none_o


 La notizia è di pochi giorni fa e ha lasciato a bocca aperta il grande pubblico; ma non gli addetti ai lavori.  Uno studio del Centro tedesco Helmholtz per la ricerca oceanografica GEOMAR, di Kiel, pubblicato sulla rivista Science Advanced, fa sapere che il nostro Etna, il vulcano più grande d'Europa, sta scivolando lentamente nelle acque dello Ionio....

Vecchiano: Percorsi Partecipativi
none_a
Invito
none_a
Teatro del Popolo Migliarino 26 ott.
none_a
Migliarino - Pubblica Assistenza
none_a
. . . . poi i veri guerrieri non scendono in campo .....
Capacità e intelligenza ? Lei dice ?
Ma un politico .....
Signora , mi perdoni, lei sa chi era Cassandra visto .....
. . . . voluto dal 70% di elettori, iscritti e simpatizzanti. .....
Salute e Benessere
none_a
I luoghi dell'eccellenza gastronomica
none_a
Associazione La Voce del Serchio
none_a
Ass. La Voce del Serchio
none_a
Calci e Vicopisano
none_a
Parrocchia Madonna dell'Acqua
none_a
Circolo Il Fortino di Marina di P.
none_a
Fiab Pisa
none_a
San Giuliano, 21 ottobre
none_a
Palaia
none_a
  • Teatro del Popolo 26 ottobre

      Sulla mia pelle film di A. Cremonini

    È prevista, via Skype, una rappresentanza della famiglia Cucchi.

     

  • ASSEMBLEA ASBUC

      giovedì 4 ottobre, ore 21


    Si avvicina il giorno dell’assemblea pubblica per far sì che venga rinnovato il Comitato di amministrazione dei beni di uso pubblico di Migliarino con votazione Domenica 28 ottobre, presso l’Auditorium ASBUC- Via S. D’Acquisto 1.


Pontasserchio
none_a
Pappiana
none_a
COMUNICATO MIGLIARINO VOLLEY 1984
none_a
ASD PISA BOCCE
none_a
Io che ho spiegato le vele tutte finché la riva scompare,
esplorato ogni terra invisibile,
ogni visibile mondo, sfidato correnti, mostri marini, .....
Il giorno sabato 22 ottobre, dalle ore 9 alle ore 12, a San Giuliano Terme, in Piazza Italia,
GAZEBO LEGA . . . per un'iniziativa veramente interessante .....
none_o
Informa e Informo vanno alla Bufalina

20/5/2018 - 21:00

 

DEFINIZIONE: Bicilettai son detti quelli che prendono la bella nuova  bici quando escono dal caldo comodo letto.


Dal ponte della Bufalina provate a guardare verso est alle cinque e cinquanta e allora passereste da bicilettai a veri biciclettai

 

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




22/5/2018 - 13:00

AUTORE:
insomnia

... ti stimo per tante altre cose, ma il tuo amore per il territorio è in testa.
Bellissima la tua esposizione della varietà di persone che usano ed amano la “Bufalina”, ma… un ma c’è sempre!
Domenica mattina ho accompagnato un gruppo di amanti del bosco, c'era anche una giovane coppia di tedeschi, ai quali avevo già fatto da guida e che ora desideravano vedere la Riserva Naturale sul mare.
Il profumo della ginestra in fiore, il camuciolo (non ne avevano mai visto tanto così e non ne sapevano neanche il nome dialettale) che invadeva le dune e stupiva anche se la sua esplosione d’oro è fra una decina di giorni, il caprifoglio odorosissimo, il cisto nelle sue doppie colorazioni, piante endemiche delle dune ed altro ed altro.
Ecco il ma: decine e decine di persone che passeggiavano, bici con borse ed ombrelloni e alcuni (fortunatamente pochi) bicifissati (si vedeva anche dal mezzo e dalla tenuta) che sono prepotentemente sfrecciati (non pensavo che si potesse andare così veloci!) fra i pedoni e brontolando pure come se togliessimo loro il primo posto al traguardo.
Non si fa così!
Rispetto reciproco!
Educazione!
Per uscire dal ciclodromo, il sole picchiava e il fresco chiamava, siamo entrati in pineta per “ammirare” un rudere storico e da loro neanche lontanamente intuibile: il fortino della finanza.
Era meglio la pista degli sciocchi che il prato dei balordi!
(vedi una foto su flash)
Ci siamo (non io fortunatamente) rovinati la reputazione!

21/5/2018 - 18:47

AUTORE:
P.G_

Amo la macchia e amo la bellezza della Bufalina. Ci passo spesso, in completa sicurezza mischiandomi ai tanti che la frequentano: coppie che passeggiano chiacchierando, donne spesso sole ma sempre con il loro cane, giovani podisti, cicloamatori giovani che spingono e anziani che vanno piano con la loro bici, muniti spesso di una sportina o di un piccolo carico di legna.
E' un posto bellissimo dove ti accompagnerei volentieri... ma alle cinque e cinquanta mi sembra un po' prestino!