none_o

 “C’è qualcosa che devo dire alla mia gente, in questo nostro procedere verso la giusta meta: non dobbiamo macchiarci di azioni ingiuste. Cerchiamo di non soddisfare la nostra sete di libertà bevendo dalla coppa dell’odio e del risentimento. Io ho un sogno. Che bambini neri e bambine nere, potranno prendere per mano bambini bianchi e bambine nere, come fratelli e sorelle. IO HO UN SOGNO OGGI.”..

Con Borgo di Pratavecchie
none_a
Auguri di Buone Feste
none_a
Migliarino-Pubblica Assistenza
none_a
Metato - Pubblica Assistenza
none_a
Le eco tasse contro i mezzi inquinanti esistono nei .....
Vero, per fortuna c'è sempre chi si ostina a pensare .....
Povero Salvatore C, non ammette che ci sia chi non .....
Bersani e Zingaretti in TV a ripetere la solfa di un .....
Libri
none_a
FIAB-Pisa
none_a
"Nati per leggere" a San Giuliano
none_a
Piante e giardini
none_a
ARCI Migliarino
none_a
Il Teatro nel magazzino
none_a
Marina di Pisa, 19 gennaio
none_a
Fiab Pisa
none_a
Circolo Il Fortino
none_a
Pisa, 12-13 gennaio
none_a
Fiab Pisa
none_a
Associazione Molina mon amour
none_a
  • Circolo Arci Migliarino

      NUOVA GESTIONE LOCALE BAR

    Il Circolo ARCI Migliarino lancia una Manifestazione pubblica di Interesse finalizzata alla ricerca di un gestore del locale bar del Circolo in scadenza marzo 2019. Gli interessati possono rivolgersi direttamente ai consiglieri oppure inviare una mail alla posta del Circolo:  arcimigliarino@gmail.com.
    Scadenza delle domande: 31 gennaio 2019.


  • Circolo ARCI Migliarino

      Partite Pisa A.C.

    Si avvertono i Soci che il Circolo trasmetterà in chiaro tutte le  partite dell'Associazione Calcio Pisa, sia in casa che in trasferta. Prossima partita Piacenza-Pisa domenica 30 settembre. 


Migliarino
none_a
Promozione Sportiva CSI, ACSI, UISP, CSA
none_a
CSI -Centro Sportivo Italiano-
none_a
La quarta tappa a Viareggio
none_a
Ancora dormi accanto a me
ogni sera più di dieci lustri ormai,
stringi la mia mano nella tua
vuoi essere sicura amore mio,
che ti sono accanto .....
Porti la storia sulle tue antiche spalle.
Porti la storia nel tuo sguardo spento
Che inutilmente vaga nella stanza della memoria.

Porti la storia .....
di Renzo Moschini
none_a
Fai-Cisl
none_a
di Renzo Moschini
none_a
Conte premier incaricato
“Sarò l’avvocato difensore del popolo italiano”

23/5/2018 - 20:10

Conte premier incaricato: “Sarò l’avvocato difensore del popolo italiano”


Nel suo discorso al termine del colloquio un chiaro riferimento alla collocazione internazionale ed europea dell’Italia

Giuseppe Conte, indicato da Matteo Salvini e Luigi Di Maio come premier del governo M5s-Lega, è stato incaricato dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella di formare il nuovo esecutivo. Il professore, come da prassi, ha detto di aver accettato con riserva.
Quello tra Conte, finito nella bufera nei giorni scorsi per le ombre sul suo curriculum, e il Capo dello Stato è stato un lungo faccia a faccia. Sicuramente più lungo rispetto a tutte le altre consultazioni al Quirinale per la formazione del governo nella XVIII legislatura. Fino ad ora i colloqui al Colle si sono protratti per una mezz’ora o poco più. Quello di oggi ha invece raggiunto e superato le due ore.
Uscendo dallo Studio alla Vetrata, il premier incaricato si è rivolto ai giornalisti annunciando l’esito dell’incontro che poco prima aveva anticipato il segretario generale di Palazzo Chigi: “Il presidente della Repubblica mi ha conferito l’incarico che ho accettato con riserva. Se riuscirò a portare a compimento l’incarico esporrò alle Camere un programma basato sulle intese tra le forze politiche di maggioranza”.
Poi Conte passa a spiegare i punti principali su cui è stato incentrato il colloquio con Mattarella.”Con il presidente della Repubblica abbiamo parlato della fase impegnativa e delicata e delle sfide che ci attendono e di cui sono consapevole – spiega – così come sono consapevole di confermare la collocazione internazionale ed europea dell’Italia”.
In quel riferimento chiaro alla collocazione internazionale ed europea pare scorgere la volontà del Capo dello Stato di mettere al riparo l’Italia dai fan dell’antieuro che potrebbero far capolino nella compagine di governo e sui quali, forse, Conte dovrà mettere un argine.
Il breve intervento di Conte prosegue con il riferimento all’intesa che potrebbe portarlo a Palazzo Chigi.

“Il contratto su cui si fonda questa esperienza rappresenta in pieno le aspettative di cambiamento degli italiani. Lo porrò a fondamento dell’esperienza di governo nel pieno rispetto delle prerogative del presidente della Repubblica e della Costituzione. Voglio dar vita a un governo dalla parte dei cittadini”.
Infine il riferimento al suo lavoro. Come a rimarcare la distanza tra lui e il mondo dei politici di professione.

“Sono professore e avvocato, ho perorato cause di varie persone e ora difendo l’interesse degli italiani in tutte le sedi Ue e internazionali dialogando con le istituzioni Ue e con gli altri Paesi mi propongo di essere l’ avvocato difensore del popolo italiano”. “Sono disponibile” a fare il premier “senza risparmiarmi, con il massimo impegno e la massima responsabilita'”.

“Non vedo l’ora di iniziare a lavorare sul serio, grazie a tutti”, conclude.

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: