none_o


Ho risistemato la mia vespa PX 150 a miscela. Mi porto sempre dietro l'olio in una tanichetta; vivo come un atto d'eroismo miscelare artigianalmente benzina e olio. Vedessi come i benzinai mi aiutano nel "fabbricare" il carburante. Sono solidali, romantici, tornano anche loro più giovani. Il mezzo è del1982. Un ex meccanico che sapeva dove mettere le mani l'ha rimessa al pezzo e poi è stata tirata al lucido. Ritinta rosso fuoco....

Quando nel / 72 il PCI prese nelle due sezioni migliarinesi .....
Ovviamente è una mia personalissima opinione, contestabilissima, .....
Ecco degli indizi utili: https:/ / youtu. be/ LqezUyIUngw
Li .....
Una cosa non si può dire della nuova legge elettorale .....
Serravezza, 24 gennaio
none_a
San Giuliano
none_a
Domenica 21 Gennaio
none_a
“Agorà

RACCONTARE
none_a
Pisa, 18 gennaio
none_a
Vecchiano
none_a
CSI Pisa
none_a
CSI
none_a
Vecchiano
none_a
Tornando vella sera dalla fiera
La mì moglie a casa mi viense a mente
Grassa pallata dice brutta gente
Linguacce malidette da galera

Certo pasta .....
IL GIORNO 18 GENNAIO DALLE ORE 16. 30 ALLE ORE 18. 30 LE INSEGNANTI ACCOGLIERANNO TUTTI I GENITORI PER VISITARE LA SCUOLA IN OCCASIONE DELLE ISCRIZIONI .....
Cina
Hockey pisano alla ribalta nei mondiali in Cina

16/9/2017 - 19:08


 
I pisani dell’Hockey nuovamente alla ribalta.

Andrea Bellini, Alessio Lettera e Matteo Barsanti tutti giocatori prima della Molinese e ora militanti nel Quanta Milano Campione d’Italia, sono stati selezionati per la Nazionale di Hockey inline.

Hanno partecipato ai “World Roller Games”, la coppa del mondo di hockey.

Hanno raggiunto Nanchino in Cina e partita dopo partita sono arrivati alla semifinale trovandosi di fronte l’avversaria di sempre, la Repubblica Ceca.

Squadra ostica, campioni in carica, di grande esperienza non hanno turbato le aspettative dell’Italia.

Il contributo di Matteo Barsanti è stato determinante; prima agevolava Ferrari per la rete del pareggio e poi con caparbietà spiazzava il portiere portando in vantaggio la squadra.

La reazione dei Cechi non si faceva attendere ma trovavano sulla loro strada il portiere Facchinetti in stato di grazia; nonostante tutto riuscivano a raggiungere il pari ma ad un minuto dalla fine Vendrame azzeccava la rete che valeva la finale contro la Francia.

 

Nel primo tempo arrivava il vantaggio dei francesi.

Nella ripresa il pareggio era tutto pisano, da dietro la porta Lettera serviva il dischetto a Bellini che non poteva sbagliare.

A questo punto tutti andavano all’attacco e la meglio era per i francesi che nel giro di un minuto si portavano sul 3 a 1.

Ancora Alessio Lettera alla ribalta, a un minuto dalla fine accorciava le distanze ma era ormai troppo tardi.

La Francia era campione e gli italiani confermavano l’argento di Asiago del 2016.

Soddisfatto il coach Rela per l'impegno che i ragazzi hanno dimostrato anche se dispiaciuto per l’ennesima finale persa.

Preziosi e determinanti i gol dei nostri ragazzi molinesi che con l'emozione che hanno dato hanno legittimato la loro presenza in nazionale.

Grazie anche agli insegnamenti del coach Marco Bellini, li ha cresciuti e preparati, aprendo loro le porte dell'olimpo dell'Hockey.
 
Al loro ritorno a Pisa sono stati accolti dai parenti, amici e dai tifosi che non li hanno mai abbandonati.
 
Marlo Puccetti

    

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




17/9/2017 - 10:30

AUTORE:
Giorgia

Da Molina a giocare nel Quanta Milano e arrivare, come dice l'articolo, nell'olimpo dell'hockey! Complimenti, veramente bravi!!!
Puntuale come sempre, Marlo Puccetti ha saputo cogliere l'importanza dell'evento.