none_o

Riprendiamo con piacere la ricerca di storie e leggende del nostro territorio. Dopo Villa Alta e Ripafratta, approfondiamo questa volta i misteri dei fantasmi della Villa di Corliano.Sono numerose le ipotesi sui fenomeni paranormali che si manifesterebbero a Corliano; la  leggenda più conosciuta è quella del fantasma di Teresa Scolastica della Seta Gaetani Bocca che, secondo tradizione, si manifesterebbe solo nelle notti di luna piena...

Arpat Toscana
none_a
Alma Pisarum choir
none_a
Convocazione Assemblea ordinaria Soci
none_a
ARCI Migliarino-Sabato 18
none_a
Quando si mostra un simbolo, sia religioso che laico, .....
mostrare un rosario che la falce e il martello
Vorrei sottoporre all'attenzione dei lettori di questo .....
Ma perché un fate una bacheca e ci schiodate dentro .....
Uno sguardo dal Serchio
none_a
POSTE ITALIANE: a poste vita il PREMIO GOVERNANCE
di capital finance
none_a
A cura di Maini Riccardo
none_a
Libri ed altro
none_a
  • Circolo ARCI Migliarino

      Convocazione Assemblea Soci

    Ilo Circolo comunica che l' Assemblea ordinaria viene indetta in prima convocazione il 6 giugno ore 21,30, in seconda convocazioneil giorno 7 giugno alle ore 21,00 presso il Circolo Arci, via Mazzini 35.

    1) Relazione del Presidente

    2) Rendiconto annuale 2018

    Tutti i Soci sono invitati a partecipare.


  • Circolo ARCI Migliarino

      Partite Pisa A.C.

    Si avvertono i Soci che il Circolo trasmetterà in chiaro tutte le  partite dell'Associazione Calcio Pisa, sia in casa che in trasferta. Prossima partita Piacenza-Pisa domenica 30 settembre. 


  • ALLA CITTADINANZA DI MIGLIARINO

      04 MAGGIO 2018, alle ore 18.30
    AVVISO DI ASSEMBLEA


    Il comitato A.S.B.U.C. di Migliarinoinvita tutti i cittadini della frazione a partecipare all’assemblea indetta presso la nuova sede ASBUC in via S. D’Acquisto n. 1 in Migliarino:     in prima convocazione per il giorno 30 Aprile 2018 alle ore 12.00,   in seconda convocazione per il giorno 04 MAGGIO 2018, alle ore 18.30


Nel germoglio di un'amore
C'e' il sorriso
della vita
Ed il tremito dei sensi
Che prelude a nuovi voli

E' la
danza di una fiamma
Che accarezza .....
Per una grande unità antifascista in Italia e in Europa

Mai come oggi dal dopoguerra si presenta in Italia e in Europa un così agguerrito e composito .....
di Renzo Moschini
none_a
Dal 24 al 26 maggio
none_a
di Renzo Moschini
none_a
Biografia
Giuseppe Conte

5/6/2018 - 17:52


Giuseppe Conte nasce il giorno 8 agosto 1964 a Volturara Appula, in provincia di Foggia. Da questo piccolo paese dell'entroterra pugliese, si trasferisce a Roma per studiare all'università Sapienza. Qui, nel 1988, consegue la laurea in Legge grazie anche a una borsa di studio del CNR (Consiglio Nazionale delle Ricerche).

La carriera universitaria
Il suo ricco e blasonato curriculum di studi giuridici prosegue con la frequentazione di alcune delle facoltà di Legge internazionali più importanti: Yale University e Duquesne (1992, Stati Uniti); Vienna (1993, Austria); Sorbonne (2000, Francia); Girton College (2001, Cambridge, Inghilterra); New York (2008). Alcune di queste frequentazioni sono state comunque messe in dubbio.
 
Grazie al suo importante percorso di studi diviene professore universitario. Tra le università italiane in cui Giuseppe Conte insegna Diritto privato, vi sono quella di Firenze e la Luiss di Roma.
 
L'attività extra-universitaria
Tra le attività e i ruoli ricoperti negli anni ricordiamo i seguenti: titolare di uno studio legale a Roma; avvocato patrocinante in Cassazione; condirettore della collana Laterza dedicata ai Maestri dei diritto; membro della commissione cultura di Confindustria; vicepresidente del Consiglio di presidenza della giustizia amministrativa. Conte è anche esperto di "gestione di grandi imprese in crisi" (cit. repubblica.it, 20 maggio 2018).
 
Giuseppe Conte in politica
Si avvicina al mondo della politica nel 2013 quando viene contattato dal Movimento 5 Stelle. Il partito fondato da Beppe Grillo e Gianroberto Casaleggio gli chiede di diventare membro del Consiglio di presidenza della Giustizia Amministrativa - l'organo di autogoverno della giustizia amministrativa.
 
Per onestà intellettuale precisai: non vi ho votato. E precisai anche: non posso neppure considerarmi un simpatizzante del Movimento.
 
A convincerlo ad appoggiare con la sua professionalità il progetto politico è la composizione delle liste elettorali del M5S; ma soprattutto, come ha avuto modo di dichiarare:
...l'apertura a esponenti della società civile, a figure professionali, figure competenti. Un laboratorio politico meraviglioso, incredibile.

 
Alle elezioni politiche del 4 marzo 2018, il Movimento capeggiato da Luigi Di Maio (candidato premier), include Giuseppe Conte nell'elenco della possibile squadra di governo. A Conte verrebbe affidato il ruolo di Ministro della Pubblica Amministrazione.
 
La possibilità di guidare il Consiglio dei ministri
Nel maggio del 2018 il nome di Giuseppe Conte diventa - secondo i principali giornali - il più papabile alla formazione di un nuovo governo, presentato al presidente Mattarella dai leader dei partiti vincenti Luigi Di Maio (M5S) e Matteo Salvini (Lega).
A lui viene dato l'incarico per la formazione del governo, che però sfuma a causa del disaccordo del Quirinale con la presentazione del nome del Ministro dell'Economia Paolo Savona.

Dopo la rinuncia di Conte, Mattarella affida l'incarico all'economista Carlo Cottarelli. Tuttavia dopo due giorni le forze politiche trovano un nuovo accordo e nasce il nuovo governo in cui Giuseppe Conte diventa  il primo Ministro.

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: