none_o


Con una ricerca dell'Università di Washington, che può considerarsi la prima ad essere indirizzata sull'argomento, si è riusciti a riprodurre mediante un processo computerizzato, il movimento di fibre microplastiche nell'ambiente.  Lo studio è stato pubblicato nel numero di novembre della rivista Advances in Water Resource...

Pubblica Assistenza- Migliarino
none_a
Migliarino-Pubblica Assistenza
none_a
Metato - Pubblica Assistenza
none_a
Pubblica Assistenza Migliarino
none_a
Vota Renzi
Aspetta solo i vostri voti per continuare .....
Ho trovato questi dati pubblicati da Salvatore Carollo, .....
Oracolo, oracolo. . . la memoria comincia a farti .....
Tanto per ricordarti che Veltroni insieme a Di Pietro .....
FIAB-Pisa
none_a
"Nati per leggere" a San Giuliano
none_a
Piante e giardini
none_a
Teatri della Resistenza
none_a
Pisaciclabilenotizie
none_a
“IncontriAMO Marina”
none_a
IL FORTINO
none_a
Circolo Arci di Nodica,
none_a
Teatro Vittoria, Cascine di Buti
none_a
San Giuliano, 2 dicembre
none_a
LICEO ARTISTICO RUSSOLI PISA
none_a
Filettole, 1 dicembre
none_a
  • Circolo ARCI Migliarino

      Partite Pisa A.C.

    Si avvertono i Soci che il Circolo trasmetterà in chiaro tutte le  partite dell'Associazione Calcio Pisa, sia in casa che in trasferta. Prossima partita Piacenza-Pisa domenica 30 settembre. 


  • Circolo ARCI Migliarino

      Cercasi operatori

    Il  Circolo ARCI Migliarino che gestisce la Ludoteca Comunale in versione estiva presso l'Oasi Dunadonda cerca personale qualificato per il perido di luglio e di agosto. Gli interessati possono inviare una mail alla posta del Circolo   arcimigliarino@gmail.com. Vedi sotto.


Pappiana
none_a
Pappiana
none_a
Campionato provinciale di seconda categoria
none_a
Giovanissimi B girone A
none_a
Io che ho spiegato le vele tutte finché la riva scompare,
esplorato ogni terra invisibile,
ogni visibile mondo, sfidato correnti, mostri marini, .....
RISOLVE :
- UMIDITA’ NELLE MURATURE
- RISANAMENTO DEL CALCESTRUZZO DEGRADATO
- IMPERMEABILIZZAZIONE DI :
. TERRAZZE E TETTI
. VASCHE IN C. A. .....
none_o
Simbolismo

14/2/2018 - 9:11



E, come ogni giorno di ogni mese di ogni anno: AUGURI!
Auguri a chi ama ed è riamato/a e anche a chi non conosce amore

.
Ma, o donne che avete perso il simbolo della vostra festa che arriverà a “fiore morto”, non vi preoccupate perché  quello che vi farà sentire importanti arriverà dal cuore e non dall’astuccino o il mazzolino!


Ma, o uomini, che avete perso quel qualcosa, per voi ora c’è il simbolo dell’inverno ma anche della bellezza, della spiritualità che trovate nel fiore primo a nascere, anche se subito a testa in giù, non festeggiate il vostro va-lentino, non vale,   e pensare agli altri bei tempi del va-lestino!

Fonte: i miei bucaneve sono un ricordo della nostra presenza, come protezione civile P.A, a Cardoso nella sciagura dell'agosto 1996
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




14/2/2018 - 13:55

AUTORE:
Valè

Candore pudicizia purezza modestia discrezione sensibilità...sono doti, aspetti dell'animo umano che dovrebbero caratterizzare le persone senza distinzione di sesso.
Amare ed essere amati è l'esigenza più profonda di ogni essere umano, amare significa ascoltare capire considerare e rendere felice chi ci vive intorno, anche nei momenti più bui. Amare non è una gara, una sfida né una rincorsa allo stupore alla meraviglia al lusso, amare vuol dire apprezzare e donare qualcosa di noi stessi a qualcun altro senza necessariamente aspettarsi sempre una ricompensa, qualcosa in cambio. Amare vuol dire comprendere le esigenze e i bisogni dell'altro, e non mi riferisco ai capricci o ai volubili desideri (quelli appartengono ai bambini), riuscire a captare il malessere o il disagio profondo quando si è ancora in tempo a rimediare e a provvedere. Amare è saper rinunciare al proprio egoismo, all'orgoglio che rende sordi, all'ambizione che rende ciechi.