none_o


 La notizia è di pochi giorni fa e ha lasciato a bocca aperta il grande pubblico; ma non gli addetti ai lavori.  Uno studio del Centro tedesco Helmholtz per la ricerca oceanografica GEOMAR, di Kiel, pubblicato sulla rivista Science Advanced, fa sapere che il nostro Etna, il vulcano più grande d'Europa, sta scivolando lentamente nelle acque dello Ionio....

Vecchiano: Percorsi Partecipativi
none_a
Invito
none_a
Teatro del Popolo Migliarino 26 ott.
none_a
Migliarino - Pubblica Assistenza
none_a
Applicati, leggi meglio. Sono daccordo con loro per .....
. . . morire in conoscenza sia il miglior viatico per .....
Bomba I
bomba II
e giggetto pupazzo perfetto

ASPETTIAMO .....
Tiri in ballo me, ma fai cilecca. La risposta "nel .....
I luoghi dell'eccellenza gastronomica
none_a
Associazione La Voce del Serchio
none_a
Ass. La Voce del Serchio
none_a
Uno Sguardo dal Serchio
none_a
Parrocchia Madonna dell'Acqua
none_a
Circolo Il Fortino di Marina di P.
none_a
Fiab Pisa
none_a
San Giuliano, 21 ottobre
none_a
Palaia
none_a
ASBUC Migliarino, 19 ottobre
none_a
  • Teatro del Popolo 26 ottobre

      Sulla mia pelle film di A. Cremonini

    È prevista, via Skype, una rappresentanza della famiglia Cucchi.

     

  • ASSEMBLEA ASBUC

      giovedì 4 ottobre, ore 21


    Si avvicina il giorno dell’assemblea pubblica per far sì che venga rinnovato il Comitato di amministrazione dei beni di uso pubblico di Migliarino con votazione Domenica 28 ottobre, presso l’Auditorium ASBUC- Via S. D’Acquisto 1.


Pontasserchio
none_a
Pappiana
none_a
COMUNICATO MIGLIARINO VOLLEY 1984
none_a
ASD PISA BOCCE
none_a
Io che ho spiegato le vele tutte finché la riva scompare,
esplorato ogni terra invisibile,
ogni visibile mondo, sfidato correnti, mostri marini, .....
Il giorno sabato 22 ottobre, dalle ore 9 alle ore 12, a San Giuliano Terme, in Piazza Italia,
GAZEBO LEGA . . . per un'iniziativa veramente interessante .....
Biblioteca Comunale di Pontedera.
Fondazione Charlie Onlus

8/10/2018 - 13:10

 
Chi sono gli adolescenti di oggi? Con quali strumenti comunicano, attraverso quali linguaggi esprimono le loro emozioni? Come possiamo imparare ad ascoltarli e ad avvicinarci a loro?
La fondazione Charlie  Onlus ha il piacere di presentare due nuove interessanti conferenze sull’adolescenza, in programma per il 15 ottobre e il 14 novembre presso la Biblioteca Comunale di Pontedera.
Procedendo lungo il percorso di approfondimento di temi legati alla comunicazione tra e con gli adolescenti, già affrontati nei precedenti incontri, proponiamo stavolta due dibattiti incentrati su alcuni aspetti rilevanti della vita online dei ragazzi.


Tiziana Mancini, docente dell’Università di Parma, illustrerà il panorama variegato in cui si forma l’identità degli adolescenti di oggi descrivendo come si sviluppa la personalità di un ragazzo all’interno della dimensione virtuale, grazie agli innumerevoli stimoli e opportunità a loro disposizione ma anche attraverso insidie ed ostacoli. Sarà affrontato anche il tema della multiculturalità a cui i giovani sono sempre più esposti.
Giuseppe Riva, professore dell’Università Sacro Cuore di Milano e autore del volume “La solitudine dei nativi digitali” uscito in edicola questa settimana all’interno della collana “Genitori si diventa”, affronterà invece il tema dei linguaggi usati dagli adolescenti e delle modalità di comunicazione e relazione che si sono sviluppate attraverso l’utilizzo dei dispositivi tecnologici (smartphone, tablet) e di Internet, ambiti in cui gli adolescenti di oggi sono immersi fin dalla nascita.


In entrambi i casi sarà messo in evidenza il ruolo degli educatori (genitori, insegnanti) e saranno forniti spunti di riflessione, per rendere la comunicazione con gli adolescenti più fluida ed efficace.
Gli incontri, ad ingresso gratuito e aperti a tutta la cittadinanza, hanno lo scopo di offrire un’opportunità per approfondire la conoscenza di una generazione che presenta molti aspetti apparentemente difficili da comprendere, e generare un dialogo attivo tra il pubblico e i relatori.
Charlie Telefono Amico è tornato a concentrarsi attivamente sull’adolescenza, per essere in grado di offrire un ascolto sempre più specializzato e mirato a questa fascia di popolazione, intercettando i loro bisogni e adeguando gli strumenti comunicativi sulle necessità e sulle abitudini dei ragazzi.

Di questo percorso di studio, la Fondazione Charlie Onlus desidera rendere partecipe tutta la cittadinanza, al fine di generare una collaborazione più efficace e produttiva, e per essere presenti al fianco di chiunque desideri parlare, raccontarsi e confrontarsi.
Perché Charlie rappresenta un’importante e preziosa risorsa per tutti, un’opportunità di crescita personale, di incontro, di continuo apprendimento e siamo felici di poter condividere questa esperienza con il nostro territorio.

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: