none_o


 La notizia è di pochi giorni fa e ha lasciato a bocca aperta il grande pubblico; ma non gli addetti ai lavori.  Uno studio del Centro tedesco Helmholtz per la ricerca oceanografica GEOMAR, di Kiel, pubblicato sulla rivista Science Advanced, fa sapere che il nostro Etna, il vulcano più grande d'Europa, sta scivolando lentamente nelle acque dello Ionio....

Vecchiano: Percorsi Partecipativi
none_a
Invito
none_a
Teatro del Popolo Migliarino 26 ott.
none_a
Migliarino - Pubblica Assistenza
none_a
Applicati, leggi meglio. Sono daccordo con loro per .....
. . . morire in conoscenza sia il miglior viatico per .....
Bomba I
bomba II
e giggetto pupazzo perfetto

ASPETTIAMO .....
Tiri in ballo me, ma fai cilecca. La risposta "nel .....
I luoghi dell'eccellenza gastronomica
none_a
Associazione La Voce del Serchio
none_a
Ass. La Voce del Serchio
none_a
Uno Sguardo dal Serchio
none_a
Parrocchia Madonna dell'Acqua
none_a
Circolo Il Fortino di Marina di P.
none_a
Fiab Pisa
none_a
San Giuliano, 21 ottobre
none_a
Palaia
none_a
ASBUC Migliarino, 19 ottobre
none_a
  • Teatro del Popolo 26 ottobre

      Sulla mia pelle film di A. Cremonini

    È prevista, via Skype, una rappresentanza della famiglia Cucchi.

     

  • ASSEMBLEA ASBUC

      giovedì 4 ottobre, ore 21


    Si avvicina il giorno dell’assemblea pubblica per far sì che venga rinnovato il Comitato di amministrazione dei beni di uso pubblico di Migliarino con votazione Domenica 28 ottobre, presso l’Auditorium ASBUC- Via S. D’Acquisto 1.


Pontasserchio
none_a
Pappiana
none_a
COMUNICATO MIGLIARINO VOLLEY 1984
none_a
ASD PISA BOCCE
none_a
Io che ho spiegato le vele tutte finché la riva scompare,
esplorato ogni terra invisibile,
ogni visibile mondo, sfidato correnti, mostri marini, .....
Il giorno sabato 22 ottobre, dalle ore 9 alle ore 12, a San Giuliano Terme, in Piazza Italia,
GAZEBO LEGA . . . per un'iniziativa veramente interessante .....
Vecchiano
MdS presenta: Amori di Ermanno Bencivenga

4/12/2017 - 11:02

 MdS presenta
Amori di Ermanno Bencivenga
Lorenzo del Zoppo assessore alla cultura Vecchiano
Fabio della Tommasina MdS editore
Incontrano l’autore con
Sandro Petri ass.“La Voce del Serchio”
Piero Lomi Unicoop Firenze
Martedì 12 Dicembre Ore 17.30
Sala soci di Via Barsuglia 194 Vecchiano
Letture di Iacopo Bertoni
 
 
 
Presentazione di grande interesse Martedì 12 Dicembre alle ore 17.30 alla sala soci coop di Via Barsuglia a Vecchiano.

 

L’editore vecchianese MdS presenta un suo prestigioso autore, Ermanno Bencivenga, filosofo alla California University di Irvine.

All’incontro saranno presenti l’assessore alla cultura del comune di Vecchiano Lorenzo Del Zoppo e Fabio della Tommasina di MdS editore, che converseranno con l’autore insieme a Sandro Petri dell’associazione “la Voce del Serchio”, e Piero Lomi responsabile delle attività associative e culturali di Unicoop Firenze per la zona della Valle del Serchio e Versilia.

L’attore vecchianese Iacopo Bertoni leggerà brani del libro.
 
Amore è attrazione fisica ma è anche rispetto, calore, intesa reciproca, progetto comune di vita.

Quelli che sono qui ironicamente denominati amori non sono tali; sono carceri esistenziali in cui individui incoscienti e distratti si rinchiudono senza accorgersene, anelando a qualcosa di imprecisato ma incapaci di prestare attenzione ai concreti dettagli del quotidiano, e infine lasciandosene invischiare come in una trappola quando i dettagli, impietosamente, presentano il conto. Elena, alla ricerca eterna di un’anima gemella, finisce succube di un individuo senza scrupoli che l’assoggetta a una mortificante schiavitù morale. Laura, immersa da mattina a sera nel cicaleccio delle amiche, se ne distrae un attimo per accompagnarsi con un brav’uomo ma finisce per assorbire anche lui nelle rimostranze e nei pettegolezzi. Cecilia vive un rapporto sadomasochistico con un giovane in preda a una sindrome bipolare, di cui è insieme nutrice e vittima.

Patrizia si lega a Roberto con una splendida dimora e un figlio adottivo, ma scopre che tanto il figlio li separa quanto la casa indissolubilmente e dolorosamente li lega. Gianfranco, noto a tutti come il Conte, passa da una bella donna all’altra come se fossero automobili di lusso ma ha il suo unico vero rapporto stabile con la sua austera governante, che non lo degna di nessuna confidenza.

Guido, al limitare della vecchiaia, coglie in una donna molto più giovane il miraggio di un vigore che gli sta sfuggendo ma lo vede sfumare nella mediocrità di lei e riesce a mantenerlo solo allontanandosene, vivendolo come illusione e non come realtà.
 Nei racconti di Ermanno Bencivenga, si avverte con disperata intensità la presenza di un amore che manca, come può essere disperatamente presente una persona che è scomparsa e che piangiamo. In controluce, si profila così l’immagine di un rapporto valido e compiuto, la cui perfezione solo sognata carica di maggiore agonia i detriti di irrisolta, patetica speranza vissuti dai personaggi di queste piccole tragedie e dà loro quel briciolo di dignità che ne illumina il tentativo e il fallimento.

 



+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: