none_o


Dopo la solita razione di catastrofi ingurgitata nei telegiornali, insieme ad altre notizie nefaste, scorso l’elenco di malversazioni, truffe, omicidi, scontri, annunci eclatanti e dichiarazioni preoccupanti, rilasciate in libertà, da politici volponi, in campagna elettorale, sbirciato la lista delle previsioni economiche apocalittiche, sorbito le analisi pessimistiche a dir poco, sui futuri fenomeni e sviluppi sociali ....

Ricordo
none_a
Anniversario
none_a
I 10 anni della Voce
none_a
Il Diario di Trilussa
none_a
Le Parole di Ieri
none_a
Mi scuso con Alias e Cittadino 2 , ma non posso condividere .....
Il Sig Maini invece ci narra e ci illustra ciò che .....
Il problema è l'approccio mentale, signor Maini. .....
Egr. democratico, sono stufo di vedere i turisti .....
Migliarino, 21 febbraio
none_a
Il programma di +Europa
none_a
Verso le elezioni politiche
none_a
Lungomonte Pisano, 20 febbraio
none_a
Verso le elezioni politiche
none_a
Le foto di Luigi Polito
none_a
Le foto di Luigi Polito
none_a
Curiosando
none_a
Accadde Oggi
none_a
Tornando vella sera dalla fiera
La mì moglie a casa mi viense a mente
Grassa pallata dice brutta gente
Linguacce malidette da galera

Certo pasta .....
Mercoledì 21 Febbraio alle ore 21
21 30 presso la sede della Lega
Sezione Val di Serchio a Vecchiano in
Piazza P. Pasolini avrà luogo un incontro .....
di Maria Amadesi
Legge di bilancio

18/10/2017 - 9:22

Legge di bilancio


La clausola di salvaguardia, fu introdotta nella manovra del 2011 è una norma che prevedeva l'aumento automatico dell'Iva a sostegno delle risorse pianificate, nel rispetto dei vincoli di bilancio UE, nelle manovre finanziarie. Questo voleva dire reperire le risorse finanziarie o parte di esse, dalle tasche degli italiani, nel pianificare una manovra di bilancio, attraverso aumenti Iva e accise, ovvero tasse, tasse, tasse.

Sfatando un falso mito, non fu Monti ad introdurla.Il senatore Candiani della Lega fu il primo firmatario di una mozione che chiedeva fosse attivata, come previsto dal regolamentoUE.

Con quel decreto, 6 luglio 2011, il governo Berlusconi dispone così una copertura a futura memoria, assistita da una clausola di salvaguardia, se non si troveranno i soldi già iscritti al bilancio la modificò il governo Monti, tuttavia confermandola è così fece il governo Letta.

Poi il governo Renzi cerco di sterilizzare gli effetti della clausola, e così il governo Gentiloni oggi.

 È stata approvata la legge di bilancio per il 2018, in questi giorni, e una grossa parte delle risorse disponibili vanno a sostituire eventuali aumenti Iva e accise, e con il rimanente si è cercato di mantenere gli impegni presi, per la crescita, per la P.A. E altro.

Una coperta ridotta e stretta, ma che cerca di continuare la strada della crescita dell'Italia, in atto e certificata da tutti a livello internazionale .Quelli che oggi urlano tanto contro questa manovra, sono gli stessi che avevano imposto la clausola di salvaguardia.

Compresa la Camusso, che minaccia scioperi generali, fingendo di non sapere che in fondo fu complice con il silenzio di quella clausola, da Berlusconi, a Monti, al governo Letta.

Quanto sarebbe utile che i cittadini italiani si informassero, un po eh , giusto per non fare sempre la figura dei coglioni .

Fonte: Maria Amadesi
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




20/11/2017 - 13:56

AUTORE:
leonardo bertelli Migliarino

Signora Amadesi , esca dal suo guscio dorato , giri un po' per le strade e soprattutto si informi . La Cgil in piazza c'è sempre stata , spesso sola , ma c' era , spesso avendo contro anche i partiti di sinistra . Ricorda D'Alema , presidente del consiglio , contro Cofferati ? Ecco si informi , le farà solo bene .
Un' ultima cosa , sa perchè la sua cara Furlan e Barbagallo sono più inclini a un accordo col governo ? Semplice , dopo 7 anni , meno male , verrà rinnovato il contratto del pubblico impiego , storico bacino di iscritti di Cisl e Uil , e quindi... vuol mettere...

19/11/2017 - 17:19

AUTORE:
Maria Amadesi

Sciopero e mobilitazione, sono le uniche parole che conosce e sa dire Susanna CAMUSSO, un po come i bambini capricciosi che dicono solo no, appena imparano a parlare.
Dubito che quando si siede ad un tavolo di trattative presti attenzione a quello che si dice, lei quelle parole le ha già decise, è tutto ciò che riesce a fare. Non c'è peggior sindacalista di chi fa politica e non gli interessi dei lavoratori e dei pensionati.il governo Renzi prima e Gentiloni poi, stanno un passo alla volta, compatibile con il fragile percorso di risanamento del paese, che c'è, ma va ancora sostenuto, cercando di riparare ai devastanti effetti della riforma Fornero che ancora stanno pagando i pensionati.
Eppure nel periodo governo Monti, sostenuto anche dal suo caro amico Bersani, che fece quella machiavellica riforma, e poi da Letta, che nulla fece per porvi rimedio, timide dimostrazioni e scarso dissenso, non chiamo' mai le piazze.
Per fortuna c'è una Furlan, donna intelligente e di buon senso, che apprezza il pacchetto proposto dal governo è che comprende che è compatibile con ciò che si può fare oggi, senza stravolgere e danneggiare tutto il sistema pensionistico.
La Furlan e Barbagallo (incline a seguire la Furlan), sanno apprezzare e raccogliere quello che si può ottenere oggi, e che può sempre migliorare di pari passo ai conti e alla stabilità economica del paese.
Io il senso distruttivo di un sindacato, incurante del danno che fa a chi dovrebbe tutelare, non riesco a capirlo.

4/11/2017 - 9:59

AUTORE:
Maria Amadesi

....Cosa ha sognato Berlusconi, quando dice che la sinistra vuole reintrodurre la tassa sulla prima casa e la patrimoniale, veramente non parla del PD, forse dei sinistrati fuoriusciti.
Bugia indegna, che messa vicino a tutte le cose che promette, le stesse di oltre vent'anni fa e mai fatte, direi che l'età, fa veramente brutti scherzi !!!

21/10/2017 - 14:44

AUTORE:
Ultimo

............. abbocca subito. ...... Sguazza nello Stige ....... perchè in Serchio non lo vogliono........ Ultimo

20/10/2017 - 23:26

AUTORE:
Riccardo Maini sempre residente a MdA

Un altro che si sente coglione. L'armata aumenta di soldatini.

20/10/2017 - 20:21

AUTORE:
Ultimo

........... Brancaleonica non perde mai l'occasione di mostrare la solita arroganza con un linguaggio che definire odioso è un complimento. ........ Ultimo

20/10/2017 - 16:52

AUTORE:
Riccardo Maini sempre residente a MdA

Come al solito c'è sempre qualcuno che non capisce un ca...volo.
Di questa signora Maria Amadesi ne possono esistere milioni, per me sono insignificanti, ma non accetto che dica che SEMPRE i cittadini italiani fanno la figura dei coglioni. Forse guardandosi intorno in casa si è fatta questa opinione, io continuo a definirla arrogante e maleducata, poi se il sig Giuseppe Tramma si sente un coglione buon per lui.
Il fatto che nel suo scritto ricordi vagamente il 10,100,1000 Nassirya non depone molto a suo onore. Con immenso rispetto

20/10/2017 - 16:37

AUTORE:
Giuseppe Tramma

Cento, mille Maria Amadesi per combattere la disinformazione. Insisto che non bisogna eliminare chi non è d’accordo con noi perché molti non lo sono perché poco informati .W Maria.

18/10/2017 - 17:35

AUTORE:
Riccardo Maini sempre residente a MdA

Gentilissima signora Amadesi, io non credo che sia molto educato e fine da parte di una gentildonna quale sicuramente lei è insultare con troppa facilità i cittadini italiani.
Vede signora se dovessi rivolgere nei suoi confronti qualche appellativo poco dignitoso farei la figura del solito maschilista cafone che non ha alcun rispetto e considerazione delle donne.
Faccia pure i suoi commenti e le sue valutazioni, ma rimanga nei limiti della decenza e soprattutto della buona educazione. A noi miseri frequentatori del giornale on line non sarebbe mai permesso di fare simili affermazioni. Mi scuso ma nonostante l'intervento che la VdS le ha concesso, lei è per me una sconosciuta e nonostante le ricerche fatte su GOOGLE rimane un'emerita sconosciuta. Il mio tentativo di informarmi e per scelta non essendo un frequentatore di FACEBOOK
non ha trovato traccia del suo operato. La invito cortesemente per non farmi sentire un coglione di cittadino di pubblicare sue notizie altrimenti potrebbe rimanere come il famoso milite ignoto giapponese e questo non credo che le faccia piacere.
Con assoluto rispetto della sua persona.