none_o

Mi verrebbe istintivamente di dire che i controlli sono inesistenti. Ma ripensandoci dico: magari fossero inesistenti, sarebbe meglio!         Sono infatti inesistenti i controlli tesi a far rispettare i limiti di velocità, quelli sì che sono COMPLETAMENTE INESISTENTI, mentre purtroppo esistono invece, ma OGNI TANTO, controlli che servono quasi esclusivamente a fare cassa da parte delle amministrazioni. E ve lo dimostro sùbito....

VECCHIANO-Avane
none_a
Metato - Pubblica Assistenza
none_a
Pubblica Assistenza Migliarino
none_a
Migliarino - Pubblica Assistenza
none_a
. . . . . . . . . . . . ICI, IMU, Condoni, Cartelle, .....
Un conto è dire, un conto è fare.
Questi parlano, .....
Oggi il professor Panebianco scrive un magistrale .....
. . ma unti viene mai annoia a stammi ghietro?

buon .....
Piante e giardini
none_a
Teatri della Resistenza
none_a
Concorso di Poesia
none_a
con Fulvio Pisani Guida Ambientale Escursionistica
none_a
Beneficenza a Migliarino
none_a
Dipartimento di Scienze Veterinarie
none_a
CarraraFiere.
none_a
San Giugliano Terme, 2 dicembre
none_a
Orzignano, 23 novembre
none_a
Pisa
none_a
  • Teatro del Popolo 26 ottobre

      Sulla mia pelle film di A. Cremonini

    È prevista, via Skype, una rappresentanza della famiglia Cucchi.

     

  • ASSEMBLEA ASBUC

      giovedì 4 ottobre, ore 21


    Si avvicina il giorno dell’assemblea pubblica per far sì che venga rinnovato il Comitato di amministrazione dei beni di uso pubblico di Migliarino con votazione Domenica 28 ottobre, presso l’Auditorium ASBUC- Via S. D’Acquisto 1.


Campionato provinciale di seconda categoria
none_a
Giovanissimi B girone A
none_a
Pontasserchio
none_a
#VecchianoSport #Karate
none_a
Io che ho spiegato le vele tutte finché la riva scompare,
esplorato ogni terra invisibile,
ogni visibile mondo, sfidato correnti, mostri marini, .....
Cerco ragazza / signora per la gestione di un appartamento In Penia di Canazei . Il lavoro consiste nel gestire check in/ out -pulizie cambio lenzuola .....
di Renzo Moschini
Parchi la musica non cambia

22/10/2018 - 9:20

Parchi la musica non cambia


Le notizie regionali e nazionali confermano in maniera preoccupante che  malgrado i ripetuti fallimenti degli ultimi anni, alla vigilia del congresso di Federparchi la situazione dei parchi registra rilanci e proposte una peggio dell’altra.
Il Lazio sta mazzolando i parchi regionali con una nuova legge sebbene in un ampio articolo di Zingaretti abbia letto interessanti e insolite dichiarazioni a sostegno dell’ambiente e del paesaggio tra i politici assai rare.

Idem sullo Stelvio e alpi.

In Liguria se la passano come il ponte Morandi.

Guai non mancano in Toscana, Marche, Emilia-Romagna e via di questo passo.

Ora sta tornando sulla scena però, dopo le brillanti figure della passata legislatura, anche il Parlamento con rilanci di leggi che ripartono proprio da lì, come se nel frattempo non fosse avvenuto nulla. Il peggior sordo e sempre quello che non vuol sentire e se i parchi ci pagheranno altro dazio chissenefrega.

Istituzioni e politica continuano infatti imperterrite a fregarsene dell’ambiente anche se poi, come abbiamo visto recentemente in alcuni paesi europei, alle elezioni non tutti se lo dimenticano.
Ma la denuncia –e lo abbiamo visto- non basta anche se serve ed è più che legittima doverosa.
Chi non ha tirato i remi in barca deve perciò alle critiche riuscire a incalzare regioni e stato con proposte precise e concrete.
In Toscana e a Pisa dove parchi, enti locali e regione dispongono di Centri studi, Gruppo di San Rossore, una importante Collana editoriale  e altre sedi e strumenti attivi ed efficaci bisogna quindi ripartire e alla svelta, prima che si facciano altri guai e pasticci.
Vale per i Santuario dei Cetacei se non vogliamo che diventi un cimitero e vale per tutti i parchi e le altre aree protette anche europee. Se per  il santuario aspettiamo anche la legge salvamare preannunciata dal ministro Costa vorremmo che il ministro mettere mano anche da una politica – che non significa solo o principalmente leggi-per il complesso dei nostri parchi. Ho visto purtroppo che la sua sottosegretaria Gava leghista lo invita a non avere fretta e a pensarci bene come se si trattasse di un argomento fresco fresco.
Noi cercheremo come sempre di fare la nostra parte ma confidiamo anche in quella di altri che non sono pochi.
Renzo Moschini

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: