none_o

Il 29 settembre è una data particolare. Non solo fa subito venire in mente la celebre canzone dell’Equipe 84 ma è anche il giorno del compleanno di Silvio Berlusconi (1936) e di Pier Luigi Bersani (1951). Sarà una combinazione ma proprio in questa data un noto ristorante viareggino della Marina di Levante organizza una “Cena con Corona”, nel senso del Fabrizio. Chi è interessato basta cercare in Internet....

I 10 anni della Voce
none_a
Compleanno
none_a
Il Diario di Trilussa
none_a
Le Parole di Ieri
none_a
IN RISPOSTA A CICCIO

CANTIERIZZAZIONE E CRONOPROGRAMMA .....
Per qualcuno è finita la pacchia delle lamentele . .....
. . . . . . . . . . . . . appelli di persone " disperate .....
Premetto che non intendo criticare e polemizzare e .....
A cura di: Leonardo Debbia
none_a
Uno Sguardo dal Serchio
none_a
Rottamazione: era l'ora!
none_a
Tecnologia e robotica
none_a
San Giuliano Terme, 28 settembre
none_a
San Giuliano, 22-23 settembre
none_a
Arena Metato, 25 settembre
none_a
San Rossore, 22 settembre
none_a
ARCI Migliarino
none_a
Migliarino Biodanza ASBUC
none_a
  • Circolo ARCI Migliarino

      Cercasi operatori

    Il  Circolo ARCI Migliarino che gestisce la Ludoteca Comunale in versione estiva presso l'Oasi Dunadonda cerca personale qualificato per il perido di luglio e di agosto. Gli interessati possono inviare una mail alla posta del Circolo   arcimigliarino@gmail.com. Vedi sotto.


  • ALLA CITTADINANZA DI MIGLIARINO

      04 MAGGIO 2018, alle ore 18.30
    AVVISO DI ASSEMBLEA


    Il comitato A.S.B.U.C. di Migliarinoinvita tutti i cittadini della frazione a partecipare all’assemblea indetta presso la nuova sede ASBUC in via S. D’Acquisto n. 1 in Migliarino:     in prima convocazione per il giorno 30 Aprile 2018 alle ore 12.00,   in seconda convocazione per il giorno 04 MAGGIO 2018, alle ore 18.30


Io che ho spiegato le vele tutte finché la riva scompare,
esplorato ogni terra invisibile,
ogni visibile mondo, sfidato correnti, mostri marini, .....
Domani forse piove.
Bellezze Nascoste
La "Casetta delle Selve"

30/6/2018 - 19:06



Lungomonte, poco dopo la chiesa di Pugnano sulla destra (andando verso Ripafratta) c’è una fontanella proprio sulla strada. Da lì si diparte una stradina che porta fino alla “Casetta delle Selve”.

 

Non è facile arrivare. La strada, inizialmente asfaltata, diventa ben presto sterrata con molti sassi e poi talmente sconnessa che la salita in bicicletta diventa quasi impossibile e bisogna fare qualche pezzo a piedi. La fatica viene però ripagata quando si arriva finalmente in cima.

 

E’ una bella casa piena di piante fiorite con una terrazza da cui si può osservare un bel panorama sulla valle sottostante. Sul cancello aperto un avviso “Attenti al gatto” e dietro una finestra un cartello che dice “Se siete amici entrate, se siete nemici avete sbagliato casa, io non ho nemici!”.

Vi abita una anziana signora di nome Nicla che vi accoglie con gioia e disponibilità. Purtroppo non c’era e ho perso la possibilità di conoscerla e di conoscere le storie legate alla casa e alla sua vita.

 

Ma vale la pena di andare, sia pure mettendo in conto una notevole fatica perchè anche il mio amico Bosch non è riuscito a vincere la pendenza e il dissesto della strada per cui ho dovuto fare alcuni pezzi a piedi.

 

Ma ecco una descrizione, di come la casetta parla di se stessa.


"Quasi nascosta fra una foresta di castagni e di olivi centenari del Monte Pisano, sul lato che guarda verso il mare a 156 metri di altitudine. Raggiungibile da Pugnano con 2 km di strada stretta, di cui solo 300 metri asfaltata. Il resto sterrata con cinque curve, due tratti molto ripidi e qualche pietruzza, insomma una strada per chi affronta le difficoltà con intelligenza ed ama l’avventura. Il tracciato anomalo fu fatto dall’asino, ma la magia del bosco dalle foglie sussurranti, che la strada attraversa, stimolerà la vostra immaginazione, ( i pessimisti avranno dei problemi, perché Lei è ottimista ). ...

 

Le spalle alla collina ed un panorama a 180° sulla valle del fiume Serchio fino al mare in lontananza che si offre alla vista con alcune isole: la Gorgona, la Corsica e qualche volta anche la piccola Capraia . Al crepuscolo sarete sorpresi dal profumo e dai colori dei fiori esaltati dal salmastro portato dal vento che arriva leggero dopo una carezza sulle onde. .....

 

Tanti anni fa, LEI aveva dipinto un cartello che diceva “bravi, siete arrivati alla casetta delle selve” era un grande embrice, qualcuno ( un pessimista!?) lo ha rotto in tanti pezzi. Ora è l’insieme delle cose, il giardino con la sua natura selvaggia, la struttura solida, l’odore della terra a dirvi BRAVI , mentre le ortensie, vigorose come guerrieri a protezione della casa, vi fanno la riverenza. Nelle notti generose di stelle, il silenzio della selva si anima di brusii, canti, grugniti, lucciole e grilli: eccovi alla Casetta delle selve. ....

 

Il metato, l’antico essiccatoio per le castagne, manufatto obbligatorio accanto alle case costruite anticamente nella selva, ripulito ed imbiancato è diventato “la bomboniera”. Pur conservando il vecchio tetto con travi e travicelli abbronzati dal fumo, la scala di accesso al canniccio per stendervi le castagne a seccare e la terrazza per soleggiare le pannocchie di granturco, ha l’aspetto di una casa di bambole. ....

 

Sono uscita dal letargo quando LEI mi ha scovata, togliendomi di dosso la gualdrappa di rovi che mi aveva nascosta per 30 anni. Mi ha pulita, messa in risalto, incorniciata di piante e di fiori, spalancata al sole, abbellita all’interno con piccoli dettagli originali, con quadri dai colori violenti, e tappeti all’uncinetto stravaganti. Sempre cantando di gioia per avermi trovata: LEI mi ha amata ed anch’io. ....

 

LEI è Nicla, il mio pigmalione.

Parla col gatto, scrive libri, dipinge,

pulisce, coglie le olive,

e molto altro ancora..."

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




8/7/2018 - 17:58

AUTORE:
Tiziano Nizzoli

La casetta delle selve è costruita su una roccia e trasuda energia positiva, tanto da essere citata nel libro "Luoghi d'energia" con le relative misurazioni in gradi "bovis".
È stato un b/b citato nelle migliori riviste che recensivano le maisons de charme", ma ora Nicla non svolge più nessuna attività, con i suoi 91 anni decisamente ben portati. Ciò non toglie che molte persone vanno ancora a farle visita, per conoscerla, per comprare uno dei libri che ha scritto, per sentirla descrivere le sue esperienze o solo per godersi il panorama dalla terrazza.

2/7/2018 - 19:01

AUTORE:
Eros

Posto che va oltre l'immaginazione.....Luogo magico e una padrona di Casa unica nel suo genere, una Donna d'altri tempi insomma con una verve fuori dal comune. Andarci? Direi di si, solo se sarete disposti a meravigliarvi di tutto ciò che troverete lì dopo una fatica che vale la pena affrontare più di una volta.
Grande Nicla.......

1/7/2018 - 9:04

AUTORE:
Chira

Casetta delle fate, luogo ameno e silente, ritrovo notturno di animali "sonnambuli", rifugio di difficile accesso e quindi adatto per "lupi solitari", faro per l'occhio che vuole spaziare in un orizzonte davvero ampio...d'accordo ma non ho capito se Nicla, permette di soggiornare tipo un minuscolo B&B o se dà solamente la possibilità di godere il panorama per poi invitare gli avventori a transitare altrove.