none_o

Percorrere la via Traversagna dal monte fino a Migliarino andando lentamente e guardandosi intorno può essere molto istruttivo. La prima cosa che salta agli occhi è la maleducazione di noi cittadini. Spazzatura ovunque. La maggior quantità è ammassata sotto il ponte che spassa oltre la Barra. Un cumulo di rifiuti fra cui frigoriferi e mobili vetusti che non sono passati per la Geofor.

Il Diario di Trilussa
none_a
LIBRI
none_a
Personaggi
none_a
I 10 anni della Voce
none_a
. . . . . . . . . . . . ricordo che il virus del " .....
oggi sono stato a santa anna di Stazzema ho partecipato .....
. . . . . . . . . . . . . inorgoglisce è nella fantasia, .....
Quello che mette in difficoltà il nostro paese, creando .....
Volterra-domenica 19 agosto
none_a
Tirrenia,14 agosto
none_a
Marina di Pisa, 10 agosto
none_a
Palaia, 10 agosto
none_a
Tirrenia, 7 agosto
none_a
Calci, 12 agosto
none_a
  • Circolo ARCI Migliarino

      Cercasi operatori

    Il  Circolo ARCI Migliarino che gestisce la Ludoteca Comunale in versione estiva presso l'Oasi Dunadonda cerca personale qualificato per il perido di luglio e di agosto. Gli interessati possono inviare una mail alla posta del Circolo   arcimigliarino@gmail.com. Vedi sotto.


  • ALLA CITTADINANZA DI MIGLIARINO

      04 MAGGIO 2018, alle ore 18.30
    AVVISO DI ASSEMBLEA


    Il comitato A.S.B.U.C. di Migliarinoinvita tutti i cittadini della frazione a partecipare all’assemblea indetta presso la nuova sede ASBUC in via S. D’Acquisto n. 1 in Migliarino:     in prima convocazione per il giorno 30 Aprile 2018 alle ore 12.00,   in seconda convocazione per il giorno 04 MAGGIO 2018, alle ore 18.30


Io che ho spiegato le vele tutte finché la riva scompare,
esplorato ogni terra invisibile,
ogni visibile mondo, sfidato correnti, mostri marini, .....
Dopo l’ultimo consiglio comunale abbiamo finito di capire chi sono i consiglieri di minoranza. Incapaci, ignoranti egocentrici. Il tema ponte si discute .....
di Renzo Moschini
Ambiente e parchi dopo le elezioni

1/2/2018 - 15:19

Ambiente e parchi dopo le elezioni


Che di ambiente si discuta poco e male è cosa nota anche se non sembra preoccupare più di tanto. La campagna elettorale non sta certo –almeno finora – migliorando le cose. Ma dopo il voto comunque vada considerando anche quello che il parlamento ha lasciato irrisolto –in qualche caso per fortuna- e non solo Camera e Senato non si potrà continuare a far finta di nulla come ha fatto l’uscente ministro Galletti che sicuramente nessuno rimpiangerà.
Su come ripartire bisogna però intenderci fin d’ora a prescindere dall’esito del voto. Infatti  non è certo solo il nuovo parlamento, che pure non potrà certo continuare a far finta di nulla specie dopo  quello che è rimasto in sospeso. Insomma non è solo Roma   -partiti e parlamentari in primis- che dovranno ripartire finalmente con  la consapevolezza che finora gli è mancata.
Regioni, enti locali e i tanti altri soggetti culturali e gestionali che operano in campo ambientale- parchi in testa- dovranno fare altrettanto senza alcun scaricabarile di comodo. A ognuno il suo.
Penso in particolare ai parchi, nazionali, regionali e alle altre aree protette messi sempre peggio anche in una regione come la nostra.
E deve essere chiaro più di quanto lo sia lo  stato negli ultimi tempi, che il problema di fondo non era e non è quello della legge ma della politica a Roma come nelle regioni e negli enti locali. Si, è la politica da cambiare più che le norme che spesso ci sono e non sono rispettate e si cerca magari di cambiarle ma in peggio come è stato fatto appunto nel parlamento sciolto.
Ecco, evitiamo dopo il 4 marzo di riprendere questa vecchia solfa che ha già fatto tanti danni e non solo in Toscana. Le cronache di questi giorni segnalano molti parchi al Nord come al Sud, in Liguria come nel Lazio nei guai anche in realtà storiche consolidate. E’ da li che bisogna ripartire. Noi lo faremo da San Rossore.

 
Renzo Moschini

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: