none_o

 
Si chiama Tappeto del mondo ed è il frutto del lavoro di tantissime donne che hanno aderito all'iniziativa dell'associazione i Colori della Pace di Stazzema, ovvero realizzare un tappeto coloratissimo. 

. . . . . . . . . . . brancaleonico dopo essere stato .....
Questa mattina ho trovato su Whatsapp un messaggio .....
Dopo le dimissioni di Conte (non Antonio dell'inter. .....
. . . . nella reiterazione - dentro la cosa Zingarettiana .....
Solidarietà
none_a
Incontrati per caso…
di Valdo Mori
none_a
"Io lo vedo così"
none_a
Incontrati per caso…
di Valdo Mori
none_a
Il Lonfo non vaterca né gluisce
e molto raramente barigatta,
ma quando soffia il bego a bisce bisce,
sdilenca un poco e gnagio s'archipatta.
È .....
CERCHIAMO UN TRATTORISTA CON ESPERIENZA ALLA GUIDA DELLE PRINCIPALI MACCHINE AGRICOLE.
AZIENDA AGRICOLA TENUTA ISOLA

DISPONIBILITA' FULL TIME
di Ettore Bucci S.I
Vicinanza alle popolazioni della Valgraziosa

25/9/2018 - 20:11


 
Siamo vicini alle popolazioni che, dal Monte Serra sino a Vicopisano e non solo, a partire dalla notte tra lunedì e martedì, sono state colpite da vasti incendi, pare di origine dolosa.

Confidiamo che gli inquirenti esprimano quanto prima elementi di chiarezza: una perla del nostro territorio, la Valgraziosa, è ancora in queste ore sfregiata. Circa 600 sono gli ettari di terreno che al momento sono andati in fumo: ingenti danni ambientali, ma soprattutto ferite per un territorio straordinario.
Nelle terribili ore degli sfollamenti, numerosi sul territorio dei Comuni coinvolti (500 a Calci e 200 a Vicopisano), i vigili del fuoco, il personale di protezione civile, i volontari, le Misericordie, le forze dell'ordine stanno svolgendo un lavoro incredibile: esprimiamo un sincero ringraziamento nei loro confronti.

Abbracciamo di cuore gli amministratori dei comuni coinvolti, in particolar modo il sindaco calcesano, Massimiliano Ghimenti, e il sindaco di Vicopisano, Juri Taglioli, che con grande dedizione si stanno dedicando alle loro comunità. La messa a disposizione dei locali della casa canonica della chiesa di Tre Colli, della Pieve dei SS. Giovanni ed Ermolao, dell'oratorio e della stessa pieve da parte di don Antonio Cecconi è un bel gesto che confidiamo non resti solitario. Così come la creazione di un fondo di solidarietà per le imprese da parte di Confesercenti, assieme alla messa a disposizione di numerosi alberghi della zona. Confidiamo nello spirito di solidarietà delle amministrazioni dei Comuni limitrofi e nella prontezza degli interventi della Regione: la priorità assoluta ed unitaria, come detto giustamente dal sindaco di Calci, sia la messa in sicurezza delle persone. 

Ettore Bucci

-- 
Sinistra Italiana
Federazione della Provincia di Pisa




+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: