none_o

Riprendiamo con piacere la ricerca di storie e leggende del nostro territorio. Dopo Villa Alta e Ripafratta, approfondiamo questa volta i misteri dei fantasmi della Villa di Corliano.Sono numerose le ipotesi sui fenomeni paranormali che si manifesterebbero a Corliano; la  leggenda più conosciuta è quella del fantasma di Teresa Scolastica della Seta Gaetani Bocca che, secondo tradizione, si manifesterebbe solo nelle notti di luna piena...

Arpat Toscana
none_a
Alma Pisarum choir
none_a
Convocazione Assemblea ordinaria Soci
none_a
ARCI Migliarino-Sabato 18
none_a
Quando si mostra un simbolo, sia religioso che laico, .....
mostrare un rosario che la falce e il martello
Vorrei sottoporre all'attenzione dei lettori di questo .....
Ma perché un fate una bacheca e ci schiodate dentro .....
Uno sguardo dal Serchio
none_a
POSTE ITALIANE: a poste vita il PREMIO GOVERNANCE
di capital finance
none_a
A cura di Maini Riccardo
none_a
Libri ed altro
none_a
  • Circolo ARCI Migliarino

      Convocazione Assemblea Soci

    Ilo Circolo comunica che l' Assemblea ordinaria viene indetta in prima convocazione il 6 giugno ore 21,30, in seconda convocazioneil giorno 7 giugno alle ore 21,00 presso il Circolo Arci, via Mazzini 35.

    1) Relazione del Presidente

    2) Rendiconto annuale 2018

    Tutti i Soci sono invitati a partecipare.


  • Circolo ARCI Migliarino

      Partite Pisa A.C.

    Si avvertono i Soci che il Circolo trasmetterà in chiaro tutte le  partite dell'Associazione Calcio Pisa, sia in casa che in trasferta. Prossima partita Piacenza-Pisa domenica 30 settembre. 


  • ALLA CITTADINANZA DI MIGLIARINO

      04 MAGGIO 2018, alle ore 18.30
    AVVISO DI ASSEMBLEA


    Il comitato A.S.B.U.C. di Migliarinoinvita tutti i cittadini della frazione a partecipare all’assemblea indetta presso la nuova sede ASBUC in via S. D’Acquisto n. 1 in Migliarino:     in prima convocazione per il giorno 30 Aprile 2018 alle ore 12.00,   in seconda convocazione per il giorno 04 MAGGIO 2018, alle ore 18.30


Nel germoglio di un'amore
C'e' il sorriso
della vita
Ed il tremito dei sensi
Che prelude a nuovi voli

E' la
danza di una fiamma
Che accarezza .....
Per una grande unità antifascista in Italia e in Europa

Mai come oggi dal dopoguerra si presenta in Italia e in Europa un così agguerrito e composito .....
di Renzo Moschini
none_a
Dal 24 al 26 maggio
none_a
di Renzo Moschini
none_a
Angori e Canarini: “E’ il primo atto concreto delle nuove forme di partecipazione alla vita istituzionale messe a punto dalla nostra
Amministrazione Comunale”
Martedì 5 giugno a Vecchiano si riunisce il primo Consiglio Comunale aperto ai Ragazzi.

2/6/2018 - 20:54


Martedì 5 giugno a Vecchiano si riunisce il primo Consiglio Comunale aperto ai Ragazzi.

Angori e Canarini: “E’ il primo atto concreto delle nuove forme di partecipazione alla vita istituzionale messe a punto dalla nostra
Amministrazione Comunale”


Vecchiano – Si svolgerà martedì 5 giugno alle 10.30 in Sala Consiliare il primo Consiglio Comunale aperto ai ragazzi.  “L’Ordine del Giorno del Consiglio Comunale aperto sarà il seguente La Trasparenza e la cultura della Legalità, ed è stato scelto in collaborazione con gli studenti delle classi seconde della scuola media che, per tutto questo anno scolastico in corso, sono stati coinvolti in un percorso formativo legato proprio a queste tematiche”, spiega il Sindaco Massimiliano Angori.

“Si tratta del primo consiglio comunale messo a punto dal nostro Comune dove i protagonisti saranno i ragazzi e le ragazze e le loro idee, una modalità innovativa di partecipazione alla vita istituzionale, che vedrà come primi attori gli studenti che si sono preparati in tutti questi mesi, attraverso un itinerario formativo di monitoraggio civico, svolto in collaborazione con l’Associazione LIBERA”, commenta l’Assessora alla Partecipazione, Mina Canarini. “Il Consiglio Comunale aperto di martedì 5 giugno, pertanto, sarà un primo traguardo per questi ragazzi, che proporranno all’Amministrazione Comunale e a tutto l’organo consiliare delle riflessioni e delle innovazioni, proprio a partire dai temi della trasparenza e della legalità.

Tale percorso partecipativo per gli studenti, tuttavia, non si esaurirà con le risposte che riceveranno in sede di Consiglio Comunale, perché i ragazzi e le ragazze saranno di nuovo coinvolti con nuovi percorsi analoghi a partire dal prossimo autunno.

Invitiamo pertanto tutti coloro che lo desiderano e che ne avranno la possibilità a partecipare al Consiglio Comunale aperto di martedì 5 giugno, il primo concreto tassello delle nuove forme di partecipazione alla vita istituzionale, messe a punto dalla nostra Amministrazione Comunale”, conclude l’Assessora Canarini.
Al Consiglio Comunale aperto interverranno anche il Dirigente Scolastico dell’Istituto Comprensivo “Daniela Settesoldi” di Vecchiano, professor Alessandro Salerni, e rappresentanti dell’Associazione LIBERA che hanno svolto i laboratori di monitoraggio civico con gli studenti. Prenderanno parte alla seduta anche i docenti direttamente coinvolti nel progetto.
Tutti i dettagli sul sito www.comune.vecchiano.pi.it nella sezione Notizie.
 



+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




4/6/2018 - 15:24

AUTORE:
XXXL

Ti sei firmato politico in senso tafazziano vero?
Ha da passà la nottata, sarà dura, ma passerà anche questa!

4/6/2018 - 11:38

AUTORE:
Cittadina e mamma

Mio figlio frequenta la seconda media e domani parteciperà al consiglio comunale.

Se avesse letto e compreso l'articolo prima di scrivere a testa bassa, avrebbe capito che si tratta di un progetto che ha coinvolto per mesi gli alunni delle seconde, gli insegnanti e volontari di Libera, basato sulla legalità.
Non vedo cosa ci sia di sbagliato nell'educare i ragazzi a questi valori e avvicinarli alle istituzioni.
Liquidare queste iniziative come semplice proselitismo è davvero squallido.
Del resto si identifica Politico. E spesso la politica in Italia purtroppo è denigrazione dell'avversario piuttosto che proposte di miglioramento

4/6/2018 - 8:37

AUTORE:
Politico

Cosa gli spiegate che il PD e morto o volete allevare nuovi ragazzini, invece di preoccuparvi di cose serie tipo il ponte voi vi mettete a fare ste bischerata, maxsiate seri una buona volta.