none_o

Riprendiamo con piacere la ricerca di storie e leggende del nostro territorio. Dopo Villa Alta e Ripafratta, approfondiamo questa volta i misteri dei fantasmi della Villa di Corliano.Sono numerose le ipotesi sui fenomeni paranormali che si manifesterebbero a Corliano; la  leggenda più conosciuta è quella del fantasma di Teresa Scolastica della Seta Gaetani Bocca che, secondo tradizione, si manifesterebbe solo nelle notti di luna piena...

Arpat Toscana
none_a
Alma Pisarum choir
none_a
Convocazione Assemblea ordinaria Soci
none_a
ARCI Migliarino-Sabato 18
none_a
Quando si mostra un simbolo, sia religioso che laico, .....
mostrare un rosario che la falce e il martello
Vorrei sottoporre all'attenzione dei lettori di questo .....
Ma perché un fate una bacheca e ci schiodate dentro .....
Uno sguardo dal Serchio
none_a
POSTE ITALIANE: a poste vita il PREMIO GOVERNANCE
di capital finance
none_a
A cura di Maini Riccardo
none_a
Libri ed altro
none_a
  • Circolo ARCI Migliarino

      Convocazione Assemblea Soci

    Ilo Circolo comunica che l' Assemblea ordinaria viene indetta in prima convocazione il 6 giugno ore 21,30, in seconda convocazioneil giorno 7 giugno alle ore 21,00 presso il Circolo Arci, via Mazzini 35.

    1) Relazione del Presidente

    2) Rendiconto annuale 2018

    Tutti i Soci sono invitati a partecipare.


  • Circolo ARCI Migliarino

      Partite Pisa A.C.

    Si avvertono i Soci che il Circolo trasmetterà in chiaro tutte le  partite dell'Associazione Calcio Pisa, sia in casa che in trasferta. Prossima partita Piacenza-Pisa domenica 30 settembre. 


  • ALLA CITTADINANZA DI MIGLIARINO

      04 MAGGIO 2018, alle ore 18.30
    AVVISO DI ASSEMBLEA


    Il comitato A.S.B.U.C. di Migliarinoinvita tutti i cittadini della frazione a partecipare all’assemblea indetta presso la nuova sede ASBUC in via S. D’Acquisto n. 1 in Migliarino:     in prima convocazione per il giorno 30 Aprile 2018 alle ore 12.00,   in seconda convocazione per il giorno 04 MAGGIO 2018, alle ore 18.30


Nel germoglio di un'amore
C'e' il sorriso
della vita
Ed il tremito dei sensi
Che prelude a nuovi voli

E' la
danza di una fiamma
Che accarezza .....
Per una grande unità antifascista in Italia e in Europa

Mai come oggi dal dopoguerra si presenta in Italia e in Europa un così agguerrito e composito .....
di Renzo Moschini
none_a
Dal 24 al 26 maggio
none_a
di Renzo Moschini
none_a
none_o
Informa e Informo vanno alla Bufalina

20/5/2018 - 21:00

 

DEFINIZIONE: Bicilettai son detti quelli che prendono la bella nuova  bici quando escono dal caldo comodo letto.


Dal ponte della Bufalina provate a guardare verso est alle cinque e cinquanta e allora passereste da bicilettai a veri biciclettai

 

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




22/5/2018 - 13:00

AUTORE:
insomnia

... ti stimo per tante altre cose, ma il tuo amore per il territorio è in testa.
Bellissima la tua esposizione della varietà di persone che usano ed amano la “Bufalina”, ma… un ma c’è sempre!
Domenica mattina ho accompagnato un gruppo di amanti del bosco, c'era anche una giovane coppia di tedeschi, ai quali avevo già fatto da guida e che ora desideravano vedere la Riserva Naturale sul mare.
Il profumo della ginestra in fiore, il camuciolo (non ne avevano mai visto tanto così e non ne sapevano neanche il nome dialettale) che invadeva le dune e stupiva anche se la sua esplosione d’oro è fra una decina di giorni, il caprifoglio odorosissimo, il cisto nelle sue doppie colorazioni, piante endemiche delle dune ed altro ed altro.
Ecco il ma: decine e decine di persone che passeggiavano, bici con borse ed ombrelloni e alcuni (fortunatamente pochi) bicifissati (si vedeva anche dal mezzo e dalla tenuta) che sono prepotentemente sfrecciati (non pensavo che si potesse andare così veloci!) fra i pedoni e brontolando pure come se togliessimo loro il primo posto al traguardo.
Non si fa così!
Rispetto reciproco!
Educazione!
Per uscire dal ciclodromo, il sole picchiava e il fresco chiamava, siamo entrati in pineta per “ammirare” un rudere storico e da loro neanche lontanamente intuibile: il fortino della finanza.
Era meglio la pista degli sciocchi che il prato dei balordi!
(vedi una foto su flash)
Ci siamo (non io fortunatamente) rovinati la reputazione!

21/5/2018 - 18:47

AUTORE:
P.G_

Amo la macchia e amo la bellezza della Bufalina. Ci passo spesso, in completa sicurezza mischiandomi ai tanti che la frequentano: coppie che passeggiano chiacchierando, donne spesso sole ma sempre con il loro cane, giovani podisti, cicloamatori giovani che spingono e anziani che vanno piano con la loro bici, muniti spesso di una sportina o di un piccolo carico di legna.
E' un posto bellissimo dove ti accompagnerei volentieri... ma alle cinque e cinquanta mi sembra un po' prestino!