none_o


In questo nuovo articolo di Franco Gabbani viene trattato un argomento basilare per la società dell'epoca, la crescita culturale della popolazione e dei lavoratori, destinati nella stragrande maggioranza ad un completo analfabetismo, e, anzi, il progresso culturale, peraltro ancora a livelli infinitesimali, era totalmente avversato dalle classi governanti e abbienti, per le quali la popolazione delle campagne era destinata esclusivamente ai lavori agricoli, ed inoltre la cultura era vista come strumento rivoluzionario. 

Circolo ARCI Migliarino- 13 giugno ore 21
none_a
Di Claudia Fusani
none_a
Comune di Vecchiano
none_a
Ripetere 1000 volte la verità assoluta dei fatti con .....
. . . storia non la cambio di certo io.
La prima .....
. . . non si cambia a piacimento.
Poi vedi Mattarella .....
. . . che un disegnino ti serve un corso di lettura/ .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per scrivere alla rubrica: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
Tirrenia, 17 giugno
none_a
di Alessio Niccolai con Alma Pisarum APS
none_a
Villa di Corliano, 27 giugno
none_a
Pugnano, 22 giugno
none_a
Tirrenia, 15 giugno
none_a
Le cose andrebbero meglio
se non bene
se si procedesse
tutti quanti insieme. . .
rispettando modi, tempi, capacità
valorizzando le competenze .....
Nel paese di Pontasserchio la circolazione è definita "centro abitato", quindi ci sono i 50km/ h max

Da dopo la Conad ci sono ancora i 50km/ h fino .....
Livorno, 10 settembre 2017
Cinque persone sono morte stanotte per il maltempo

10/9/2017 - 10:20

Livorno, 10 settembre 2017 - Cinque persone sono morte stanotte per il maltempo che stanotte ha flagellato la costa tirrenica, da Piombino alla Versilia. Emergenza massima a Montenero, Tirrenia e Ardenza.
Le province di Pisa e Livonro le più colpite e devastate. Centinaia gli alberi caduti, innumerevoli le case scoperchiate, per non contare gli alagamenti di negozi e garage. Alle 9 del mattino i vigili del fuoco devono ancora evadere oltre 130 richieste di intervento. Sembra che ci siano altri morti, forse una bambina e due persone ferite a Pisa. Di certo le squadre dei vigili del fuoco hanno recuperato cinque persone decedute, una in via della Fontanella, a Livorno sotto Montenero, e quattro in via Nazario Sauro nel centro di Livorno.
Tutti i corsi d'acqua sono già al livello di guardia.
A Pisa i forti venti hanno causato in via Livornese il cedimento di una porzione di tetto di un appartamento, la zona di Marina di Pisa è compleetamente allagata con strade non percorribili e caduta di alberi e grossi rami. Le forti precipitazioni si sono poi concentrate nella città di Pisa dove tutti sottopassi sono stati chiusi e buona parte di questi bloccati con auto rimaste in panne.
Treni fermi tra Livorno e Cecina.
NOTIZIA IN AGGIORNAMENTO

Fonte: dal Web
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

10/9/2017 - 14:44

AUTORE:
Cirro

C'era da aspettarselo dopo tanta siccità che ci sarebbero stati dei danni ma causare vittime è stato veramente troppo!
Paura e sgomento hanno accompagnato la serata e la nottata,è mancata la corrente per tre ore e fra il buio più totale e la solitudine, l'ansia mi ha letteralmente divorato.