none_o


Dopo la solita razione di catastrofi ingurgitata nei telegiornali, insieme ad altre notizie nefaste, scorso l’elenco di malversazioni, truffe, omicidi, scontri, annunci eclatanti e dichiarazioni preoccupanti, rilasciate in libertà, da politici volponi, in campagna elettorale, sbirciato la lista delle previsioni economiche apocalittiche, sorbito le analisi pessimistiche a dir poco, sui futuri fenomeni e sviluppi sociali ....

Ricordo
none_a
Anniversario
none_a
I 10 anni della Voce
none_a
Il Diario di Trilussa
none_a
Le Parole di Ieri
none_a
Mi scuso con Alias e Cittadino 2 , ma non posso condividere .....
Il Sig Maini invece ci narra e ci illustra ciò che .....
Il problema è l'approccio mentale, signor Maini. .....
Egr. democratico, sono stufo di vedere i turisti .....
Migliarino, 21 febbraio
none_a
Il programma di +Europa
none_a
Verso le elezioni politiche
none_a
Lungomonte Pisano, 20 febbraio
none_a
Verso le elezioni politiche
none_a
Le foto di Luigi Polito
none_a
Le foto di Luigi Polito
none_a
Curiosando
none_a
Accadde Oggi
none_a
Tornando vella sera dalla fiera
La mì moglie a casa mi viense a mente
Grassa pallata dice brutta gente
Linguacce malidette da galera

Certo pasta .....
Mercoledì 21 Febbraio alle ore 21
21 30 presso la sede della Lega
Sezione Val di Serchio a Vecchiano in
Piazza P. Pasolini avrà luogo un incontro .....
GELLI (PD)
PROTESTA MIGRANTI A SAN GIULIANO TERME.

13/10/2017 - 13:51

PROTESTA MIGRANTI A SAN GIULIANO TERME. GELLI (PD): “ATTENDIAMO CON FIDUCIA IL LAVORO DELLE ISTITUZIONI” 
 

San Giuliano Terme (PI), 13 ottobre 2017 - “L’ex convento del Cottolengo che ospita richiedenti asilo a San Giuliano Terme – gestito dalla Croce Rossa di Pisa – è un esempio di buone pratiche nel campo dell’accoglienza diffusa. L’ho potuto constatare durante un sopralluogo da presidente della commissione d’inchiesta sui migranti.
La protesta di alcuni giorni fa sta rientrando e si sta arrivando a una soluzione grazie a Croce Rossa, Comune di San Giuliano Terme e forze dell’ordine. Ho avuto modo di parlare con il sindaco Sergio Di Maio, il vicesindaco Franco Marchetti e il presidente della Croce Rossa di Pisa, Antonio Cerrai. Mi hanno assicurato il loro impegno per evitare il ripetersi di episodi simili, nel rispetto di tutti. Il presidente Cerrai conferma inoltre che non c’è stato alcun atto di forza e che, se ci sono state violazioni al regolamento, saranno presi provvedimenti.
 
Ribadiamo ancora una volta: l’amministrazione pubblica (in questo caso il Comune di San Giuliano Terme) non dà soldi alla struttura che ospita i richiedenti asilo, che è appunto gestita dalla Croce Rossa di Pisa, ma si “limita” a proporre progetti per favorire l’integrazione e la civile convivenza. Basti pensare, ad esempio, alle operazioni di pulizia dei luoghi pubblici a beneficio del decoro urbano.
E infine: legare la questione dei richiedenti asilo all’innegabile disagio che stanno vivendo alcune famiglie italiane è sbagliato. La crisi non è arrivata con i migranti e chi soffia sul fuoco della paura per guadagnare facili consensi commette un grave errore. Grazie al lavoro del governo, delle prefetture e delle istituzioni locali, l’immigrazione sta cessando di essere un’emergenza: sono stati fatti passi avanti.
Abbiamo a cuore le difficoltà di tutti, nessuno escluso, e proviamo a risolverle concretamente assumendoci le nostre responsabilità. Sia detto chiaramente”.
 
È quanto dichiarato da Federico Gelli, deputato pisano del Partito Democratico e presidente della Commissione parlamentare d’inchiesta sui migranti, in merito alla protesta degli scorsi giorni al convento ex Cottolengo di San Giuliano Terme.

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: