
Avane, 28 ottobre
none_a
Castello dei Vicari - Lari
none_a
Arena Metato
none_a
Viareggio.
none_a
Pontasserchio, 14 ottobre
none_a
L’INCIDENTE


Seduti su quei sedili lordati di sangue,
col capo chino, vidi
quella scena orrenda
che mi trafisse il cuore.
Giovani vite spezzate
da .....
Il 10 ottobre, sui monti di San Giuliano Terme presso la stazione di lancio di parapendio (Fly Park), si è smarrito Rufo, barboncino nano dal mantello .....
Musica al centro
Archetti e Tasti

10/8/2017 - 14:19


Una  cosa da brivido, da trattenere il respiro per aver paura di perdere quella sintonia che i Due Artisti avevano acquisito, tralasciando il “sì” che li ha uniti anni fa, inserendo tutta la serie delle note, quel magico miscuglio di parolettinette  che si uniscono pe formare il più divino discorso che orecchie umane possano udire.
Altro che matrimonio, c’è la simbiosi della musica, c’è Beethoven questa volta, ci sarà o c’è stato  Bach, Rossini, Massenet, Verdi, Puccini, Listz, Poulenc, Spontini,  tanto per citare quelli delle serie dei loro concerti a Migliarino.
Lui accarezza percuote sfiora abbassa il bianco innalza il nero li alterna amoreggiando li fa litigare per il predominio mentre Lei sussurra sfoglia la corda aiuta l’archetto fa nascere un soave alito abbraccia e allontana riprende e rilascia i due amanti e i Quattro insieme fanno innamorare tutti presenti facendo loro sentire come i Tasti e gli Archetti possano essere Melodia.
Ho ancora il groppo in gola, ma non scende, sale fino alla mente e cerco allora di farlo uscire dai polpastrelli che battono sulla tastiera del pc e questo mi genera un ritorno di fiamma e ricomincerei da capo, ma basta così.

 

Grandi siete stati ieri sera perché siete veri Grandi.

Grazie a nome di Tutti i presenti.

 

p.s. chi sono? non c'è bisogno che lo ripeta, lo sapete!

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: