none_o


In questo nuovo articolo di Franco Gabbani viene trattato un argomento basilare per la società dell'epoca, la crescita culturale della popolazione e dei lavoratori, destinati nella stragrande maggioranza ad un completo analfabetismo, e, anzi, il progresso culturale, peraltro ancora a livelli infinitesimali, era totalmente avversato dalle classi governanti e abbienti, per le quali la popolazione delle campagne era destinata esclusivamente ai lavori agricoli, ed inoltre la cultura era vista come strumento rivoluzionario. 

Nelle discussioni dei candidati per l'europa non si .....
. . . altrimenti in Italia tutto il potere centrale .....
Sei fuori tema. Ma sappiamo per chi parli. . .
. . . non so se sono in tema; ma però partito vuol .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
“anche il ritardo nella giustizia è di per se ingiustizia”
none_a
Editoriale di Christian Rocca (a cura di Bruno Baglini, red VdS)
none_a
di Stefano Ceccanti, costituizionalista (a cura di Bruno Baglini, red VdS)
none_a
IMMAGINA San Giuliano Terme
none_a
REDAZIONE - de Il Foglio
none_a
Nei tuoi occhi languidi
profondi, lucenti
piccolo mio
inestimabile tesoro
vedo il futuro
il tuo
il presente
quello del tuo babbo
il passato
quello .....
Nel paese di Pontasserchio la circolazione è definita "centro abitato", quindi ci sono i 50km/ h max

Da dopo la Conad ci sono ancora i 50km/ h fino .....
Serfogli si presenta
“Una squadra e un sindaco tra la gente”

28/4/2018 - 16:57

Serfogli si presenta: “Una squadra e un sindaco tra la gente”
 
Il candidato del centrosinistra: “In campo con squadra unita e progetto di cambiamento”
 
Pisa, 28 aprile 2018 – “Le differenze sono un valore e un arricchimento per tutti. Il centrosinistra pisano si presenta alla sfida di giugno come una squadra unita, motivata e competente con un programma di cambiamento”.
 
Si presenta così Andrea Serfogli, candidato a sindaco di Pisa per la coalizione di centrosinistra.
 
“Il confronto di questi mesi all’interno del centrosinistra ci ha fatto capire come la strada del cambiamento debba necessariamente passare dall’unità e dalla partecipazione. Non vedo l’ora di illustrare il programma ai cittadini, quartiere per quartiere, assieme agli alleati, e di ascoltare le proposte di tutte e di tutti per migliorare la nostra città. È per questo che invito Conti a confronti in ogni quartiere della città.
A proposito: noi, il campo del centrosinistra, lo intendiamo sempre aperto e inclusivo. E mi riferisco a chi è tentato di rimanere alla finestra in questo mese di campagna elettorale: partecipi al programma e dia il proprio contributo alla coalizione. C’è bisogno di tutti".
 
"La capacità di ascoltare le persone ha da sempre contraddistinto il mio lavoro di assessore, e, se avrò l’onore di essere scelto come sindaco, lavorerò nello stesso modo: noi siamo quelli che hanno cambiato Pisa e proprio per questo ne conosciamo e ascoltiamo i problemi. E non, come fanno altri, per lucrarci sopra qualche voto, ma per affrontarli di petto e risolverli. Le cose giuste e sbagliate fatte in questi anni sono la nostra dimostrazione di buona fede: noi non siamo quelli del ‘va tutto bene’, ma al contrario quelli che guardano in faccia la realtà e con umiltà e responsabilità si mettono al lavoro per migliorarla, per creare la Pisa che risponda già subito ai suoi problemi più pressanti che i cittadini vivono, e che lavori alla visione realistica della Pisa dei prossimi vent'anni. Sappiamo come farlo”.
 
“Dalle parole ai fatti: la prossima settimana inizieremo la campagna di ascolto nei luoghi chiave della città, fino alla presentazione ufficiale del programma di governo – prosegue Serfogli –. Lancio una proposta al candidato del centrodestra: dopo la consegna dei rispettivi programmi il 12 maggio, confrontiamoci ogni settimana nei quartieri per illustrare ai cittadini la nostra visione del futuro di Pisa. Sarà una bellissima prova di democrazia e partecipazione”.

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri