none_o


A Pisa quest'anno ricorre il settantacinquesimo Anniversario della Liberazione da parte delle truppe alleate (2 settembre 1944): settantacinque anni non sono ancora un tempo remoto, tuttavia è esperienza comune che molti pisani - giovani e meno giovani per non parlare di quelli “d’adozione” - sembrano aver gettato nel dimenticatoio collettivo le memorie dei loro nonni.

Arpat Toscana
none_a
Migliarino
none_a
Pubblica Assistenza Migliarino
none_a
Sistena Nazionale per la Protezione dell'Ambiente
none_a
. . . . . . . . . . . . anco i cinque stelle esultavano .....
In democrazia rappresentativa è così; una volta si .....
Conquistata dopo 24 anni l'ex roccaforte rossa.
Grande .....
. . . . . . . . . . . dai redattori agli scrivani .....
Pontasserchio, 31 marzo
none_a
Tempo di Fiera = tempo di TORTE
none_a
FIAB-Pisa
none_a
Pisa, 31 marzo
none_a
Capodanno pisano
none_a
Marina di Pisa
none_a
Pisa Libreria Feltrinelli 29 marzo
none_a
Cinema Lumiere
none_a
  • Circolo ARCI Migliarino

      Partite Pisa A.C.

    Si avvertono i Soci che il Circolo trasmetterà in chiaro tutte le  partite dell'Associazione Calcio Pisa, sia in casa che in trasferta. Prossima partita Piacenza-Pisa domenica 30 settembre. 


  • Circolo ARCI Migliarino

      Cercasi operatori

    Il  Circolo ARCI Migliarino che gestisce la Ludoteca Comunale in versione estiva presso l'Oasi Dunadonda cerca personale qualificato per il perido di luglio e di agosto. Gli interessati possono inviare una mail alla posta del Circolo   arcimigliarino@gmail.com. Vedi sotto.


  • ALLA CITTADINANZA DI MIGLIARINO

      04 MAGGIO 2018, alle ore 18.30
    AVVISO DI ASSEMBLEA


    Il comitato A.S.B.U.C. di Migliarinoinvita tutti i cittadini della frazione a partecipare all’assemblea indetta presso la nuova sede ASBUC in via S. D’Acquisto n. 1 in Migliarino:     in prima convocazione per il giorno 30 Aprile 2018 alle ore 12.00,   in seconda convocazione per il giorno 04 MAGGIO 2018, alle ore 18.30


Val di Serchio
none_a
2018/2019 fase interprovinciale.
none_a
Pappiana
none_a
Pisa Beach Soccer
none_a
Nel germoglio di un'amore
C'e' il sorriso
della vita
Ed il tremito dei sensi
Che prelude a nuovi voli

E' la
danza di una fiamma
Che accarezza .....
. . . . . . . . . . . . . . un fatto accaduto quando andavo ancora alle elementari e che ricordo ancora molto bene. . . . . . Ebbene nell'ultimo banco .....
di Renzo Moschini
IL FUTURO DEL MARE

25/5/2018 - 12:49

IL FUTURO DEL MARE


A Marina di Pisa agli inizi del mese discuteremo del Futuro del mare con vari esperti e rappresentanti istituzionali.
Parleremo naturalmente di vicende niente affatto nuove come le nostre spiagge, le scogliere, la Darsena di Livorno, l’erosione costiera, l’inquinamento crescente, il Porto, il rapporto e il ruolo del Parco.

Qui vorrei però rifarmi ad alcuni aspetti che in questo momento stanno assumendo un allarmante e crescente drammaticità regionale, nazionale e internazionale.

Mi riferisco, ad esempio, alla recente denuncia  che metà delle aree protette non solo europee registrano una grave crisi incluse e vistosamente quelle marine. D’altronde senza andare tanto lontani basta guardare alle vicende del Santuario dei cetacei  di cui nessuno sa più niente.

Ecco perché credo che a Marina dovremmo partire dall’accordo a suo tempo siglato con il ministro dell’Ambiente Orlando sulla istituzione presso il nostro parco di un Osservatorio sul mare di cui proprio a Marina discutemmo con l’assessora regionale Bramerini anche in occasione della inaugurazione del Porto di Boccadarno a cui partecipò Orlando.

L’ Osservatorio doveva rilanciare una iniziativa regionale nel momento in cui finalmente la Meloria era passata alla gestione,  attesa ormai da tantissimi anni, del parco. Con l’arrivo del ministro Galletti tutto questo  e molto altro fu cestinato e oggi siamo alle prese con nuove criticità a cui dovremo far fronte presto e bene.

L’incontro di Marina non a caso promosso dal Gruppo di San Rossore che sottoscrisse l’accordo con Orlando si propone di riaprire un capitolo frettolosamente chiuso da chi ha contribuito colpevolmente all’aggravarsi drammaticamente di una situazione tutt’altro che solo locale. Non sprechiamola.

Fonte: Renzo Moschini
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: