none_o


In questo nuovo articolo di Franco Gabbani viene trattato un argomento basilare per la società dell'epoca, la crescita culturale della popolazione e dei lavoratori, destinati nella stragrande maggioranza ad un completo analfabetismo, e, anzi, il progresso culturale, peraltro ancora a livelli infinitesimali, era totalmente avversato dalle classi governanti e abbienti, per le quali la popolazione delle campagne era destinata esclusivamente ai lavori agricoli, ed inoltre la cultura era vista come strumento rivoluzionario. 

. . . altrimenti in Italia tutto il potere centrale .....
Sei fuori tema. Ma sappiamo per chi parli. . .
. . . non so se sono in tema; ma però partito vuol .....
Quelle sono opinioni contrastanti, il sale della democrazia, .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
di Andrea Paganelli
none_a
PRESENTAZIONE DI Antonio Giuseppe Campo (per studenti e lavoratori fuori sede)
none_a
IL SEGRETARIO DE LLA SEZIONE DI SAN GI ULIANO TERME
none_a
Di Andrea Paganelli
none_a
IMMAGINA San Giuliano Terme
none_a
Nei tuoi occhi languidi
profondi, lucenti
piccolo mio
inestimabile tesoro
vedo il futuro
il tuo
il presente
quello del tuo babbo
il passato
quello .....
Nel paese di Pontasserchio la circolazione è definita "centro abitato", quindi ci sono i 50km/ h max

Da dopo la Conad ci sono ancora i 50km/ h fino .....
l’organo consiliare di Vecchiano accoglie le proposte sui temi della trasparenza e della legalità elaborate dagli studenti
Primo Consiglio Comunale aperto ai Ragazzi

7/6/2018 - 14:02

Primo Consiglio Comunale aperto ai Ragazzi: l’organo consiliare di Vecchiano accoglie le proposte sui temi della trasparenza e della legalità elaborate dagli studenti
 
Vecchiano – Un coro di voci di ragazze e ragazzi che esprimono le loro idee e riflessioni sui temi della trasparenza e della legalità. E’ questo in estrema sintesi il risultato del primo Consiglio Comunale aperto ai Ragazzi che si è svolto nella giornata di martedì 5 giugno in un’affollata Sala Consiliare a Vecchiano.

“E’ stata un’emozione presiedere questa seduta che possiamo definire storica, visto che si è trattato della prima esperienza in assoluto di questo tipo.

Un evento che ha inaugurato i nuovi percorsi di partecipazione alla vita istituzionale messi a punto dalla nostra Amministrazione Comunale”, commenta il Sindaco Massimiliano Angori. “Impegnati in un laboratorio di monitoraggio civico che si è svolto durante questo anno scolastico, messo a punto dalla collaborazione nata tra l’Associazione LIBERA e le docenti dell’Istituto Comprensivo “Daniela Settesoldi”, gli studenti hanno avanzato all’intero organo consiliare due proposte inerenti i temi della legalità e della trasparenza, che abbiamo accolto”, aggiunge il primo cittadino.

“Nello specifico, le ragazze e i ragazzi hanno chiesto l’intitolazione del giardino della scuola media ad un bambino vittima di mafia e un’azione sempre più efficace da parte del nostro Ente per il riutilizzo di beni confiscati alla mafia”, spiega l’Assessora alla Legalità e alla Partecipazione, Mina Canarini. “E’ stato entusiasmante ascoltare questi giovani e sentire l’impegno civico sgorgare già adesso nelle loro parole e nelle loro proposte.

Siamo certi, pertanto, che il primo Consiglio Comunale aperto ai ragazzi non si esaurirà nella seduta consiliare che si è svolta lo scorso 5 giugno, ma sarà una fucina di idee per futuri progetti che prenderanno presto forma, già a partire dal prossimo autunno, con nuovi percorsi di partecipazione attiva rivolti ai più giovani e agli studenti”, conclude l’Assessora Canarini.
 

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri