none_o

Qualche anno fa, se chiedevi ad un bambino, cosa volesse fare da grande, rispondeva l’astronauta, oppure il calciatore, le bambine invece volevano fare le hostes, le maestre oppure le cantanti.
Con ingenuità mista a fanciullesca inesperienza, esprimevano desideri e formulavano auspici irrealistici oppure fin troppo concreti, ma campati per aria, spesso destinati a rimanere pie illusioni, o diventare mediocri realtà.

Libri
none_a
Ricordo
none_a
Il Diario di Trilussa
none_a
Compleanno
none_a
la Pagina di Michele
none_a
http:/ / www. lavocedelserchio. it/ vediarticolo. php?id=27917&page=0&t_a=sagra-della-zuppa-2018

Comunque. .....
. . . . . . . . . . . . . che studi abbia fatto il .....
. . . . . . . . . . . . . . . . al programma che il .....
Bersani 25% (con cui un paio di persone hanno governato) .....
La Natura vista da Simona Tedesco
none_a
Agrifiera di Pontasserchio, 22 aprile
none_a
Agrifiera di Pontasserchio, 21 aprile
none_a
Agrifiera di Pontasserchio, 21 aprile
none_a
-Il Fortino- sabato 26
none_a
Pisa, 23 maggio
none_a
San Giuliano Terme, 27 maggio
none_a
Pisa, 22 maggio
none_a
Vecchiano
none_a
Pisa, 19 maggio-7 ottobre
none_a
  • ALLA CITTADINANZA DI MIGLIARINO

      04 MAGGIO 2018, alle ore 18.30
    AVVISO DI ASSEMBLEA


    Il comitato A.S.B.U.C. di Migliarinoinvita tutti i cittadini della frazione a partecipare all’assemblea indetta presso la nuova sede ASBUC in via S. D’Acquisto n. 1 in Migliarino:     in prima convocazione per il giorno 30 Aprile 2018 alle ore 12.00,   in seconda convocazione per il giorno 04 MAGGIO 2018, alle ore 18.30


  • GIORNATA INTERNAZIONALE DELLA LINGUA MADRE

      Una domenica un poco strana il 25


    Anche per quest’anno la GIORNATA INTERNAZIONALE DELLA LINGUA MADRE, evento che il G.U.T. (Gruppourturatoscana) porta in giro nella zona pisana, ed oltre, sarà ospite dell’ASBUC di Migliarino 


Pontasserchio
none_a
Campi solari (vedi locandina)
none_a
Pisa
none_a
Migliarino, 21 maggio
none_a
COME UN SASSO NEL FIUME


Resto in silenzio ad aspettare te,
a contemplare il tuo tenero viso,
i tuoi occhi candidi, dolcissimi,
semplici che .....
A Migliarino Pisano Viale dei Pini lato Salviati affittasi appartamento arredato di 90 mq. sviluppato su unico piano composto da Ingresso indipendente .....
none_o
Alleg(o)ria!

15/1/2018 - 9:17


È inutile cercare di cambiare lo stato delle cose!
È  inutile!


Dicevano i vecchi saggi:
“State con i piedi per terra e, se volete, con moderazione e raramente, mettete pure la testa fra le nuvole, non il contrario!”


Non vi aspettate che ci sia sempre qualcuno a sostenervi.

La donna ha ben altro da fare che reggervi in posizioni assurde pe non farvi capitombolare, o peggio!

Fonte: avevo la macchina "allincontrario"!
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




16/1/2018 - 11:07

AUTORE:
Pallino

Scusami Boccia ma forse non hai captato che volevo dire la stessa cosa, per proseguire saldamente il cammino della vita ci vogliono piedi ben fermi e controllo mentale quindi i tacchi altissimi si possono calzare soltanto in circostanziate occasioni e non con la frequenza che vedo in giro.
Per quanto riguarda i "rivoluzionari" ben vengano quelli che lo fanno attraverso lo studio della scienza e la cultura della scoperta perché il progresso è nelle loro mani e nelle loro menti.

15/1/2018 - 21:26

AUTORE:
boccia

io ho capito che l’allegoria fosse per dire ai giovani “rivoluzionari” che per reggere il mondo sulle spalle bisogna avere i piedi ben piantati in terra e non poggiati sull'aria di belle vuote effimere parole. Le scarpe delle donne non c’incastravano niente.

15/1/2018 - 10:12

AUTORE:
Pallino

Stare coi piedi per terra è più che difficoltoso, basti pensare a quei tacchi altissimi e sottilissimi con cui le femmine civettuole pretendono di camminare (ma se ne accorgeranno tra qualche anno perché prima o poi i piedi si ribellano)...oppure a quelle zeppe esageratamente inzeppate che sembrano piedistalli col serio rischio di cadere sempre in avanti e beccarsi la dentiera precocemente.
Mettere la testa tra le nuvole non conviene con tutto il traffico aereo e l'inquinamento che ci sovrasta... per quanto riguarda la possibilità di essere sostenuti, è come vincere al lotto, che son più i soldi che ci spendi di quelli che recuperi...e allora?! scarpe comode per andare un po' ovunque dove il dovere chiama e testa ben salda onde evitare sgradevoli fiatate sul collo!