none_o


 La notizia è di pochi giorni fa e ha lasciato a bocca aperta il grande pubblico; ma non gli addetti ai lavori.  Uno studio del Centro tedesco Helmholtz per la ricerca oceanografica GEOMAR, di Kiel, pubblicato sulla rivista Science Advanced, fa sapere che il nostro Etna, il vulcano più grande d'Europa, sta scivolando lentamente nelle acque dello Ionio....

Vecchiano: Percorsi Partecipativi
none_a
Invito
none_a
Teatro del Popolo Migliarino 26 ott.
none_a
Migliarino - Pubblica Assistenza
none_a
Applicati, leggi meglio. Sono daccordo con loro per .....
. . . morire in conoscenza sia il miglior viatico per .....
Bomba I
bomba II
e giggetto pupazzo perfetto

ASPETTIAMO .....
Tiri in ballo me, ma fai cilecca. La risposta "nel .....
I luoghi dell'eccellenza gastronomica
none_a
Associazione La Voce del Serchio
none_a
Ass. La Voce del Serchio
none_a
Uno Sguardo dal Serchio
none_a
Parrocchia Madonna dell'Acqua
none_a
Circolo Il Fortino di Marina di P.
none_a
Fiab Pisa
none_a
San Giuliano, 21 ottobre
none_a
Palaia
none_a
ASBUC Migliarino, 19 ottobre
none_a
  • Teatro del Popolo 26 ottobre

      Sulla mia pelle film di A. Cremonini

    È prevista, via Skype, una rappresentanza della famiglia Cucchi.

     

  • ASSEMBLEA ASBUC

      giovedì 4 ottobre, ore 21


    Si avvicina il giorno dell’assemblea pubblica per far sì che venga rinnovato il Comitato di amministrazione dei beni di uso pubblico di Migliarino con votazione Domenica 28 ottobre, presso l’Auditorium ASBUC- Via S. D’Acquisto 1.


Pontasserchio
none_a
Pappiana
none_a
COMUNICATO MIGLIARINO VOLLEY 1984
none_a
ASD PISA BOCCE
none_a
Io che ho spiegato le vele tutte finché la riva scompare,
esplorato ogni terra invisibile,
ogni visibile mondo, sfidato correnti, mostri marini, .....
Il giorno sabato 22 ottobre, dalle ore 9 alle ore 12, a San Giuliano Terme, in Piazza Italia,
GAZEBO LEGA . . . per un'iniziativa veramente interessante .....
di Renzo Moschini
Per i parchi bisogna riprendere il giusto bandolo

10/10/2018 - 14:50

          Per i parchi bisogna riprendere il giusto bandolo


Anche a Pisa e in Toscana come d’altronde nelle contigue Liguria ed Emilia con i parchi e le aree protette abbiamo una certa dimestichezza e da tempo.

E tuttavia  anche qui i problemi non ci mancano a partire ovviamente da quelli nuovi ma pure con quelli stravecchi con i quali dovemmo fare i conti parecchi anni fa; penso alla caccia ma non solo.
L’accantonamento della nuova legge che avrebbe stravolto la 394 e alcune dichiarazioni del nuovo ministro dell’ambiente avevano fatto sperare in una ripresa istituzionale e culturale in grado finalmente di rilanciare una politica nazionale del ministero in accordo con regioni ed enti locali. Le notizie ci confermano invece che si dovrebbe rimettere mano alla legge non a caso definita sfasciaparchi. Non solo, di alcuni parchi –vedi quello di Montemarcello-Magra- si sta discutendo se liquidarli o di ridimensionarne il territorio. Non parliamo del Santuario dei Cetacei, delle aree protette marine etc. Vorrà dire pure qualcosa se dei finanziamenti comunitari in campo ambientale,anche quando riusciamo ad ottenerli poi non riusciamo a spenderli se non in piccolissima misura come confermano dati recentissimi. Insomma per molti versi siamo punto e daccapo e dobbiamo chiederci di nuovo a cosa servono i parchi.
Per qualcuno servono per dire solenni bischerate come sul direttore del nostro parco a cui giustamente ha replicato l’assessora Fratoni.
Nell’attesa di qualche buona notizia nazionale a cui speriamo riesca a concorrere questa volta Federparchi.

Noi come Gruppo di San Rossore e Collana editoriale ETS cercheremo di dare il nostro contributo e lo faremo anche con un libro dedicato alla figura di Bino Li Calsi indimenticato presidente di Federparchi e del Parco dell’ETNA.

 

Fonte: Renzo Moschini-in foto Bino Li Calzi
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: