none_o


In questo nuovo articolo di Franco Gabbani viene trattato un argomento basilare per la società dell'epoca, la crescita culturale della popolazione e dei lavoratori, destinati nella stragrande maggioranza ad un completo analfabetismo, e, anzi, il progresso culturale, peraltro ancora a livelli infinitesimali, era totalmente avversato dalle classi governanti e abbienti, per le quali la popolazione delle campagne era destinata esclusivamente ai lavori agricoli, ed inoltre la cultura era vista come strumento rivoluzionario. 

. . . . . . . . . . . a tutto il popolo della "Voce". .....
. . . mia nonna aveva le ruote era un carretto. La .....
. . . la merda dello stallatico più la giri più puzza. .....
. . . ci siamo eruditi, siamo passati da Rametti a .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per scrivere alla rubrica: spaziodonnarubr@gmail.com
Pisa, 24-27 giugno
none_a
Tirrenia, 17 giugno
none_a
di Alessio Niccolai con Alma Pisarum APS
none_a
Villa di Corliano, 27 giugno
none_a
Pugnano, 22 giugno
none_a
Le cose andrebbero meglio
se non bene
se si procedesse
tutti quanti insieme. . .
rispettando modi, tempi, capacità
valorizzando le competenze .....
Nel paese di Pontasserchio la circolazione è definita "centro abitato", quindi ci sono i 50km/ h max

Da dopo la Conad ci sono ancora i 50km/ h fino .....
“Un’opera per la messa in sicurezza idraulica di via del cancellino”
Conclusi i lavori in via Marchesi a Filettole

17/10/2017 - 12:14


Conclusi i lavori in via Marchesi a Filettole:
“Un’opera per la messa in sicurezza idraulica di via del cancellino”
 
Vecchiano – Si è concluso lo scorso 10 ottobre il cantiere di manutenzione straordinaria per realizzare dei lavori di mitigazione del rischio idraulico e messa in sicurezza in via Marchesi a Filettole: un intervento eseguito in tempi record, dal momento che i lavori avevano preso il via il giorno 5 ottobre.
“Siamo intervenuti per contrastare un fenomeno erosivo che interessava la fondazione stradale e la scarpata in località La Fioraia, dove, al di sotto dello stesso manto stradale, è presente un tubo che fa defluire a valle le acque di scolo della canaletta di raccolta collocata lato monte”, spiega il Sindaco Massimiliano Angori. “L'Amministrazione Comunale ha deciso di effettuare questo investimento, costato circa 17.000 euro, per prevenire fenomeni di dissesto idrogeologico, che oltre ad interessare una zona molto frequentata per la presenza di strutture turistiche, avrebbero potuto causare una serie criticità anche a valle, ovvero nel centro abitato di Filettole”, aggiunge  il primo cittadino.

 “Nello specifico, abbiamo provveduto a ripristinare la fondazione stradale e la scarpa di valle con materiale “misto cementato” e a realizzare un rivestimento protettivo della scarpa e del fondo dell'alveo con scogliera in massi naturali. Inoltre, è stata ripulita la fossa di raccolta delle acque collocata lato valle, è stata prolungata la tubazione di circa due metri verso valle e, infine, è stato anche installato un parapetto in legno per i pedoni” afferma l’Assessore ai Servizi del Territorio Michele Nicolini.

“E’ nostra intenzione monitorare costantemente lo stato del suolo, caratterizzato da un significativo rischio idrogeologico, effettuando periodicamente piccole opere di prevenzione a tutela del territorio, in modo da evitare, o quanto meno ridurre al minimo, la possibilità che si verifichino situazioni di criticità per la popolazione, in conseguenza delle sempre più frequenti  bombe d’acqua e altri eventi meteorologici avversi”, conclude l’Assessore Nicolini.

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri