none_o


In questo nuovo articolo di Franco Gabbani viene trattato un argomento basilare per la società dell'epoca, la crescita culturale della popolazione e dei lavoratori, destinati nella stragrande maggioranza ad un completo analfabetismo, e, anzi, il progresso culturale, peraltro ancora a livelli infinitesimali, era totalmente avversato dalle classi governanti e abbienti, per le quali la popolazione delle campagne era destinata esclusivamente ai lavori agricoli, ed inoltre la cultura era vista come strumento rivoluzionario. 

. . . altrimenti in Italia tutto il potere centrale .....
Sei fuori tema. Ma sappiamo per chi parli. . .
. . . non so se sono in tema; ma però partito vuol .....
Quelle sono opinioni contrastanti, il sale della democrazia, .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
Nei tuoi occhi languidi
profondi, lucenti
piccolo mio
inestimabile tesoro
vedo il futuro
il tuo
il presente
quello del tuo babbo
il passato
quello .....
Nel paese di Pontasserchio la circolazione è definita "centro abitato", quindi ci sono i 50km/ h max

Da dopo la Conad ci sono ancora i 50km/ h fino .....
Vecchiano-Santa Maria in Castello
25 e 26 agosto: un fine settimana con un doppio evento per Santa Maria in Castello

21/8/2018 - 23:25

25 e 26 agosto: un fine settimana con un doppio evento per Santa Maria in Castello


Vecchiano - Sabato 25 agosto alle ore 9,00 il GAV, Gruppo Archeologico Vecchianese e WWF, con la collaborazione delle associazioni venatorie del Comune di Vecchiano, danno appuntamento per la pulizia della strada del Santuario fino a Santa Maria in Castello.
“Questa iniziativa promossa congiuntamente dalla Amministrazione Comunale, scaturisce dal lavoro del Gruppo Ambiente, dalla messa a punto di azioni di ripristino dei luoghi e di contrasto all’abbandono dei rifiuti”, afferma il Sindaco Massimiliano Angori.
“All’inizio di questa strada già in passato era stata prevista una sbarra per limitarne l’accesso  ai mezzi dei soli frontisti, purtroppo ci sono stati spesso atti di vandalismo e la sbarra non veniva più chiusa. Ci sono punti di abbandono di rifiuti, ci sono frequentazioni  non civili e poco sicure, ma a fronte di questi aspetti negativi c’è un Santuario che è un piccolo gioiello monumentale,  c’è la sede del GAV che è possibile visitare con i reperti archeologici che conserva, c’è un paesaggio e un panorama spettacolare”, aggiunge l’Assessore ai Servizi del Territorio, Michele Nicolini.
“Infatti  domenica 26 sempre alle ore 9, WWF e GAV accompagneranno le persone che si ritroveranno all’appuntamento in Piazza Garibaldi, in una camminata guidata per raccontare storie e leggende di questo luogo storico, per aumentare la consapevolezza dell’importanza  e della bellezza di questo luogo storico, per fare una camminata civica. A questo proposito, per cercare di ottenere risultati più duraturi ed efficaci, sono in atto consultazioni con tutti coloro che a vario titolo frequentano quest’area, per concordare modalità che abbiano come priorità la salvaguardia del luogo,  stiamo, anche  approntando dei cartelli informativi  per sostenere una frequentazione consapevole”, spiega l’Assessora all’Ambiente, Mina Canarini.
“Come amministratori non possiamo che fare appello al senso civico e di appartenenza alla propria comunità, perché tutti si possa essere custodi e fruitori, fieri  e attenti, delle bellezze storiche e naturalistiche dei nostri posti. I luoghi del cuore hanno bisogno dei cuori di una comunità per essere tali. Inoltre dobbiamo ringraziare GAV e WWF che da 20 anni “tengono” a questi luoghi non solo in termini di decoro, ma anche di studio e promozione”, concludono il Sindaco e gli Assessori Nicolini e Canarini.
 

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri