none_o

La prima foto mostra l’ingresso della pista ciclabile lungo la via del Mare al podere i Leccetti. C’è uno stretto passaggio accanto al cancello chiuso e una stradina che conduce fino all’argine. Qui il ciclista che ha letto Migliarino alla sua sinistra è già in imbarazzo: portarsi sull’argine o seguire la strada a fianco sottostante? L’argine è impraticabile, solo un vialetto sconnesso centrale con erba alta ai lati.....

Le Parole di Ieri
none_a
Ricordo
none_a
Ricorrenza
none_a
Omaggio
none_a
l' altra mattina alle ore 6 ascoltavo il notiziario .....
In viaggio con il PD, dai energia al treno. Puoi .....
Legge cosa gli interessa. . . . quando e su cosa gli .....
. . . . perche? Quando comprate il Corriere della sera .....
Uno sguardo dal Serchio
none_a
di Carlo Delli
none_a
Come cambiano autovelox e multe con il decreto Minniti
none_a
Uno sguardo dal Serchio
none_a
Avane, 28 ottobre
none_a
Castello dei Vicari - Lari
none_a
Arena Metato
none_a
Viareggio.
none_a
Pontasserchio, 14 ottobre
none_a
L’INCIDENTE


Seduti su quei sedili lordati di sangue,
col capo chino, vidi
quella scena orrenda
che mi trafisse il cuore.
Giovani vite spezzate
da .....
Speedy Wash di Gambini Cinzia
Via Mazzini 6 Migliarino Pisano
Aperto dalle 08:00 alle 22:00 tutti
i giorni anche festivi
Tel. 328 4122388

Solo .....
Cina
Hockey pisano alla ribalta nei mondiali in Cina

16/9/2017 - 19:08


 
I pisani dell’Hockey nuovamente alla ribalta.

Andrea Bellini, Alessio Lettera e Matteo Barsanti tutti giocatori prima della Molinese e ora militanti nel Quanta Milano Campione d’Italia, sono stati selezionati per la Nazionale di Hockey inline.

Hanno partecipato ai “World Roller Games”, la coppa del mondo di hockey.

Hanno raggiunto Nanchino in Cina e partita dopo partita sono arrivati alla semifinale trovandosi di fronte l’avversaria di sempre, la Repubblica Ceca.

Squadra ostica, campioni in carica, di grande esperienza non hanno turbato le aspettative dell’Italia.

Il contributo di Matteo Barsanti è stato determinante; prima agevolava Ferrari per la rete del pareggio e poi con caparbietà spiazzava il portiere portando in vantaggio la squadra.

La reazione dei Cechi non si faceva attendere ma trovavano sulla loro strada il portiere Facchinetti in stato di grazia; nonostante tutto riuscivano a raggiungere il pari ma ad un minuto dalla fine Vendrame azzeccava la rete che valeva la finale contro la Francia.

 

Nel primo tempo arrivava il vantaggio dei francesi.

Nella ripresa il pareggio era tutto pisano, da dietro la porta Lettera serviva il dischetto a Bellini che non poteva sbagliare.

A questo punto tutti andavano all’attacco e la meglio era per i francesi che nel giro di un minuto si portavano sul 3 a 1.

Ancora Alessio Lettera alla ribalta, a un minuto dalla fine accorciava le distanze ma era ormai troppo tardi.

La Francia era campione e gli italiani confermavano l’argento di Asiago del 2016.

Soddisfatto il coach Rela per l'impegno che i ragazzi hanno dimostrato anche se dispiaciuto per l’ennesima finale persa.

Preziosi e determinanti i gol dei nostri ragazzi molinesi che con l'emozione che hanno dato hanno legittimato la loro presenza in nazionale.

Grazie anche agli insegnamenti del coach Marco Bellini, li ha cresciuti e preparati, aprendo loro le porte dell'olimpo dell'Hockey.
 
Al loro ritorno a Pisa sono stati accolti dai parenti, amici e dai tifosi che non li hanno mai abbandonati.
 
Marlo Puccetti

    

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




17/9/2017 - 10:30

AUTORE:
Giorgia

Da Molina a giocare nel Quanta Milano e arrivare, come dice l'articolo, nell'olimpo dell'hockey! Complimenti, veramente bravi!!!
Puntuale come sempre, Marlo Puccetti ha saputo cogliere l'importanza dell'evento.