none_o


 La notizia è di pochi giorni fa e ha lasciato a bocca aperta il grande pubblico; ma non gli addetti ai lavori.  Uno studio del Centro tedesco Helmholtz per la ricerca oceanografica GEOMAR, di Kiel, pubblicato sulla rivista Science Advanced, fa sapere che il nostro Etna, il vulcano più grande d'Europa, sta scivolando lentamente nelle acque dello Ionio....

Vecchiano: Percorsi Partecipativi
none_a
Invito
none_a
Teatro del Popolo Migliarino 26 ott.
none_a
Migliarino - Pubblica Assistenza
none_a
Applicati, leggi meglio. Sono daccordo con loro per .....
. . . morire in conoscenza sia il miglior viatico per .....
Bomba I
bomba II
e giggetto pupazzo perfetto

ASPETTIAMO .....
Tiri in ballo me, ma fai cilecca. La risposta "nel .....
I luoghi dell'eccellenza gastronomica
none_a
Associazione La Voce del Serchio
none_a
Ass. La Voce del Serchio
none_a
Uno Sguardo dal Serchio
none_a
Parrocchia Madonna dell'Acqua
none_a
Circolo Il Fortino di Marina di P.
none_a
Fiab Pisa
none_a
San Giuliano, 21 ottobre
none_a
Palaia
none_a
ASBUC Migliarino, 19 ottobre
none_a
  • Teatro del Popolo 26 ottobre

      Sulla mia pelle film di A. Cremonini

    È prevista, via Skype, una rappresentanza della famiglia Cucchi.

     

  • ASSEMBLEA ASBUC

      giovedì 4 ottobre, ore 21


    Si avvicina il giorno dell’assemblea pubblica per far sì che venga rinnovato il Comitato di amministrazione dei beni di uso pubblico di Migliarino con votazione Domenica 28 ottobre, presso l’Auditorium ASBUC- Via S. D’Acquisto 1.


Pontasserchio
none_a
Pappiana
none_a
COMUNICATO MIGLIARINO VOLLEY 1984
none_a
ASD PISA BOCCE
none_a
Io che ho spiegato le vele tutte finché la riva scompare,
esplorato ogni terra invisibile,
ogni visibile mondo, sfidato correnti, mostri marini, .....
Il giorno sabato 22 ottobre, dalle ore 9 alle ore 12, a San Giuliano Terme, in Piazza Italia,
GAZEBO LEGA . . . per un'iniziativa veramente interessante .....
Anello di Vecchiano
ASSURDO!

16/9/2018 - 20:33


 
Sentiero 103, da via del Paduletto si passa a fianco di una bella casa sulla curva e si prosegue sempre in salita, poco prima di arrivare al bivio dell’anello e del monte di Legnaio c’è questa porcheria qui. Assurdo perché c’è l’isola ecologica gratuita, che razza di gente!

 

Questo quanto è arrivato alla redazione della VDS da parte di una partecipante ad una passeggiata, oggi, sull'Anello di Vecchiano. La signora parla del "bivio dell'anello" che crediamo sia in alto dove sembrerebbe impossibile che un camioncino possa salire, ma chi sale in alto nella categoria dei balordi può anche salire sul Legnaio.

Altro che legnate!

Non penso sia difficile risalire al... ditelo voi!

 

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




17/9/2018 - 13:36

AUTORE:
King&Kong

Come al solito la comunità si deve fare carico di questo scellerato obbrobrio! e le persone educate e civili devono soccombere e rimediare, per non parlare della figuraccia che hanno dovuto fare gli organizzatori dell'escursione riguardo ai partecipanti! Procedere così è però davvero doloroso e scoraggiante!

16/9/2018 - 21:38

AUTORE:
Daniela

Dopo una visita al Santuario di Santa Maria in Castello, accolti dai volontari del Gruppo Archeologico Vecchianese che ci hanno introdotto con estrema passione alla storia del sito, abbiamo percorso il sentiero 103 incantati dalla natura e dalla geologia del territorio, fino ad arrivare al Monte Legnaio. Qui ci siamo fermati per una pausa e con lo sguardo che abbracciava la piana fino alla costa, e poi le Apuane e la Rocca di Ripafratta, ci siamo sentiti orgogliosi di appartenere a questa terra. La bellezza del paesaggio ci ha ricompensati delle piccole salite sotto un sole cocente di metà settembre...ma che delusione imbattersi in questa discarica! Per non parlare di ciò che rimane sul terreno dopo un'uscita di caccia, roba da vergognarsi! Perché mancare così tanto di rispetto all'ambiente? Perché inquinare in questo modo brutale quando ci sono i centri di raccolta appositi? Mi auguro che il Comune si faccia carico di ripulire quel pezzetto di bosco. Saluti