none_o


Dopo la solita razione di catastrofi ingurgitata nei telegiornali, insieme ad altre notizie nefaste, scorso l’elenco di malversazioni, truffe, omicidi, scontri, annunci eclatanti e dichiarazioni preoccupanti, rilasciate in libertà, da politici volponi, in campagna elettorale, sbirciato la lista delle previsioni economiche apocalittiche, sorbito le analisi pessimistiche a dir poco, sui futuri fenomeni e sviluppi sociali ....

Ricordo
none_a
Anniversario
none_a
I 10 anni della Voce
none_a
Il Diario di Trilussa
none_a
Le Parole di Ieri
none_a
Mi scuso con Alias e Cittadino 2 , ma non posso condividere .....
Il Sig Maini invece ci narra e ci illustra ciò che .....
Il problema è l'approccio mentale, signor Maini. .....
Egr. democratico, sono stufo di vedere i turisti .....
Migliarino, 21 febbraio
none_a
Il programma di +Europa
none_a
Verso le elezioni politiche
none_a
Lungomonte Pisano, 20 febbraio
none_a
Verso le elezioni politiche
none_a
Le foto di Luigi Polito
none_a
Le foto di Luigi Polito
none_a
Curiosando
none_a
Accadde Oggi
none_a
Tornando vella sera dalla fiera
La mì moglie a casa mi viense a mente
Grassa pallata dice brutta gente
Linguacce malidette da galera

Certo pasta .....
Mercoledì 21 Febbraio alle ore 21
21 30 presso la sede della Lega
Sezione Val di Serchio a Vecchiano in
Piazza P. Pasolini avrà luogo un incontro .....
Pisa, 2 dicembre
Busketo e il raggio di sole

13/11/2017 - 16:09


Teatro S.Andrea

Sabato 2 dicembre ore 21,15

Biglietti :

10 euro intero

8 euro ridotto (soci Teatro il Gabbiano, LaAV, Amici di Pisa, Associazione il Mestiere di Sognare, Teatranti per diletto, Brigata dei Dottori, Scuola Art ballet school), under 14 e over 65.

La riduzione è valida anche per chi contestualmente allo spettacolo acquista il libro 'Io Busketo' di Sergio Costanzo' , edito da Linee Infinite edizioni)

Liberamente tratto dal romanzo storico 'io Busketo' di Sergio Costanzo, Linee Infinite Edizioni

Ideazione  di  Antonio Gentilini

Musiche di : Antonio Gentilini,   M° Mauro Fabbri, M° Francesco Petrillo, M° Daniele Isolani

Arrrangiamenti : M°Mauro Fabbri e Antonio Gentilini

Testi delle canzoni : Antonio Gentilini e due testi della poetessa e scrittrice Valeria Serofilli

Adattamento drammaturgico di Daniela Bertini  e Stefano Doroni (Associazione Culturale Il Gabbiano)

Coreografie : Laura Bascherini

Sarà presente l'editore .

 

''Nell’anno del Signore 1063, i pisani dopo l’incursione sulle coste nemiche fra Palermo e il fiume Oreto,misseno a fuoco e abbrugionno cinque delle sei navi prese e una cariconno della preda fatta e la condussero a Pisa. E la preda acquistata, factone vendita e trattone un gran numero di monete d’oro tutto il popolo pisano, a una concordia, a honore, a laude e gloria della gloriosa madre di Jesu Vergine Maria, deliberò  se ne facesse laudabile tempio.''

Ha inizio così il nostro spettacolo, che è un sogno  che vorremmo realizzare: mettere in scena una storia, bella, appassionante, vera e concreta quale è la storia che parte dalla nostra amata città, Pisa.

Sergio Costanzo ama la sua città.

Antonio Gentilini ama la sua città.

Entrambi, ciascuno secondo la propria arte, dono divino o d'ingegno, hanno affidato allo scritto, alle parole, e alla musica il loro amore 'storico'. Nasce così dalla penna  ( e dagli studi) di Sergio Costanzo la storia di un giovanissimo architetto che grazie alla sua maestria e caparbietà riuscirà a farsi apprezzare da una città che inizialmente lo accoglie con diffidenza e freddezza.

Fino a ideare il monumento che tutto il mondo conosce, apprezza, e chissà, forse anche invidia.

 

Attraverso le parole di Costanzo, Antonio Gentilini ha tracciato un percorso musicale  e poetico che racconta, in modo ritmato, sincopato, eclettico e profondo al tempo stesso, la storia di questo giovane architetto, i suoi stupori, le sue scoperte, i suoi amori ma soprattutto la sua capacità di 'vedere' quello che gli altri, i contemporanei, nemmeno riescono ad immaginare.

Il tutto permeato e proteso alla ricerca ' di un raggio di sole', che celebrerà il modo struggente il suo amore per la città di Pisa, donandogli un gioiello di cattedrale, il 'laudabile tempio' che chiuderà la storia.

 

INFO:

Sono aperte le prenotazioni :

inviare una mail a

 

associazioneilgabbiano@virgilio.it

 

con i dati (nome cognome e mail o telefono e numero dei posti.

Non si potranno prenotare piu' di 10 posti a mail.)

La prenotazione sarà VALIDA solo dopo la ricezione della conferma da parte nostra e resa EFFETTIVA al pagamento del biglietto presso le prevendite che saranno indicate in mail.

Per ulteriori informazioni telefonare al 3470341330 (Ass. Il gabbiano) DOPO il 13 novembre. 

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: