none_o


Mi è capitato di leggere su FB un post di Massimo Cerri sulla situazione del lago di Massaciuccoli. Una specie di lettera del lago stesso che rievoca i bei tempi passati quando questo posto era zona di caccia, di pesca e di svago per tutti i vecchianesi. Altri post a commento confermano questa visione dell’abbandono di questo luogo ricordando, con una vena nostalgica, gli anni in cui non vi era nessun tipo di vincolo.

Massimiliano Angori Sindaco
none_a
Massimiliano Angori Sindaco
none_a
Massimiliano Angori Sindaco
none_a
caro Ultimo, mai affermare di essere sicuri di qualcosa!. .....
. . . . . . . . . . . . non ricordo male si chiamava .....
. . . . . . . . . . . . . Einstein, non sono Newton, .....
Mi fa piacere che si ricordino persone che non sono .....
Rafforzare il legame caccia-agricoltura
none_a
CascinaOltre
none_a
Per Forza Italia: Roberto Sbragia
none_a
Vincenzo Marini Recchia
none_a
di Giancarlo Lunardi
none_a
“colpa di privatizzazione e ‘monocoltura’ balneare”
none_a
MATTEO SALVINI INCORONA ELENA MEINI
none_a
Maria Antonietta Scognamiglio
none_a
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
CULTURA E SPETTACOLO a cura di Giulia Baglini
none_a
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
Appello di Frei Betto
none_a
  • Circolo ARCI Migliarino

      Nuova apertura


    Il Consiglio di Circolo Arci Migliarino è lieto di annunciare ai propri Soci la riapertura dei locali che avverrà il giorno 1 agosto con orario dalle ore 19 alla mezzanotte. Sabato e domenica compresi. L'orario potrà variare in caso di eventi. Informazioni su iniziative sulla pagina FB del Circolo.


  • Emergenza del Covid-19

      Misericordie della Toscana


     Cari fratelli e sorelle, adesso più di prima siamo chiamati tutti ad un impegno e ad uno sforzo ulteriore per sostenere le nostre comunità, le persone fragili, i nostri anziani, le persone sole e chi viene purtropp colpito da covid-19...


#VecchianoSport #Calcio
none_a
di Marlo Puccetti
none_a
FC FORNACETTE CASAROSA
none_a
Dai monti al mare
none_a
nato
in un tempo senza tempo
spoglio
corpo al vento
apre gli occhi
guardando curioso
quel volto
e quel fuoco

fa freddo
ma la luce che .....
Segnalo il degrado/ pericolo del campanile della chiesa di Migliarino Pisano. Andrebbe, perlomeno, messo in sicurezza.
Alla presenza del Ministro dell’Interno, Marco Minniti.
Sottoscritto in Prefettura il rinnovo del “Patto per Pisa Sicura”

11/1/2018 - 18:30

 Sottoscritto in Prefettura il rinnovo del “Patto per Pisa Sicura” alla presenza del Ministro dell’Interno, Marco Minniti.
 
        Questa mattina, (11/1/18) presso il Palazzo del Governo, alla presenza del Ministro dell’Interno Marco Minniti, è stato sottoscritto  il nuovo testo del “Patto per Pisa Sicura” dal Prefetto di Pisa, Angela Pagliuca, dal Sindaco di Pisa e Presidente della Provincia, Marco Filippeschi e dalla Vice Presidente della Regione Toscana, Monica Barni.
       Alla cerimonia hanno partecipato i rappresentanti territoriali degli organi istituzionali ed i vertici delle Forze di Polizia.
       Le istituzioni che avevano sottoscritto la prima edizione del Patto il 9 giugno 2010 hanno convenuto sulla necessità di revisionarne il testo alla luce delle importanti e significative novità contenute nella Legge 18 aprile 2017, n. 48  in tema di sicurezza urbana, rafforzandolo e prorogandolo per un altro biennio.
       Gli impegni assunti con le nuove intese mirano a rafforzare, anche attraverso l’implementazione di nuove tecnologie, il sistema di prevenzione dei fenomeni di criminalità nella città ed attuare sempre più efficaci azioni di contrasto alle situazioni di degrado sociale che negli ultimi anni stanno incidendo sulla percezione di sicurezza dei cittadini.
      In tale direzione è stata rafforzata la sinergia sul territorio tra le azioni dello Stato e delle autonomie locali, secondo il principio costituzionale di leale collaborazione, per evitare che fenomeni di degrado sociale  –   come
 
quelli derivanti dall’abuso di bevande alcoliche e di sostanze stupefacenti o dalle occupazioni abusive – degenerino in problematiche di sicurezza ed ordine pubblico.
        Le disposizioni previste nel Patto mirano quindi a realizzare condivise iniziative interistituzionali aventi l’obiettivo di migliorare le condizioni di vita della comunità locale e  promuovere il rispetto della legalità e del decoro urbano.
      Il Patto è costituito da 16 articoli tra i quali in particolare l’art. 2  prevede la costituzione, presso la Prefettura, di una “Cabina di regia”, composta dai locali rappresentanti delle Forze dell’Ordine e dai referenti indicati dal Sindaco, con il compito di verificare periodicamente le emergenze e le istanze del territorio ed approfondire le tematiche attinenti la sicurezza urbana attraverso politiche di sicurezza integrata.
     A tal fine il Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, nell’ambito del suo ruolo centrale in materia di sicurezza pubblica, si potrà avvalere anche delle attività svolte dal suddetto organismo.
 
 
Pisa,  11 gennaio 2018
                                                                          

                                                                                   

 

Fonte: L’UFFICIO STAMPA
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: