none_o

Parimenti all’amico Maini anche io faccio deroga al principio di non uscire più sulla Voce se non quando l’argomento è eccezionalmente importante. E questo video lo è! Il professor Galimberti spiega tutto, e con grande chiarezza. Un’ occasione per capire il particolare momento storico in cui viviamo. Da ascoltare per riflettere.
 

Pubblica Assistenza Migliarino
none_a
Arpat Toscana
none_a
Pubblica Assistenza Migliarino
none_a
Arpat Toscana
none_a
Una partita al cardiopalma quella degli under 21 con .....
Le ragazze della squadra azzurra, ai mondiali in Francia, .....
Nel disegno dell'architetto Donati commissionato dalla .....
Sulla pista ciclabile aggiungo che finisce nel nulla, .....
Un colpo al cerchio ed uno alla botte? mavvedrai!
none_a
Di Barbara Palombelli (a gentile richiesta)
none_a
Di Luca Barbuti
none_a
Di Franco Marchetti
none_a
Nodica, 4-7 e 11-14 luglio
none_a
Le mosse dei militari per danneggiare Renzi
none_a
MATTEO RENZI

ENRICO LETTA

PD
none_a
di Stefano Ceccanti; costituzionalista e dep.Pi
none_a
Polisportiva Sangiulianese
none_a
Consulta del Volontariato San Giuliano Terme
none_a
POSTE ITALIANE
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
  • Circolo ARCI Migliarino

      Convocazione Assemblea Soci

    Ilo Circolo comunica che l' Assemblea ordinaria viene indetta in prima convocazione il 6 giugno ore 21,30, in seconda convocazioneil giorno 7 giugno alle ore 21,00 presso il Circolo Arci, via Mazzini 35.

    1) Relazione del Presidente

    2) Rendiconto annuale 2018

    Tutti i Soci sono invitati a partecipare.


  • Circolo ARCI Migliarino

      Partite Pisa A.C.

    Si avvertono i Soci che il Circolo trasmetterà in chiaro tutte le  partite dell'Associazione Calcio Pisa, sia in casa che in trasferta. Prossima partita Piacenza-Pisa domenica 30 settembre. 


  • ALLA CITTADINANZA DI MIGLIARINO

      04 MAGGIO 2018, alle ore 18.30
    AVVISO DI ASSEMBLEA


    Il comitato A.S.B.U.C. di Migliarinoinvita tutti i cittadini della frazione a partecipare all’assemblea indetta presso la nuova sede ASBUC in via S. D’Acquisto n. 1 in Migliarino:     in prima convocazione per il giorno 30 Aprile 2018 alle ore 12.00,   in seconda convocazione per il giorno 04 MAGGIO 2018, alle ore 18.30


Polisportiva Sangiulianese
none_a
Il c.t. Bertolini: "Difesa top"
none_a
Val di Serchio
none_a
«Come fa a essere italiana?»
none_a
Il Lonfo non vaterca né gluisce
e molto raramente barigatta,
ma quando soffia il bego a bisce bisce,
sdilenca un poco e gnagio s'archipatta.
È .....
CERCHIAMO UN TRATTORISTA CON ESPERIENZA ALLA GUIDA DELLE PRINCIPALI MACCHINE AGRICOLE.
AZIENDA AGRICOLA TENUTA ISOLA

DISPONIBILITA' FULL TIME
di Renzo Moschini
none_a
di Renzo Moschini
none_a
di Renzo Moschini
none_a
di Ettore Bucci
Sinistra Italiana

5/10/2018 - 22:56



Il 31 ottobre si svolgeranno le elezioni per individuare il presidente della Provincia di Pisa.

A tale appuntamento potranno prendere parte i soli consiglieri comunali, che potranno eleggere il nuovo presidente o la nuova presidente tra i sindaci il cui mandato non sia in scadenza nei prossimi 18 mesi. A regolare tale istituzione locale, ormai da diversi anni, è la c.d. Legge Delrio.

Trattandosi di un'elezione di secondo livello, siamo consapevoli che non sia la prima questione politica trattata dall'attualità. Specie in un territorio come in nostro, ove la vera emergenza è, ad esempio, la certezza di risorse per la ricostruzione della Valgraziosa dopo il tremendo incendio. 
Siamo tuttavia consapevoli che tale appuntamento possa essere un momento per discutere di democrazia, rappresentanza dei cittadini, autonomie locali. L'esecutivo provinciale di Sinistra Italiana di Pisa ha preparato una lettera aperta che rivolgiamo ai consiglieri e alle consigliere comunali, ai sindaci e alle forze politiche della sinistra e delle liste di cittadinanza che si riconoscono in valori progressivi, di alternativa al sistema economico esistente. Confidiamo possa essere uno strumento, pur nel limite dell'appuntamento, per esprimere elementi di proposta politica. Alle province restano in capo numerose ed importanti competenze: infrastrutture di viabilità, edilizia scolastica. Possono contribuire alle politiche culturali, possono prender parte o attivare progetti di co-finanziamento. Non proprio poca cosa.
A nostro avviso, tale occasione può essere un passo pubblico verso il ritorno alla diretta elettività degli organismi politici provinciali, elemento peraltro proposto di recente dal sindaco di Camaiore: su tale possibilità interpelliamo dunque forze politiche ed amministratori. Cogliamo altresì l'occasione per dire con chiarezza che determinati servizi pubblici intercomunali non possono essere più soggetti a formule di gestione forzosamente associate o ad ATO sempre più grandi e sempre meno note all'opinione pubblica - come nel caso dei rifiuti e dei servizi idrici - ma la loro efficacia può essere connessa al controllo di autorità d'ambito che siano, di fatto, le Province.

Sollecitiamo pertanto una discussione relativa agli strumenti con cui si assicurano servizi efficaci, ed inevitabilmente non di livello comunale, ai nostri concittadini. 


















Fonte: Ettore Bucci
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: