none_o

Percorrere la via Traversagna dal monte fino a Migliarino andando lentamente e guardandosi intorno può essere molto istruttivo. La prima cosa che salta agli occhi è la maleducazione di noi cittadini. Spazzatura ovunque. La maggior quantità è ammassata sotto il ponte che spassa oltre la Barra. Un cumulo di rifiuti fra cui frigoriferi e mobili vetusti che non sono passati per la Geofor.

Eroi Dimenticati
none_a
Compleanno
none_a
Il Diario di Trilussa
none_a
LIBRI
none_a
. . . . il finto post del finto esponente PD che si .....
Ti trovi davanti a un profilo Twitter di un sedicente .....
Sarà un anno o più che è chiuso . . . Il passaggio .....
. . . . . . . . . . . . ricordo che il virus del " .....
Volterra-domenica 19 agosto
none_a
Tirrenia,14 agosto
none_a
Marina di Pisa, 10 agosto
none_a
Palaia, 10 agosto
none_a
Tirrenia, 7 agosto
none_a
Calci, 12 agosto
none_a
  • Circolo ARCI Migliarino

      Cercasi operatori

    Il  Circolo ARCI Migliarino che gestisce la Ludoteca Comunale in versione estiva presso l'Oasi Dunadonda cerca personale qualificato per il perido di luglio e di agosto. Gli interessati possono inviare una mail alla posta del Circolo   arcimigliarino@gmail.com. Vedi sotto.


  • ALLA CITTADINANZA DI MIGLIARINO

      04 MAGGIO 2018, alle ore 18.30
    AVVISO DI ASSEMBLEA


    Il comitato A.S.B.U.C. di Migliarinoinvita tutti i cittadini della frazione a partecipare all’assemblea indetta presso la nuova sede ASBUC in via S. D’Acquisto n. 1 in Migliarino:     in prima convocazione per il giorno 30 Aprile 2018 alle ore 12.00,   in seconda convocazione per il giorno 04 MAGGIO 2018, alle ore 18.30


Io che ho spiegato le vele tutte finché la riva scompare,
esplorato ogni terra invisibile,
ogni visibile mondo, sfidato correnti, mostri marini, .....
Dopo l’ultimo consiglio comunale abbiamo finito di capire chi sono i consiglieri di minoranza. Incapaci, ignoranti egocentrici. Il tema ponte si discute .....
l’organo consiliare di Vecchiano accoglie le proposte sui temi della trasparenza e della legalità elaborate dagli studenti
Primo Consiglio Comunale aperto ai Ragazzi

7/6/2018 - 14:02

Primo Consiglio Comunale aperto ai Ragazzi: l’organo consiliare di Vecchiano accoglie le proposte sui temi della trasparenza e della legalità elaborate dagli studenti
 
Vecchiano – Un coro di voci di ragazze e ragazzi che esprimono le loro idee e riflessioni sui temi della trasparenza e della legalità. E’ questo in estrema sintesi il risultato del primo Consiglio Comunale aperto ai Ragazzi che si è svolto nella giornata di martedì 5 giugno in un’affollata Sala Consiliare a Vecchiano.

“E’ stata un’emozione presiedere questa seduta che possiamo definire storica, visto che si è trattato della prima esperienza in assoluto di questo tipo.

Un evento che ha inaugurato i nuovi percorsi di partecipazione alla vita istituzionale messi a punto dalla nostra Amministrazione Comunale”, commenta il Sindaco Massimiliano Angori. “Impegnati in un laboratorio di monitoraggio civico che si è svolto durante questo anno scolastico, messo a punto dalla collaborazione nata tra l’Associazione LIBERA e le docenti dell’Istituto Comprensivo “Daniela Settesoldi”, gli studenti hanno avanzato all’intero organo consiliare due proposte inerenti i temi della legalità e della trasparenza, che abbiamo accolto”, aggiunge il primo cittadino.

“Nello specifico, le ragazze e i ragazzi hanno chiesto l’intitolazione del giardino della scuola media ad un bambino vittima di mafia e un’azione sempre più efficace da parte del nostro Ente per il riutilizzo di beni confiscati alla mafia”, spiega l’Assessora alla Legalità e alla Partecipazione, Mina Canarini. “E’ stato entusiasmante ascoltare questi giovani e sentire l’impegno civico sgorgare già adesso nelle loro parole e nelle loro proposte.

Siamo certi, pertanto, che il primo Consiglio Comunale aperto ai ragazzi non si esaurirà nella seduta consiliare che si è svolta lo scorso 5 giugno, ma sarà una fucina di idee per futuri progetti che prenderanno presto forma, già a partire dal prossimo autunno, con nuovi percorsi di partecipazione attiva rivolti ai più giovani e agli studenti”, conclude l’Assessora Canarini.
 

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: