none_o

 “C’è qualcosa che devo dire alla mia gente, in questo nostro procedere verso la giusta meta: non dobbiamo macchiarci di azioni ingiuste. Cerchiamo di non soddisfare la nostra sete di libertà bevendo dalla coppa dell’odio e del risentimento. Io ho un sogno. Che bambini neri e bambine nere, potranno prendere per mano bambini bianchi e bambine nere, come fratelli e sorelle. IO HO UN SOGNO OGGI.”..

Con Borgo di Pratavecchie
none_a
Auguri di Buone Feste
none_a
Migliarino-Pubblica Assistenza
none_a
Metato - Pubblica Assistenza
none_a
Le eco tasse contro i mezzi inquinanti esistono nei .....
Vero, per fortuna c'è sempre chi si ostina a pensare .....
Povero Salvatore C, non ammette che ci sia chi non .....
Bersani e Zingaretti in TV a ripetere la solfa di un .....
Libri
none_a
FIAB-Pisa
none_a
"Nati per leggere" a San Giuliano
none_a
Piante e giardini
none_a
ARCI Migliarino
none_a
Il Teatro nel magazzino
none_a
Marina di Pisa, 19 gennaio
none_a
Fiab Pisa
none_a
Circolo Il Fortino
none_a
Pisa, 12-13 gennaio
none_a
Fiab Pisa
none_a
Associazione Molina mon amour
none_a
  • Circolo Arci Migliarino

      NUOVA GESTIONE LOCALE BAR

    Il Circolo ARCI Migliarino lancia una Manifestazione pubblica di Interesse finalizzata alla ricerca di un gestore del locale bar del Circolo in scadenza marzo 2019. Gli interessati possono rivolgersi direttamente ai consiglieri oppure inviare una mail alla posta del Circolo:  arcimigliarino@gmail.com.
    Scadenza delle domande: 31 gennaio 2019.


  • Circolo ARCI Migliarino

      Partite Pisa A.C.

    Si avvertono i Soci che il Circolo trasmetterà in chiaro tutte le  partite dell'Associazione Calcio Pisa, sia in casa che in trasferta. Prossima partita Piacenza-Pisa domenica 30 settembre. 


Migliarino
none_a
Promozione Sportiva CSI, ACSI, UISP, CSA
none_a
CSI -Centro Sportivo Italiano-
none_a
La quarta tappa a Viareggio
none_a
Ancora dormi accanto a me
ogni sera più di dieci lustri ormai,
stringi la mia mano nella tua
vuoi essere sicura amore mio,
che ti sono accanto .....
Porti la storia sulle tue antiche spalle.
Porti la storia nel tuo sguardo spento
Che inutilmente vaga nella stanza della memoria.

Porti la storia .....
di Renzo Moschini
none_a
Fai-Cisl
none_a
di Renzo Moschini
none_a
Giovedì 7 giugno alle 10 cerimonia in ricordo della giornalista Chiara Baldassari
La Rosa della Giustizia

5/6/2018 - 18:29

Giovedì 7 giugno alle 10 cerimonia in ricordo della giornalista Chiara Baldassari presso la scuola media di Vecchiano: sarà presentato il corto realizzato dagli studenti, La Rosa della Giustizia
 
Vecchiano –  Si svolgerà giovedì 7 giugno alle 10 presso l'Auditorium della Scuola Media “G. Leopardi” di Vecchiano la presentazione di La rosa della Giustizia, il corto realizzato dalle classi 2A e 2B della scuola secondaria. “Il video è il prodotto conclusivo di Facciamo un corto! il laboratorio di cinema rivolto alla scuola, in memoria della videogiornalista di Report e cittadina vecchianese Chiara Baldassari, prematuramente scomparsa nel 2005.

Abbiamo infatti deciso di cambiare la veste del Premio Chiara Baldassari che il nostro Comune organizza dal 2010, andando ad investire sulla formazione delle ragazze e dei ragazzi della scuola secondaria, in modo che la figura di Chiara, giornalista fortemente impegnata nell'ambito sociale, possa servire da spunto di riflessione e, perchè no, da modello per i giovani del nostro territorio”, spiega il Sindaco Massimiliano Angori. “La prima proiezione del corto sarà una sorta di momento conclusivo di questo percorso: organizzeremo poi più avanti una proiezione pubblica del cortometraggio, a cui tutta la cittadinanza sarà invitata a partecipare”, aggiunge il primo cittadino. “Mi preme aggiungere che il corto La rosa della Giustizia è il frutto di un laboratorio di cinema promosso e finanziato dal Comune di Vecchiano nell'ambito dell'iniziativa “Diritti e cittadinanza.

Formazione in memoria di Chiara Baldassari”. Dopo una lunga riflessione maturata insieme alle componenti della Consulta comunale per la parità e la non discriminazione, infatti, è stato deciso di trasformare il Premio Chiara Baldassari in un'opportunità di crescita personale e professionale rivolta da un lato alle nuove generazioni del nostro territorio, dall'altro ai giornalisti e agli operatori della comunicazione. Quest'ultima parte si svolgerà durante il prossimo autunno”, spiega l'Assessora alle Pari Opportunità, Lara Biondi. “Si tratta di una nuova modalità di omaggiare la figura di Chiara Baldassari, dunque; una modalità sperimentale, ma che ha l'obiettivo di far conoscere la figura di questa giornalista alle giovani generazioni e ai ragazzi delle scuole, avvicinando gli studenti a quelli che erano il suo mondo e le sue passioni professionali attraverso la condivisione di un'esperienza come, di fatto, è stata quella di realizzare un cortometraggio, sotto la guida da una professionista del settore, la videomaker Moira Volterrani, che aveva partecipato in passato anche al concorso realizzato dal nostro Comune in memoria di Chiara.

Durante il laboratorio i ragazzi e le ragazze hanno appreso i rudimenti del mestiere di video-maker, insieme alle professoresse hanno lavorato alla scelta e alla stesura della sceneggiatura, incentrata sul bullismo, un tema che sarebbe sicuramente interessato anche a Chiara;  infine, sotto la regia di Moira Volterrani, hanno allestito un vero e proprio set cinematografico in cui ognuno ha rivestito un ruolo ben definito (aiuto regista, audio, costumista, ciakkista, attore, ecc, ndr). Attraverso la sessione formativa dedicata ai giornalisti, che andremo a realizzare il prossimo autunno, sarà possibile ricordare il modo di fare giornalismo di Chiara: un giornalismo puramente d'inchiesta e che, spesso, prendeva spunto ed ispirazione dalle esigenze sociali dei più deboli, riuscendo così nell'ardua missione di dare voce a quelli che erano gli emarginati della società.

Un'attività, dunque, densa di una deontologia e di un'etica professionali che valgono la pena essere ricordate, come buon esempio da seguire, anche e soprattutto in un corso di formazione dedicato agli addetti ai lavori di oggi e come esempio professionale per le ragazze e i ragazzi della scuola media”, conclude l'Assessora Biondi.


L'iniziativa di giovedì 7 giugno prevede i saluti istituzionali del Sindaco Massimiliano Angori e dell'Assessora Lara Biondi; la presentazione del progetto a cura di Moira Volterrani; la proiezione del corto La Rosa della Giustizia; un intervento da addetto ai lavori da parte del giornalista e videomaker di Canale 50 Paolo Del Ry; le testimonianze delle docenti che hanno seguito il progetto durante questo anno scolastico, le professoresse Baccioli e Comar; e le conclusioni a cura del Dirigente Scolastico professor Alessandro Salerni.

 

L'iniziativa si svolgerà con il contributo di Unicoop Firenze Sezione Soci Valdiserchio Versilia che alla fine della cerimonia offrirà alle ragazze e ai ragazzi una piccola merenda.



+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: