none_o

Scrissi un bell’articolo su Fabrizio Corona nel 2013. Era stato appena condannato a cinque anni di carcere e catturato in Spagna mentre cercava di sfuggire con una Fiat 500! Scrissi domandandomi il motivo del suo successo pubblico non avendo, il Corona, nessuna qualità se non quella di violare costantemente le regole e di farsi altrettanto costantemente scoprire dalle Autorità...

I 10 anni della Voce
none_a
Libri
none_a
Ricordo
none_a
Il Diario di Trilussa
none_a
Stamattina fanno scouting. . . .
. . . ma non volevano .....
http:/ / www. lavocedelserchio. it/ vediarticolo. php?id=27917&page=0&t_a=sagra-della-zuppa-2018

Comunque. .....
. . . . . . . . . . . . . che studi abbia fatto il .....
. . . . . . . . . . . . . . . . al programma che il .....
La Natura vista da Simona Tedesco
none_a
Agrifiera di Pontasserchio, 22 aprile
none_a
Agrifiera di Pontasserchio, 21 aprile
none_a
Agrifiera di Pontasserchio, 21 aprile
none_a
Pisa, 19 maggio-7 ottobre
none_a
San Giuliano Terme, 27 maggio
none_a
-Il Fortino- sabato 26
none_a
Pisa, 23 maggio
none_a
Pisa, 22 maggio
none_a
Vecchiano
none_a
  • ALLA CITTADINANZA DI MIGLIARINO

      04 MAGGIO 2018, alle ore 18.30
    AVVISO DI ASSEMBLEA


    Il comitato A.S.B.U.C. di Migliarinoinvita tutti i cittadini della frazione a partecipare all’assemblea indetta presso la nuova sede ASBUC in via S. D’Acquisto n. 1 in Migliarino:     in prima convocazione per il giorno 30 Aprile 2018 alle ore 12.00,   in seconda convocazione per il giorno 04 MAGGIO 2018, alle ore 18.30


  • GIORNATA INTERNAZIONALE DELLA LINGUA MADRE

      Una domenica un poco strana il 25


    Anche per quest’anno la GIORNATA INTERNAZIONALE DELLA LINGUA MADRE, evento che il G.U.T. (Gruppourturatoscana) porta in giro nella zona pisana, ed oltre, sarà ospite dell’ASBUC di Migliarino 


Vecchiano
none_a
Pontasserchio
none_a
Campi solari (vedi locandina)
none_a
Pisa
none_a
COME UN SASSO NEL FIUME


Resto in silenzio ad aspettare te,
a contemplare il tuo tenero viso,
i tuoi occhi candidi, dolcissimi,
semplici che .....
A Migliarino Pisano Viale dei Pini lato Salviati affittasi appartamento arredato di 90 mq. sviluppato su unico piano composto da Ingresso indipendente .....
Cascina, 23 aprile 2018
Nascondersi dietro ad un dito

23/4/2018 - 19:44



Cascina, 23 aprile 2018
 
Nascondersi dietro ad un dito
 
A Cascina gli amministratori di destra chiedono trasparenza e legalità agli avversari, ma in meno di due anni di mandato hanno già costruito una tradizione di indulgenza verso se stessi. Stavolta l’indulgenza si concreta con la scelta di non rendere pubblica la discussione sul presunto abuso edilizio della sindaca Susanna Ceccardi e sulla probabile gestione anomala della lettera anonima arrivata in Comune lo scorso febbraio. Con la loro condotta, sindaca e maggioranza sembrano volersi nascondere dietro al dito del regolamento, ma forse sarebbe più corretto dire che, in mezzo alla tempesta, con un eufemismo cercano riparo sotto a una tettoia.
 
Oggi pomeriggio, la mozione congiunta presentata dai gruppi di minoranza, con la quale veniva richiesta la Commissione di Indagine sulla vicenda, è stata bocciata dalla Lega ed ha visto l'astensione sia di Forza Italia che di Fratelli di Italia.
 
E pensare che lo scorso 26 luglio 2016 l'intera maggioranza presentò una mozione, votata all'unanimità, con cui si richiedeva la creazione della Commissione di Garanzie e Controllo. A distanza di poco meno di due anni, i bisogni impellenti di controllo sono venuti meno.
 
Già lunedì scorso, 16 aprile, la seduta del consiglio comunale sulla dichiarazione mendace della presidente del consiglio comunale si è svolta a porte chiuse a causa di una rigida interpretazione del regolamento, nonostante si trattasse di una vicenda pubblica che ha portato la presidente Elena Meini ad ammettere di aver dichiarato il falso. Un falso che la stessa sindaca Susanna Ceccardi aveva avvalorato a inizio marzo. Un falso su cui la maggioranza se l’è cavata con un “scusate, scusate, scusate”.
 
Non ci sarebbe bisogno di evidenziare che un amministratore pubblico deve avere tra i suoi primi obiettivi quello di essere al di sopra di ogni sospetto e garantire sempre il massimo della trasparenza e della legalità. La sindaca di Cascina ritiene, invece, opportuno chiudere alla discussione pubblica. I suoi consiglieri si appellano alla lettura di parte di un articolo del regolamento del consiglio comunale, ma la questione vera non è il rispetto di quell'articolo. La questione vera è: Susanna Ceccardi è in grado di sostenere un dibattito consiliare pubblico sul presunto abuso edilizio? Quali aspetti della vicenda non dovrebbero essere noti ai cittadini cascinesi?
 
 
 

 

Fonte: I Gruppi Consiliari di minoranza Movimento 5 Stelle Partito Democratico Progetto Cascina - PSI - PSE
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: