none_o

Percorrere la via Traversagna dal monte fino a Migliarino andando lentamente e guardandosi intorno può essere molto istruttivo. La prima cosa che salta agli occhi è la maleducazione di noi cittadini. Spazzatura ovunque. La maggior quantità è ammassata sotto il ponte che spassa oltre la Barra. Un cumulo di rifiuti fra cui frigoriferi e mobili vetusti che non sono passati per la Geofor.

LIBRI
none_a
Personaggi
none_a
I 10 anni della Voce
none_a
Le Parole di Ieri
none_a
. . . . . . . . . . . . ricordo che il virus del " .....
oggi sono stato a santa anna di Stazzema ho partecipato .....
. . . . . . . . . . . . . inorgoglisce è nella fantasia, .....
Quello che mette in difficoltà il nostro paese, creando .....
Volterra-domenica 19 agosto
none_a
Tirrenia,14 agosto
none_a
Marina di Pisa, 10 agosto
none_a
Palaia, 10 agosto
none_a
Tirrenia, 7 agosto
none_a
Calci, 12 agosto
none_a
  • Circolo ARCI Migliarino

      Cercasi operatori

    Il  Circolo ARCI Migliarino che gestisce la Ludoteca Comunale in versione estiva presso l'Oasi Dunadonda cerca personale qualificato per il perido di luglio e di agosto. Gli interessati possono inviare una mail alla posta del Circolo   arcimigliarino@gmail.com. Vedi sotto.


  • ALLA CITTADINANZA DI MIGLIARINO

      04 MAGGIO 2018, alle ore 18.30
    AVVISO DI ASSEMBLEA


    Il comitato A.S.B.U.C. di Migliarinoinvita tutti i cittadini della frazione a partecipare all’assemblea indetta presso la nuova sede ASBUC in via S. D’Acquisto n. 1 in Migliarino:     in prima convocazione per il giorno 30 Aprile 2018 alle ore 12.00,   in seconda convocazione per il giorno 04 MAGGIO 2018, alle ore 18.30


Io che ho spiegato le vele tutte finché la riva scompare,
esplorato ogni terra invisibile,
ogni visibile mondo, sfidato correnti, mostri marini, .....
Dopo l’ultimo consiglio comunale abbiamo finito di capire chi sono i consiglieri di minoranza. Incapaci, ignoranti egocentrici. Il tema ponte si discute .....
di Renzo Moschini
Parchi e aree protette in Toscana

25/9/2017 - 10:36

Parchi e aree protette in Toscana


Dopo la tragedia di Livorno e i nuovi e vecchi problemi di protezione ambientale si ripropone anche quello dei parchi e delle aree protette. E le ragioni sono –o dovrebbero- essere- chiare, visto il ruolo speciale che esse hanno nella tutela del territorio.
Alcune recenti iniziative dalla Festa del parco di San Rossore al Calambrone alla firma della Carta del Partenariato del santuario dei cetacei al porto di Boccadarno a quella del Lago a Massaciuccoli vanno sicuramente in questa direzione. Ma sono molte altre le realtà in vari ambiti territoriali della Toscana che continuano a restare in ombra o del tutto assenti da questo impegno nonostante gli incendi rovinosi, l’inquinamento marino  come gli ecoreati. Mi riferisco al Parco delle Apuane come a quello dell’Arcipelago Toscano, alle aree protette marine come ai parchi provinciali spariti dalla scena dopo la messa KO delle province.
L’attenzione e l’iniziativa istituzionale risulta decisamente inadeguata specialmente i alcune realtà e troppo spesso non sufficentemente coordinata tra la regione e le autonomie locali. A partire da alcune Commissioni regionali da quella sulle coste a quella sulla fauna.  E se le istituzioni zoppicano le forze politiche in larghissima misura latitano. Non ricordo infatti, tanto meno in Toscana, una stagione così silente sul piano politico rotta in più d’un caso con sortite sconcertanti e sconfortanti. Mi auguro perciò che il dopo-Livorno rimetta nei fari anche i parchi e le aree protette.
Renzo Moschini
 

 

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: