none_o

In questo periodo di grande confusione una guida medica per chi è malato o pensa di esserlo perché ha avuto, o pensa di aver avuto, un contatto con un positivo al Covid. Un contributo della Voce per fare chiarezza.
 

Angori Massimiliano
none_a
Comune di Vecchiano
none_a
Massimiliano Angori
none_a
. . . . . . . . . . . . . . . . è il mio suggerimento .....
. . . ancor di più se avessi il tuo indirizzo mail, .....
. . . t' accontento. Una cosa giusta l'hai detta : .....
Un vecchianese; un pole di la sua ricalcando un pensiero .....
Vecchiano è Voilontariato
#tantifiliunasolamaglia


“Il gioco serio del teatro”

Vecchiano è volontariato
#tantifiliunasolamaglia

L'associazione culturale La Voce del Serchio ospite del giornale online da cui è nata

....Ci siete? Proviamo ad aprire quella porta e ad incontrarci?
Mandateci un messaggio e noi organizzeremo un incontro.

C’è un’idea strana che aleggia su Migliarino, una sorta di profezia, a Migliarino non c’è niente e non succede niente.Siamo sicuri che a Migliarino non ci sia nulla? Proviamo a fare un inventario...

La bellezza è negli occhi di chi guarda
di Luigi Polito e Sandro Petri
none_a
Di Matteo Cannella
none_a
La bellezza è negli occhi di chi guarda
di Luigi Polito e Sandro Petri
none_a
bit.ly/segre2020-"Il mare nero dell'indifferenza",
none_a
Elezioni del PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA ITALIANA
none_a
Alberto Zangrillo - covid
none_a
Circolo Arci Vasca Azzurra Nodica
none_a
Comelico Superiore, Veneto
none_a
"Che tempo che fa"
none_a
di Marlo Puccetti
none_a
Squadre di calcio Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Squadre di calcio Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Squadre calcio Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Accade a volte
che in sere con orli d'autunno
il ricordo sovvenga di quando
sul finire di scale e cortili
cosparsi nel vento
folle divenni,
senz'altro .....
Con grande dispiacere e soltanto casualmente in questi giorni sono venuta a conoscenza della morte del Dottor Assanta. Ritengo sia stato un esempio di .....
Ripafratta, 25 febbraio
I SEGRETI DI RIPAFRATTA

11/2/2018 - 12:00


Domenica 25 febbraio 2018 l'associazione Salviamo La Rocca organizza la seconda edizione di una visita gratuita al borgo e alla Rocca di Ripafratta dal titolo "I Segreti di Ripafratta", che nel 2017 aveva portato sul territorio decine di visitatori, appassionati di storia locale, leggende e scoperte.

Il ritrovo è alle ore 10 di fronte alla chiesa (parcheggio presso stazione FS); si inizierà con il visitare il borgo storico, dalla chiesa al campanile, a ciò che resta dei vicoli medievali, all'attracco sotterraneo delle barche nel fosso dei molini, all'antico mulino dei Medici.

La visita sarà accompagnata dai volontari di Salviamo La Rocca, che racconteranno storie, leggende e tradizioni del territorio: dalle figure di grandi personaggi che hanno lasciato un segno a Ripafratta (Uguccione della Faggiola, il beato Lorenzo Da Ripafratta, Leonado Da Vinci, Lorenzo il Magnifico, Giuliano Da Sangallo, Sant'Agostino...), alle tracce ancora visibili del borgo medievale.

Si proseguirà poi salendo alla Rocca di San Paolino, per un affascinante giro delle mura medievali, dove si leggono ancora i segni delle fasi costruttive e delle battaglie di cui il castello è stato oggetto nel corso dei secoli.

Sarà anche l'occasione per raccontare i tentativi di recupero e le iniziative dell'associazione per sensibilizzare istituzioni e opinione pubblica sull'importanza di salvare questo bene storico.

Rientro in paese, e chiusura con apertitivo di saluto offerto ai visitatori, previsti per le 12.

L'iniziativa, gratuita, rientra nelle attività istituzionali dell'associazione per far conoscere la Rocca e il suo territorio e sensibilizzare l'opinione pubblica nei confronti del suo recupero.

 

"L'edizione del 2017 de 'I segreti di Ripafratta' fu così partecipata da costringerci a dividere in più gruppi i visitatori, e infine ad aggiungere anche un'ulteriore data" - dicono dall'associazione - "E anche quest'anno i primi segni ci dicono che si andrà in questa direzione. È un segnale chiaro e forte che c'è voglia di riscoprire i valori, le storie, i luoghi che sono vicini a noi e fanno parte di noi, e che finora non sono stati abbastanza valorizzati".

 

Al termine della visita, l'associazione terrà la sua assemblea triennale per il rinnovo del Consiglio direttivo, e quindi un pranzo sociale aperto a tutti, al costo di 11 euro, realizzato dagli "chef" della parrocchia di Ripafratta, previsto per le 13 nei locali di Villa Danielli Stefanini.

Per partecipare alla visita è gradita la prenotazione (specificare se interessati anche al pranzo), in modo da favorire l'organizzazione della mattinata.

Basta scrivere una mail a info@salviamolarocca.it.

È a disposizione anche il numero di telefono dell'associazione:

366 280 6419.

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri