none_o

Con l’introduzione dei mini bond, comincia a chiarirsi la strategia economica della lega per il futuro del paese.
L’Idea è quella di liquidare i crediti di imposta con titoli di credito, senza scadenza e interessi, invece che in valuta reale, cioè appioppare ai creditori, carta straccia, al posto del dovuto, in pratica trasferendo il debito dallo stato ai privati...

Migliarino
none_a
Arpat Toscana
none_a
Pubblica Assistenza Migliarino
none_a
Arpat Toscana
none_a
Le ragazze della squadra azzurra, ai mondiali in Francia, .....
Nel disegno dell'architetto Donati commissionato dalla .....
Sulla pista ciclabile aggiungo che finisce nel nulla, .....
Vecchiano, 28 giugno
none_a
Pisa, 21 giugno
none_a
San Giuliano Terme, 30 giugno
none_a
Pisa, 19 giugno
none_a
Tirrenia, 17 giugno
none_a
Prossima gita in bici della Fiab
none_a
Pontasserchio
none_a
Libero Culto
none_a
  • Circolo ARCI Migliarino

      Convocazione Assemblea Soci

    Ilo Circolo comunica che l' Assemblea ordinaria viene indetta in prima convocazione il 6 giugno ore 21,30, in seconda convocazioneil giorno 7 giugno alle ore 21,00 presso il Circolo Arci, via Mazzini 35.

    1) Relazione del Presidente

    2) Rendiconto annuale 2018

    Tutti i Soci sono invitati a partecipare.


  • Circolo ARCI Migliarino

      Partite Pisa A.C.

    Si avvertono i Soci che il Circolo trasmetterà in chiaro tutte le  partite dell'Associazione Calcio Pisa, sia in casa che in trasferta. Prossima partita Piacenza-Pisa domenica 30 settembre. 


  • ALLA CITTADINANZA DI MIGLIARINO

      04 MAGGIO 2018, alle ore 18.30
    AVVISO DI ASSEMBLEA


    Il comitato A.S.B.U.C. di Migliarinoinvita tutti i cittadini della frazione a partecipare all’assemblea indetta presso la nuova sede ASBUC in via S. D’Acquisto n. 1 in Migliarino:     in prima convocazione per il giorno 30 Aprile 2018 alle ore 12.00,   in seconda convocazione per il giorno 04 MAGGIO 2018, alle ore 18.30


Il c.t. Bertolini: "Difesa top"
none_a
Val di Serchio
none_a
«Come fa a essere italiana?»
none_a
Trofeo di S. Ubaldo di Petanque
none_a
Il Lonfo non vaterca né gluisce
e molto raramente barigatta,
ma quando soffia il bego a bisce bisce,
sdilenca un poco e gnagio s'archipatta.
È .....
CERCHIAMO UN TRATTORISTA CON ESPERIENZA ALLA GUIDA DELLE PRINCIPALI MACCHINE AGRICOLE.
AZIENDA AGRICOLA TENUTA ISOLA

DISPONIBILITA' FULL TIME
di Renzo Moschini
none_a
di Renzo Moschini
none_a
di Renzo Moschini
none_a
Anello di Vecchiano
ASSURDO!

16/9/2018 - 20:33


 
Sentiero 103, da via del Paduletto si passa a fianco di una bella casa sulla curva e si prosegue sempre in salita, poco prima di arrivare al bivio dell’anello e del monte di Legnaio c’è questa porcheria qui. Assurdo perché c’è l’isola ecologica gratuita, che razza di gente!

 

Questo quanto è arrivato alla redazione della VDS da parte di una partecipante ad una passeggiata, oggi, sull'Anello di Vecchiano. La signora parla del "bivio dell'anello" che crediamo sia in alto dove sembrerebbe impossibile che un camioncino possa salire, ma chi sale in alto nella categoria dei balordi può anche salire sul Legnaio.

Altro che legnate!

Non penso sia difficile risalire al... ditelo voi!

 

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




17/9/2018 - 13:36

AUTORE:
King&Kong

Come al solito la comunità si deve fare carico di questo scellerato obbrobrio! e le persone educate e civili devono soccombere e rimediare, per non parlare della figuraccia che hanno dovuto fare gli organizzatori dell'escursione riguardo ai partecipanti! Procedere così è però davvero doloroso e scoraggiante!

16/9/2018 - 21:38

AUTORE:
Daniela

Dopo una visita al Santuario di Santa Maria in Castello, accolti dai volontari del Gruppo Archeologico Vecchianese che ci hanno introdotto con estrema passione alla storia del sito, abbiamo percorso il sentiero 103 incantati dalla natura e dalla geologia del territorio, fino ad arrivare al Monte Legnaio. Qui ci siamo fermati per una pausa e con lo sguardo che abbracciava la piana fino alla costa, e poi le Apuane e la Rocca di Ripafratta, ci siamo sentiti orgogliosi di appartenere a questa terra. La bellezza del paesaggio ci ha ricompensati delle piccole salite sotto un sole cocente di metà settembre...ma che delusione imbattersi in questa discarica! Per non parlare di ciò che rimane sul terreno dopo un'uscita di caccia, roba da vergognarsi! Perché mancare così tanto di rispetto all'ambiente? Perché inquinare in questo modo brutale quando ci sono i centri di raccolta appositi? Mi auguro che il Comune si faccia carico di ripulire quel pezzetto di bosco. Saluti