none_o

La prima foto mostra l’ingresso della pista ciclabile lungo la via del Mare al podere i Leccetti. C’è uno stretto passaggio accanto al cancello chiuso e una stradina che conduce fino all’argine. Qui il ciclista che ha letto Migliarino alla sua sinistra è già in imbarazzo: portarsi sull’argine o seguire la strada a fianco sottostante? L’argine è impraticabile, solo un vialetto sconnesso centrale con erba alta ai lati.....

Le Parole di Ieri
none_a
Ricordo
none_a
Ricorrenza
none_a
Omaggio
none_a
l' altra mattina alle ore 6 ascoltavo il notiziario .....
In viaggio con il PD, dai energia al treno. Puoi .....
Legge cosa gli interessa. . . . quando e su cosa gli .....
. . . . perche? Quando comprate il Corriere della sera .....
Uno sguardo dal Serchio
none_a
di Carlo Delli
none_a
Come cambiano autovelox e multe con il decreto Minniti
none_a
Uno sguardo dal Serchio
none_a
Avane, 28 ottobre
none_a
Castello dei Vicari - Lari
none_a
Arena Metato
none_a
Viareggio.
none_a
Pontasserchio, 14 ottobre
none_a
L’INCIDENTE


Seduti su quei sedili lordati di sangue,
col capo chino, vidi
quella scena orrenda
che mi trafisse il cuore.
Giovani vite spezzate
da .....
Speedy Wash di Gambini Cinzia
Via Mazzini 6 Migliarino Pisano
Aperto dalle 08:00 alle 22:00 tutti
i giorni anche festivi
Tel. 328 4122388

Solo .....
Bocca di Serchio
Flamants

6/9/2017 - 20:16


Non sono amante dell’uso di parole straniere, specie inglesi o americane che fa lo stesso, digerisco poco anche quelle oltralpe, ma oggi, a Bocca di Serchio, ho addirittura “pensato” in francese.
Stavo leggendo a testa bassa quando una grande ombra mi è passata sopra, ho guardato in alto e son rimasto a bocca aperta trovandomi sotto una nuvola di penne di un rosa carico che mi hanno fatto dire: siete esseri fiammanti non pensando assolutamente a dire toh, i fenicotteri!
Troppo grande l’emozione, troppo precipitoso il cercar la macchina fotografica, troppo furioso di far alla svelta incespicando in borse e tracolle, troppo veloci i Fiammanti e tanti moccoli!
Scarso risultato, niente ricordi impressi in supporto digitale, ma quel quadro rossastro non lo cancellerà niente e nessuno dalla mia mente.
Forse  un caso, ma voglio credere che il quinto dalla destra, abbia voluto segnalarmi un ciao con una fiammata d’ali, come un fanalino.
Oppure era il capo branco, andando in quella formazione non esiste il primo della fila, e stava dicendo al gruppo: Attenzione, dritti in riga, chi sbaglia cartellino rosso!
 
La fantasia volava a fiammate!

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




7/9/2017 - 9:21

AUTORE:
Nemo

Invidio questa formazione solidale, questo ritrovarsi insieme per raggiungere uno scopo, questo affrontare l'ignoto di un lungo viaggio con la consapevolezza che non si può fare da soli!