none_o

Riprendiamo con piacere la ricerca di storie e leggende del nostro territorio. Dopo Villa Alta e Ripafratta, approfondiamo questa volta i misteri dei fantasmi della Villa di Corliano.Sono numerose le ipotesi sui fenomeni paranormali che si manifesterebbero a Corliano; la  leggenda più conosciuta è quella del fantasma di Teresa Scolastica della Seta Gaetani Bocca che, secondo tradizione, si manifesterebbe solo nelle notti di luna piena...

Arpat Toscana
none_a
Alma Pisarum choir
none_a
Convocazione Assemblea ordinaria Soci
none_a
ARCI Migliarino-Sabato 18
none_a
Quando si mostra un simbolo, sia religioso che laico, .....
mostrare un rosario che la falce e il martello
Vorrei sottoporre all'attenzione dei lettori di questo .....
Ma perché un fate una bacheca e ci schiodate dentro .....
Uno sguardo dal Serchio
none_a
POSTE ITALIANE: a poste vita il PREMIO GOVERNANCE
di capital finance
none_a
A cura di Maini Riccardo
none_a
Libri ed altro
none_a
  • Circolo ARCI Migliarino

      Convocazione Assemblea Soci

    Ilo Circolo comunica che l' Assemblea ordinaria viene indetta in prima convocazione il 6 giugno ore 21,30, in seconda convocazioneil giorno 7 giugno alle ore 21,00 presso il Circolo Arci, via Mazzini 35.

    1) Relazione del Presidente

    2) Rendiconto annuale 2018

    Tutti i Soci sono invitati a partecipare.


  • Circolo ARCI Migliarino

      Partite Pisa A.C.

    Si avvertono i Soci che il Circolo trasmetterà in chiaro tutte le  partite dell'Associazione Calcio Pisa, sia in casa che in trasferta. Prossima partita Piacenza-Pisa domenica 30 settembre. 


  • ALLA CITTADINANZA DI MIGLIARINO

      04 MAGGIO 2018, alle ore 18.30
    AVVISO DI ASSEMBLEA


    Il comitato A.S.B.U.C. di Migliarinoinvita tutti i cittadini della frazione a partecipare all’assemblea indetta presso la nuova sede ASBUC in via S. D’Acquisto n. 1 in Migliarino:     in prima convocazione per il giorno 30 Aprile 2018 alle ore 12.00,   in seconda convocazione per il giorno 04 MAGGIO 2018, alle ore 18.30


Nel germoglio di un'amore
C'e' il sorriso
della vita
Ed il tremito dei sensi
Che prelude a nuovi voli

E' la
danza di una fiamma
Che accarezza .....
Per una grande unità antifascista in Italia e in Europa

Mai come oggi dal dopoguerra si presenta in Italia e in Europa un così agguerrito e composito .....
di Renzo Moschini
none_a
Dal 24 al 26 maggio
none_a
di Renzo Moschini
none_a
di Renzo Moschini
L’ambiente oltre il ballottaggio e il contratto

13/6/2018 - 19:24

L’ambiente oltre il ballottaggio e il contratto


Come alle elezioni politiche  anche a quelle  amministrative l’ambiente non ha certo tenuto banco, anche se i territori locali ne risultano segnati più marcatamente e direttamente.
E se i ballottaggi come è augurabile correggeranno un po’ il tiro, va detto che in ogni caso dopo la partita non può essere considerata conclusa. Non lo sarà ovviamente sul piano locale ma neppure nazionale.
Ho visto che il nuovo ministro dell’ambiente ha incontrato moltissime associazioni ambientaliste per un opportuno scambio di idee.
Ma sull’ambiente tanto sul piano nazionale quanto su quello locale è la politica ossia le istituzioni a tutti i livelli che deve finalmente riprendersi la scena.
A partire naturalmente dal parlamento e le commissioni parlamentari che non mi pare al momento siano operative. Per procedere giù giù alle regioni, alle province (quel che ne resta) e comuni ma anche i parchi e gli altri soggetti istituzionali che operano in campo ambientale. Oggi basta scorrere le cronache d’altronde per verificare che i guai vanno dalle plastiche in mare alle erosioni, dalla gestione selvaggina a quella dei boschi, dall’agricoltura alle frane. Delle politiche di gestione pianificata nazionale, regionale e locale prevista da varie leggi vecchie e nuove –vedi gli ecoreati- si sono nella maggior parte dei casi perse le tracce mentre si preannunciano nuovi condoni e pasticci del tanto sbandierato contratto. Di questo sconcertante e allarmante quadro ne risentono e non poco anche territori con tradizioni importanti e valide come la Toscana e altre.
Ecco partiti e istituzioni devono finalmente uscire da una inspiegabile e dannosa latitanza e riprendersi una scena che gli compete e non solo nelle campagne elettorali.
Renzo Moschini

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: