none_o

Servono forse convegni interminabili, ospiti illustri e location spaziali per ottenere partecipazione e divertimento? Servono mezzi illimitati, spazi dedicati, progetti faraonici per riunire persone e Associazioni per un progetto comune di alto livello? Talvolta, come è successo questo sabato, basta un piccolo spazio ed una piccola occasione per ottenere risultati eccellenti e oltre ogni aspettativa. 

Come spesso succede nessuno ci aveva pensato ( nemmeno .....
sicuramente la strizza in emilia romagna l'hanno sia .....
. . . . . . . . . . . . . per nascondere la strizza. .....
Salvini era al governo nel posto che voleva, si è .....
L'Associazione "La Voce del Serchio" ed MdS Editore
none_a
Abbracci e baci, il contesto emotivo influenza la gestualità sociale
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
Incontrati per caso
di Valdo Mori
none_a
Volterra, 9 febbraio
none_a
Poste Italiane
none_a
Pisa, 31 gennaio
none_a
San Giuliano Terme
none_a
Pisa
none_a
FIAB Pisa
none_a
Con le “De Soda Sisters”
none_a
Presentazione libro-24 gennaio
none_a
CSI Pisa
none_a
Le squadre di ValdiSerchio
di Marlo Puccetti
none_a
CSI -Centro Sportivo Italiano
none_a
Le squadre di ValdiSerchio
di Marlo Puccetti
none_a
Nella notte fredda e bianca
la Befana un poco arranca
urge ormai di farsi l'anca
e per questo sembra stanca.

Befanotto suo marito
è davvero inviperito
dice: .....
Buongiorno, abito in Via Paganini a Colignola, quotidianamente percorro le strade bianche nelle vicinanze fino ad arrivare ad Asciano, lungo i condotti. .....
Riserva del Chiarone
none_a
SR-domenica 26 gennaio
none_a
di Moschini
none_a
Pappiana
Fase critica del Pappiana Calcio

2/11/2018 - 12:03

 
Continua la fase negativa del Pappiana calcio che milita nella seconda categoria girone c.

Dopo la sconfitta con il Molazzana, a punteggio pieno in classifica, con l’unico gol di Di Bianco, il Pappiana era riuscito contro il Pontecosi a strappare in casa un punto con una rete al 95° di Di Blasi.

Ancora in casa aveva affrontato il Vagli, una delle candidate alla promozione e anche qui i ragazzi di Mister Moretti ci lasciavano i tre punti, andando in vantaggio con Di Bianco per poi soccombere per 3 a 2 dopo un inoffensivo gol di Frascarelli.

In una situazione così difficile l’allenatore auspicava una rivincita in trasferta per ridare ossigeno alla classifica.

 

Anche per la gara con il Corsagna  giocata a Borgo a Mozzano niente da fare.

 

Questa la formazione

Capitano Enrico Cerrai, vice cap. Luca Pacini, Portiere Tommaso Lelli, Francesco Pellegrini, Andrea Grazzini, Giacomo Ghelarducci, Antonio Sapio, Andrea Bianco, , Tommy Vivaldi, Luca Felici, Leonardo Frascarelli, Antonio Di Bianco, Diego De Cicco, Jari Giuliacci, Adriano Cateni, Gabriele Aliberti, Cosimo Andreotti.

 

I padroni di casa chiudevano in vantaggio sul 2 a 0 il primo tempo e molti sono stati d’accordo nel dire che per le poche volte che il Corsagna era andato nell’area avversaria due volte aveva realizzato la rete, forse nella difesa qualcosa non avrà funzionato.

Nella ripresa l’attento Antonio Di Bianco (nella foto), che sembra ormai l’unico a marcare, non perdeva l’occasione per andare in rete.

L'arbitro, facendosi influenzare da giocatori del Corsagna per un fallo inesistente, espelleva Tommy Vivaldi rimanendo così in dieci. Nonostante l'inferiorità numerica il Pappiana manteneva un buon livello di gioco potendo anche pareggiare se la sfortuna non ci avesse messo lo zampino con ben tre traverse e un palo.

Una nota positiva il rientro del bravo Luca Felici, sua una delle traverse sfortunate.

Secondo una regola non scritta “gol sbagliato, gol subito”, gli avversari al 90° andavano definitivamente sul 3 a 1.

I punti in classifica scarseggiano (sette dopo sei partite) e domenica in casa affronteranno il Migliarino reduce da un travolgente 5 a 1 sull’Atletico Fornoli.

L’importante è che i ragazzi rossoblu analizzino con il coach le criticità emerse per affrontare con più determinazione i prossimi incontri.

Anche per il bomber Diego De Cicco scarseggiano quelle occasioni da gol che hanno sempre messo in risalto le sue inopinabili qualità tecniche.

Si dice che la fortuna aiuti gli audaci, quindi la squadra di Capitan Cerrai avrà bisogno di osare di più affinché qualche traversa possa diventare gol.
 
Marlo Puccetti

   
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: